09/11/2017 - 17:39

"La nuova legge sullo spettacolo dal vivo appena approvata in via definitiva alla Camera incrementa le  risorse del Fondo Unico per lo spettacolo, estende l'ArtBonus a  tutti i teatri, rende permanente il tax credit musica, introduce maggiore trasparenza, porta sostanziali novità per il rilancio e la crescita del settore e prevede il graduale superamento della  presenza degli animali nei circhi. Un altro impegno mantenuto: dopo la nuova legge sul cinema ora la nuova legge sullo spettacolo  attesa anch'essa da anni e anni. Grazie davvero al Parlamento per aver voluto e consentito un'approvazione in tempi brevi. Mi pare un segno molto importante l'atteggiamento aperto e collaborativo delle opposizioni che ringrazio, anche perché non è la prima volta su provvedimenti che riguardano la cultura". Così il ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini.

"Sono molto contento e apprendo con molto piacere che i temi della cultura e del turismo che fino a qualche anno fa erano considerati marginali nelle analisi economiche siano diventati centrali e ci sia consapevolezza sempre più forte che investire in cultura e turismo sia una carta per la competitività del Paese. Abbiamo appena approvato la legge sullo spettacolo dal vivo dopo quella sul cinema, quindi, il quadro legislativo attuale è importante e durerà nel tempo".  

27/10/2017 - 15:35

Lunedì 30 ottobre, alle 14, presso l’Auletta dei gruppi parlamentari della Camera dei deputati (via Campo Marzio), di Montecitorio, si terrà un convegno intitolato “Le relazioni culturali internazionali: il ruolo dell’Italia nella nuova strategia dell’Unione europea”.

All’incontro, promosso dall’europarlamentare del Partito democratico Silvia Costa,  interverranno, tra gli altri, l’Alto Rappresentante europeo per gli Affari esteri Federica Mogherini, il ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini, Piero Fassino, responsabile Esteri del Pd, il vicepresidente del Parlamento europeo David Sassoli e la capo delegazione Pd al Parlamento europeo, Patrizia Toia.

Si ricorda che per ragioni di scurezza, giornalisti e operatori si devono accreditare al seguente indirizzo: pd.ufficiostampa@camera.it