07/11/2017 - 11:45

Coferenza stampa mercoledì 8,ore 17,30, sala stampa Camera Deputati, via della Missione 4

Domani, mercoledì 8 novembre, verrà presentata la sfilata di abiti da sposa organizzata dal centro anti-violenza di Tor Bella Monaca, Marie Anne Erize, che si terrà sabato 11 novembre alle ore 21, presso Palazzo Englefield in Via IV Novembre 157, dal titolo ””La Cura, No alla violenza, sì al recupero”.
L’Evento vedrà la partecipazione di dodici coppie che sfileranno con gli abiti nuziali della collezione storica della sartoria del centro, indossatori e indossatrici scelti tra gli utenti, ex utenti e sostenitori del centro. Tra loro, la deputata Pd Laura Coccia che, pur con disabilità motorie, sfilerà per sostenere le attività del centro, e Sara Manfuso. dell'associazione I Woman, che indosserà un modello storico della maison Elvira Gramano.
“Conferenza stampa e sfilata - spiega Laura Coccia -  assumono un forte valore in difesa del lavoro del Centro Anti-Violenza e della biblioteca, in uno dei quartieri più difficili della Capitale e alla luce della minaccia di sfratto del Centro, ancora pendente da parte del Municipio.
L'evento è stato patrocinato dalle Tassiste Romane che esporranno all'interno dei taxi una peonia di carta colorata e la locandina della sfilata, a significare la speranza e la certezza di ricominciare a vivere dopo l'essere uscite da un vissuto di violenze. 
 

03/11/2017 - 19:03

Conferenza stampa  martedì 7 Novembre - ore 15.00 - Sala stampa della Camera dei deputati - Via della Missione 4

Ne parliamo con: Laura Coccia, atleta e deputata del Partito Democratico; Titti Di Salvo, vicepresidente dei deputati del Partito Democratico e responsabile dipartimento mamme PD; Daniela Sbrollini, responsabile dipartimento Sport Partito Democratico.

Partecipano: Mauro Fabris, Presidente Lega Nazionale Volley femminile; Alessandro Marzoli, Sindacato giocatori basket Giba; Luisa Rizzitelli, Presidente di Assist Associazione Nazionale Atlete; Katia Serra, Responsabile settore femminile della Assocalciatori. 

26/10/2017 - 12:35

Maternità per le atlete e agevolazioni per la ristrutturazione degli impianti

“Grazie al Pacchetto sport nella legge di Bilancio 2018 il Governo dedica attenzione, spazio e soprattutto risorse ad alcuni aspetti del mondo dello sport che ho sempre difeso e promosso: agevolazioni per diffondere lo sport di base favorendo la ristrutturazione degli impianti, l’ampliamento della no tax area e la tutela della maternità per le atlete». Lo dichiara Laura Coccia, deputata del Partito Democratico, componente della commissione Cultura, commentando la risposta del ministro Lotti al question time che si è tenuto oggi in commissione.

“Il bonus sport per gli impianti darà modo - prosegue Laura Coccia - di rilanciare gli impianti più piccoli e di favorire la diffusione dello sport soprattutto nei piccoli centri e nelle periferie. Quanto previsto per assicurare la tutela della maternità per le atlete è una pietra miliare, un importante inizio per sanare una questione di parità di diritti che davvero non poteva più continuare e ringrazio il Governo di aver fatto propria questa battaglia che porto avanti da molto tempo. L'attenzione che il Governo Renzi, quello Gentiloni e in generale questa legislatura - conclude a deputata Dem - ha dedicato al mondo dello sport è esemplare e ha permesso di affrontare questioni che attendevano risposte e che pongono basi per poter migliorare ancora in futuro”.

03/10/2017 - 18:06

“Non mistificate la realtà, cari colleghi…non potete magnificare l’operato della sindaca di Roma, oppure accompagnatemi una mattina a fare un guro in città. Se non si vive sulla propria pelle la disabilità non si capisce che le barriere architettoniche, anche un solo gradino, ci impediscono di essere liberi, di fare ciò che vogliamo…”

Lo ha detto nell’Aula della Camera  rivolgendosi ai colleghi del M5S,  la deputata del Pd Laura Coccia, durante l’approvazione della legge contro le barriere architettoniche.

22/09/2017 - 17:25

"Il Protocollo d'intesa firmato oggi dalla Ministra Fedeli e dal Ministro Lotti pone ancor di più l'accento sull'importanza dello sport nella formazione dei ragazzi. È importante che la scuola articoli un'offerta sempre più ampia per lo sport per la sua valenza come attività fisica e come elemento di crescita grazie ai suoi valori portanti di impegno, lealtà, rispetto delle regole e inclusione. 

