08/05/2014 - 14:32

“Oggi giornata importante per l’azienda, Pd in Parlamento sempre contrario alla sua svendita”

 

“Solo fino a qualche tempo fa c’era chi si batteva, sia in Parlamento che fuori, perché si vendesse Ansaldo Energia a Siemens, principale concorrente tedesco, con la sola finalità di far cassa. Mi chiedo dove siano finiti adesso tutti quegli illustri personaggi. Durante il governo Monti il Pd difese con forza in Aula il principio del ‘non si privatizza per far cassa’, presentammo anche un’interrogazione, nell’estate 2012, all’allora ministro Grilli perché Ansaldo era ed è tutt’ora un’azienda strategica per tutte le sue commesse. Il governo Letta poi riuscì ad evitare quello che sarebbe stato, per la nostra politica industriale, un errore madornale e se oggi si è giunti a questo accordo con Shangai Electric lo si deve a quel coraggio. Oggi è un giornata importante per Ansaldo e per tutti i suoi lavoratori, questa vicenda, però, deve servire da esempio per le scelte che andranno fatte nei prossimi mesi sul programma di privatizzazioni. Il caso di Poste è quello più evidente perché la scelta di vendere delle quote solo per far cassa non sarebbe in alcun modo sostenibile”. Così Francesco Boccia, presidente della commissione Bilancio della Camera, commenta l’accordo firmato oggi per l'acquisizione da parte di Shangai Electric di una quota di Ansaldo Energia.

Roma, 8 maggio 2014

07/05/2014 - 15:44

Con emendamento PD risparmio per i Comuni di oltre il 50%

 

“Al DL Casa è stato posto un tassello molto importante per contrastare l’emergenza abitativa che coinvolge ormai troppi cittadini e molte amministrazioni locali. Le commissioni Lavori Pubblici e Ambiente hanno dato l’ok a un emendamento del Pd che incentiva i Comuni a prendere in affitto da privati degli immobili da assegnare a tutte quelle famiglie che necessitano di un alloggio. È una svolta per le amministrazioni locali e per l’emergenza abitativa. I Comuni, in questo modo, potranno risparmiare fino al 50-60% della loro attuale spesa, visto che spesso, per ovviare all’emergenza, sono costretti a subire costi connessi alla risoluzione di emergenze. A questo punto mi auguro che l’iter del decreto, che approderà in Aula al Senato nei prossimi giorni, possa proseguire senza intoppi e arrivare qui alla Camera per la conversione definitiva con questo punto fermo”. Così Francesco Boccia, presidente della Commissione Bilancio della Camera, commenta i lavori sul dl Casa in corso al Senato.

Pagine