L'attenzione posta sui laureati in scienze motorie, inoltre, sottolinea la necessità di intraprendere un cammino, ancora lungo, ma necessario, per il riconoscimento di queste professionalità". Così in una nota la deputata Pd, Laura Coccia.

13/09/2017 - 16:49

La firma del protocollo d'intesa per promuovere l'inclusione sociale e le pari opportunità attraverso lo sport e il bando da 1,8 milioni di euro rivolto alle associazioni sportive per realizzare progetti finalizzati allo sviluppo sociale, sono segnali chiari e fondamentali per chi vuole promuovere realmente lo sport.

Questo è un progetto in cui credo molto e che mette a frutto anni di duro lavoro, premiando e incentivando l'attività di tutte le realtà che utilizzano la pratica sportiva come strumento di integrazione e rispetto delle differenze. Il governo dimostra, ancora una volta nei fatti, la sua attenzione nei confronti della pratica sportiva come motore di inclusione.
Lo dichiara Laura Coccia, deputata del Pd in commissione Cultura della Camera.

12/09/2017 - 15:27

"L'Italia rappresenta il migliore esempio di inclusione degli studenti disabili e questa legislatura ha posto ulteriori elementi di innovazione”. Lo dichiara Laura Coccia del Partito Democratico, deputata del Partito democratico.

“Il commissario per i Diritti umani del Consiglio d'Europa, Nils Muiznieks – spiega - in occasione della pubblicazione del rapporto ‘Lotta alla segregazione scolastica in Europa attraverso l'istruzione inclusiva’, riconosce i frutti di un percorso durato anni.  Da quando, cioè, abbiamo abbandonato l’istruzione speciale o differenziale e ci siamo orientati verso un  processo educativo d’integrazione, in una prospettiva inclusiva. È, inoltre, evidente lo sforzo ulteriore fatto in questa legislatura con la delega sull'inclusione, con cui sono stati introdotti elementi di rafforzamento del sistema.  E' stato un lavoro lungo che ha accolto molti suggerimenti delle famiglie e delle associazioni, interlocutori indispensabili per realizzare processi di inclusione scolastica sempre più efficaci”.
“Per continuare su questa strada, il passo successivo dovrà essere quello di allargare ulteriormente la didattica inclusiva. Essa deve diventare una risorsa educativa al servizio dei bisogni educativi di tutti i ragazzi. Il passaggio da una scuola che integra a una scuola che include continuerà a essere il mio primo impegno e obiettivo politico", conclude.

26/07/2017 - 12:19

Domani giovedì 27 luglio alle ore 16, presso la sala stampa della Camera dei deputati in via della Missione 4 a Roma, conferenza stampa per presentare l’appello firmato da 30mila persone contro la chiusura del centro antiviolenza sulle donne “Marie Anne Erize” a  Tor Bella Monaca.

Parteciperanno Laura Coccia, deputata del Pd, Stefania Catallo, direttrice del Centro Antiviolenza sulle donne “Marie Anne Erize” e il Segretario del PD di Roma, Andrea Casu.

Il Municipio VI assegnò al progetto i locali in via Amico Aspertini con procedura diretta e per meriti straordinari, fino a quando a Marzo 2017 una mozione della maggioranza Cinquestelle al Consiglio del Municipio VI ha impegnato il Presidente a rientrare in possesso dei locali in questione. Seguono comunicazioni frastagliate agli occupanti, fino a quando lo scorso 17 luglio una nuova mozione impegna Presidente e Giunta alla redazione di un bando per l’assegnazione dei locali in Via Aspertini a favore di un non meglio identificato progetto di sostegno alla genitorialità. Proprio per opporsi agli ultimi due provvedimenti sono nate le due ultime raccolte firme sulla piattaforma Change.org ‘Salviamo di nuovo il centro antiviolenza di Tor Bella Monaca’ e ‘Non abbandonare le donne vittime di violenza a Tor Bella Monaca’ lanciate dalla Presidente del Centro Stefania Catallo e della Deputata del PD Laura Coccia e che hanno raggiunto circa 30 mila firme.

“Quella del bando è una foglia di fico, - dice Laura Coccia - nella situazione attuale porterebbe alla chiusura di un servizio fondamentale per il sostegno e la protezione delle donne vittime di violenza. Purtroppo la realtà ogni giorno ci racconta di femminicidi e discriminazioni violente a carico di figlie, compagne, mogli, madri”.

27/06/2017 - 17:58

“La Giunta Raggi ci ha abituato a tutto e il contrario di tutto, quindi staremo a vedere se quanto emerge sull’assestamento di Bilancio sarà confermato e veramente operativo. Intanto posso dire che avevamo ragione quando sostenevamo le battaglie per tutelare le persone disabili, in primis i bambini e le loro famiglie. E oggi la sindaca ci ha dato ragione. Raggi e la sua Giunta per fortuna ci hanno ripensato e hanno capito che i risparmi non si fanno sulla pelle delle persone in difficoltà e i tagli non possono essere indiscriminati. Se le intenzioni e le cifre verranno confermate, Roma raggiungerà un livello assistenziale appena sufficiente e noi continueremo a vigilare, ascoltare e dare voce alle bambine e ai bambini con disabilitá e le loro famiglie perché non ci siano altri colpi di mano come quelli del passato e, anzi, perché i fondi aumentino, affinché tutte le studentesse e tutti gli studenti abbiano pari opportunità”.

Così la deputata Dem Laura Coccia.

14/06/2017 - 14:16

Verrà presentato domani alle ore 10, presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati, UniSport Roma, il tavolo di coordinamento istituito da sette università romane - Sapienza Università di Roma, Università Lumsa, Università Cattolica del Sacro Cuore, Università degli Studi Roma Tre, Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Università Europea di Roma, Università Campus Bio-Medico di Roma - che intendono cooperare per diffondere e qualificare la cultura dello sport e le attività sportive, a cominciare da quelle già sperimentate al proprio interno.

Il progetto UniSport è costruito attorno alle parole chiave Educazione, Divertimento, Amicizia, Benessere, Inclusione, Socialità. I primi obiettivi sono il benessere integrale degli studenti e lo sviluppo, attraverso la formazione di una personalità che maturi nello studio e nell’esperienza sportiva, della loro capacità di essere partecipi protagonisti di una società aperta e solidale.

Partecipano: Laura Coccia, deputata del Partito Democratico, e mons. Lorenzo Leuzzi, vescovo ausiliare di Roma e delegato per la Pastorale Universitaria. Saranno presenti anche i rettori e i delegati allo sport degli atenei aderenti.

19/04/2017 - 13:04

“Nessun componente della Giunta capitolina, né il presidente del consiglio comunale e neanche i presidenti di Municipio, questa la vergognosa e desolante scena alla quale oggi hanno assistito i cittadini romani intervenuti alle celebrazioni per il 73° anniversario del rastrellamento del quartiere del Quadraro, avvenuto per mano dei nazifascisti nel 1944. Uno degli episodi simbolo e fondamento della nostra storia e della nostra democrazia repubblicana non desta più il dovuto interesse per l’amministrazione grillina. Un terribile vuoto di memoria per la nostra storia e di rispetto per chi ha dato la propria vita per la libertà che avevamo già denunciato in occasione dell’assenza della sindaca Raggi alle Fosse Ardeatine e della Appendino, lo scorso dicembre a Torino, alla commemorazione delle vittime della rappresaglia fascista del 1922. Al grave sgarbo istituzionale si aggiunge anche un triste e spiacevole episodio personale. Pur essendo note a tutti le mie difficoltà di spostamento, gli organizzatori, dopo la fine della prima parte della cerimonia in Largo dei Quintili, non hanno neanche atteso il mio arrivo in Piazza dei Tribuni per deporre le corone. Anche questo dettaglio, ovviamente secondario, dà il senso della inadeguatezza di questa famosa nuova classe dirigente a cinque stelle”.

Così la deputata Dem Laura Coccia.

03/04/2017 - 09:01

Lunedì 3 Aprile alle ore 10 convegno presso la Sala della Regina, Palazzo di Montecitorio.

Parteciperanno il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi, il Presidente della Commissione Affari sociali della Camera, Mario Marazziti, l’on. Laura Coccia deputata del Pd, Alex Zanardi e Flavio Insinna.

Oggi sono diverse le storie di persone con disabilità che ogni giorno conquistano, o cercano di conquistare, una piena cittadinanza. Con sforzi personali evidenti, con una grande forza di volontà, con l’aiuto di chi li circonda e sfruttando le possibilità che tecnologie e strumenti sempre più moderni possono mettere a disposizione. Il convegno “La disabilità non si ferma”, con uno spirito propositivo, ma non ingenuo, vuole provare a scattare una fotografia della situazione attuale, facendo conoscere e mettendo in rete esperienze positive, idee, proposte. Per proporre uno sguardo quanto più ampio e inclusivo, saranno presenti rappresentanti di diversi ambiti da quello politico e istituzionale, fino a quello dello sport, del lavoro, delle associazioni, dell’informazione e dei media.
Con la moderazione di Paola Severini Melograni e Claudio Arrigoni, prenderanno la parola per introdurre la mattinata, il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi; sarà poi la volta del Presidente della Commissione Affari sociali della Camera, on. Mario Marazziti e infine della madrina della giornata, on. Laura Coccia (PD). Il mondo delle istituzioni, dunque, accoglierà e ascolterà le diverse storie che seguiranno. Dalla più nota ed emozionante riscossa di Alex Zanardi, Oro Paralimpico a Rio 2016, passando per quella di Iacopo Melio, noto blogger e social star che ha rivisto e ribaltato il mondo della comunicazione della disabilità con la sua associazione e hastag #vorreiprendereiltreno. Seguiranno gli interventi dei ragazzi del Teatro Patologico, presentati da Dario D’Ambrosi, con la proposta del primo corso universitario di Teatro Integrato dell’Emozione. Di comunicazione e disabilità parleranno Alessia Pinzello e Antonella Patete del portale “SuperAbile” di INAIL, presentando il dossier “Niente stereotipi per favore”. Seguiranno gli interventi di Stefano Tortini, dell’Unione Italiana ciechi e ipovedenti, per un quadro complessivo sulle condizioni e sulle possibilità delle persone ipovedenti e di Gianluca Ricci, Presidente di Cuore digitale, associazione che vuole creare una “rete digitale” al servizio della collettività; Daniele Postiglioni per Global Accessibility illustrerà l’approccio dell’universal design per la creazione di luoghi realmente inclusivi e accoglienti, andando oltre il solo rispetto delle normative. Marino D’Angelo, presidente SNFIA- Sindacato della alte professionalità assicurative, illustrerà il progetto “Abili Oltre” e le proposte di protocollo per le imprese che vogliano offrire una reale inclusione valorizzando al meglio le diverse abilità dei diversi dipendenti.

Durante l’evento verrà consegnato il riconoscimento “#NONSTOP _ La disabilità non si ferma” all’attore e conduttore Flavio Insinna e ai ragazzi “Giovani e Tenaci della SS Lazio basket in carrozzina”.  Con questo riconoscimento si vuole inaugurare il premio “#NONSTOP” che in futuro si vuole riconoscere a persone e gruppi che hanno permesso, attraverso iniziative, invenzioni, provvedimenti o campagne di informazione e sensibilizzazione, di costruire una piena cittadinanza per le persone diversamente abili. La mattinata si chiuderà con l’esibizione de “I ladri di carrozzelle” e il coro “Alta voce” diretto dal Maestro Federico Capranica.

31/03/2017 - 08:28

Parteciperanno il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi, il Presidente della Commissione Affari sociali della Camera, Mario Marazziti, l’on. Laura Coccia deputata del Pd, Alex Zanardi e Flavio Insinna.

Oggi sono diverse le storie di persone con disabilità che ogni giorno conquistano, o cercano di conquistare, una piena cittadinanza. Con sforzi personali evidenti, con una grande forza di volontà, con l’aiuto di chi li circonda e sfruttando le possibilità che tecnologie e strumenti sempre più moderni possono mettere a disposizione. Il convegno “La disabilità non si ferma”, con uno spirito propositivo, ma non ingenuo, vuole provare a scattare una fotografia della situazione attuale, facendo conoscere e mettendo in rete esperienze positive, idee, proposte. Per proporre uno sguardo quanto più ampio e inclusivo, saranno presenti rappresentanti di diversi ambiti da quello politico e istituzionale, fino a quello dello sport, del lavoro, delle associazioni, dell’informazione e dei media.
Con la moderazione di Paola Severini Melograni e Claudio Arrigoni, prenderanno la parola per introdurre la mattinata, il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi; sarà poi la volta del Presidente della Commissione Affari sociali della Camera, on. Mario Marazziti e infine della madrina della giornata, on. Laura Coccia (PD). Il mondo delle istituzioni, dunque, accoglierà e ascolterà le diverse storie che seguiranno. Dalla più nota ed emozionante riscossa di Alex Zanardi, Oro Paralimpico a Rio 2016, passando per quella di Iacopo Melio, noto blogger e social star che ha rivisto e ribaltato il mondo della comunicazione della disabilità con la sua associazione e hastag #vorreiprendereiltreno. Seguiranno gli interventi dei ragazzi del Teatro Patologico, presentati da Dario D’Ambrosi, con la proposta del primo corso universitario di Teatro Integrato dell’Emozione. Di comunicazione e disabilità parleranno Alessia Pinzello e Antonella Patete del portale “SuperAbile” di INAIL, presentando il dossier “Niente stereotipi per favore”. Seguiranno gli interventi di Stefano Tortini, dell’Unione Italiana ciechi e ipovedenti, per un quadro complessivo sulle condizioni e sulle possibilità delle persone ipovedenti e di Gianluca Ricci, Presidente di Cuore digitale, associazione che vuole creare una “rete digitale” al servizio della collettività; Daniele Postiglioni per Global Accessibility illustrerà l’approccio dell’universal design per la creazione di luoghi realmente inclusivi e accoglienti, andando oltre il solo rispetto delle normative. Marino D’Angelo, presidente SNFIA- Sindacato della alte professionalità assicurative, illustrerà il progetto “Abili Oltre” e le proposte di protocollo per le imprese che vogliano offrire una reale inclusione valorizzando al meglio le diverse abilità dei diversi dipendenti.

Durante l’evento verrà consegnato il riconoscimento “#NONSTOP _ La disabilità non si ferma” all’attore e conduttore Flavio Insinna e ai ragazzi “Giovani e Tenaci della SS Lazio basket in carrozzina”.  Con questo riconoscimento si vuole inaugurare il premio “#NONSTOP” che in futuro si vuole riconoscere a persone e gruppi che hanno permesso, attraverso iniziative, invenzioni, provvedimenti o campagne di informazione e sensibilizzazione, di costruire una piena cittadinanza per le persone diversamente abili. La mattinata si chiuderà con l’esibizione de “I ladri di carrozzelle” e il coro “Alta voce” diretto dal Maestro Federico Capranica.

17/03/2017 - 12:52

 "A Roma la Giunta Raggi ha deciso che lo sport non sarà più per tutti. Oggi viene fuori la notizia del taglio per il trasporto dei ragazzi di Filippide, prima c'era stato l'aumento del 1000%, retroattivo e a stagione sportiva in corso, del canone mensile della piscina di Corviale. Sono solo due esempi di come il Movimento 5 stelle non abbia nessun piano per l'inclusione, anzi, di come nella cieca furia di fare cassa non si ponga il problema di chi vada a colpire." Lo dichiara, in una nota, Laura Coccia, Partito Democratico "Chi pagherà il prezzo di queste decisioni senza senso- si domanda la deputata Dem -? Temiamo che saranno gli utenti e proprio quelli che hanno maggior bisogno di sostegno e supporto. La sindaca Raggi, l'assessore Frongia o il capo-non capo Grillo ci dicano se ritengono lo sport un'attività solo per ricchi e normodotati. Ci dicano se non ritengono importante offrire un servizio come la piscina, a prezzi accessibili a tutti, in un quartiere difficile e periferico come Corviale o se, a differenza dell'Onu che li ha invitati alla Conferenza Mondiale sulla Disabilità, ritenga il progetto Filippide un orpello a cui persone disabili e le loro famiglie debbano rinunciare, per una precisa scelta politica del m5s". "E' davvero triste - conclude Laura Coccia - vedere come questa città si stia chiudendo e di come questa Amministrazione comunale non abbia alcun interesse nel promuovere e far crescere programmi rivolti alle situazioni e persone che più avrebbero bisogno di sentire vicine le istruzioni cittadine. Anzi, sembrerebbe proprio remare contro e confermare quell'idea di Anti-Welfare a 5 stelle che tanti danni sta facendo alla città."

14/03/2017 - 16:56

“Altro che Campidoglio ‘Palazzo di Vetro’, tutta trasparenza e scelte in streaming in diretta con i cittadini. Il parere sullo Stadio è stato redatto in un unico originale, non scansionato e consegnato in busta chiusa alla sola sindaca Virginia Raggi. Negata ogni possibilità di visione anche ai consiglieri comunali, figuriamoci alle opposizioni. Eppure si tratta di un documento di indirizzo importante, quello che ha sancito il cambio di rotta suTor di Valle e che potrebbe esporre l’amministrazione ad un maxi risarcimento da parte della As Roma e del costruttore Parnasi. Sarebbe questo il modello partecipativo, inclusivo, dell’uno vale uno del M5s?”.

Così la deputata Dem Laura Coccia.

Pagine