15/12/2014 - 14:41

“Auguri a Roma per le Olimpiadi 2024 e, adesso, ognuno faccia la sua parte. Tifiamo fortemente per questa candidatura che può dare tanto alla nostra Capitale.

Le Olimpiadi, come ha detto il presidente del Consiglio Renzi, non sono soltanto un grande evento sportivo ma devono diventare l’occasione per mettere finalmente in campo delle autentiche politiche sportive per incrementare l’attività motoria e fisica di tutti, a cominciare dai bambini anche attraverso la riforma della scuola.

Lo sport non è solo spettacolo ma sia partecipazione attiva e le Olimpiadi saranno l’occasione per il riammodernamento degli impianti sportivi e per il loro incremento riutilizzando le strutture costruite appositamente per l’evento. E’ importante infatti che gli impianti che verrebbero realizzati per il 2024 non sia poi distrutti, come è già accaduto, ma messi a disposizione dei cittadini attraverso bandi trasparenti per le associazioni sportive e per lo sport di base “. Così la deputata Pd Laura Coccia, componente commissione Cultura.

 

03/12/2014 - 15:34

“Bene le parole con cui Renzi conferma la volontà di investire risorse sul sistema sociale a partire dalla stabilizzazione del 5 per mille, che verrà aumentato di 100 milioni per arrivare ad un totale di 500, e dallo stanziamento di ulteriori 50 milioni per il servizio civile. Tuttavia, credo che in questo grandissimo e importante obiettivo che il governo si accinge a realizzare sia assolutamente necessario lavorare anche per costruire una nuova cultura della disabilità”. Lo dichiara Laura Coccia, deputata del Pd componente della commissione Cultura. “Una cultura - sostiene la deputata democratica - che permetta lo sviluppo delle cosiddette ‘abilità residue’; perché un disabile non sia più semplicemente un portatore di handicap, quindi un oggetto misterioso, sconosciuto e pericoloso, ma una persona che ha il diritto di essere messo nelle condizione di vivere la propria vita. Per questo la battaglia più difficile sarà contro le barriere culturali che offuscano molte menti in questo Paese”.

 

01/12/2014 - 18:09

Delrio e Governo sostengano legge sul professionismo femminile

“Ho inviato una lettera al sottosegretario Delirio per informarlo direttamente e chiedere il suo sostegno alla proposta di legge, da me recentemente depositata, sul professionismo sportivo femminile, perché, dopo gli splendidi risultati delle nostre atlete in molte competizioni a squadre, credo sia giunto il momento di accelerare anche sul tema delle pari opportunità nello sport e di coinvolgere direttamente il governo”. Lo annuncia Laura Coccia, deputata del Partito Democratico e componente della Commissione Cultura, Scienze e Istruzione.

“Nel corso di questa legislatura lo sport è stato messo al centro di importanti iniziative sia parlamentari che governative. Rompiamo ogni indugio e diamo un segnale forte che ci metta in linea con L'Europa. La campagna #cisonoancheio sta raccogliendo numerose adesioni. Spero che il governo Renzi ci sostenga in questa battaglia. È arrivato il momento di cambiare verso anche allo sport femminile”.

 

07/11/2014 - 15:57

Presentata una proposta di legge

Si è tenuta questa mattina presso la sala stampa della Camera la presentazione della proposta di legge di legge - prima firmataria Laura Coccia, deputata del Pd in commissione Cultura - per estendere i diritti dello sport professionistico alle donne.

"C'è una differenziazione insopportabile in Italia, dove lo sport femminile ha sempre portato grandi risultati, dalle medaglie olimpiche nelle discipline singole ai campionati di squadra" ha detto la deputata democratica ex-atleta disabile.

"Vi è la necessità assoluta di garanzie - ha proseguito Coccia - da quelle per la maternità a quella sanitaria, senza dimenticare l'aspetto economico. Dobbiamo adeguarci agli standard maschili e guardare con un occhio diverso l'ambiente femminile, troppo spesso relegato ad ambiti estetici più che ai risultati sul campo".

Alla conferenza stampa hanno partecipato Marco Amelia e Katia Serra in qualità di rappresentanti dell'AIC (Associazione Italiana Calciatori), Patrizia Panìco, capitano della nazionale femminile di calcio, Maria Cristina Tonna per il Rugby, Andrea Abodi come presidente della Lega B di calcio e i dirigenti Proietti e Stefàni della RES Roma calcio femminile. Alla fine dei lavori è stato lanciato l'hashtag #cisonoancheio per la parità di diritti nello sport. 

 

08/10/2014 - 17:33

"Molto bene il Jobs Act. Finalmente si guarda anche alle famiglie con figli disabili". Loo afferma Laura Coccia, giovane deputata e disabile.

"Negli inserimenti al Maxiemendamento presentato oggi al Parlamento, infatti, è prevista l'introduzione del tax credit, un incentivo per le donne lavoratrici, anche autonome, con figli minori o disabili non autosufficienti e la revisione delle procedure e degli adempimenti per l'inserimento mirato delle persone con disabilita' di cui alla legge 68/99". 

 

06/10/2014 - 18:45

"Le reazioni della politica alla partita di ieri mi paiono davvero esagerate. Invece di essere responsabili e stemperare il clima esasperato di ieri sera si sta gettando ulteriore benzina sul fuoco" questo il commento di Laura Coccia, deputata Pd in commissione sport ed ex-atleta, sull'interrogazione parlamentare presentata in seguito alla partita Juventus-Roma di ieri sera.

"Oggi è francamente inaccettabile che deputati tifosi contribuiscano ad alimentare un clima di tensione che certamente non fa bene al calcio e allo sport italiano. Vorrei ricordare a tutti che questa è solo una partita di calcio. Mi auguro che nelle prossime ore ci sia un sussulto di responsabilità e si torni a discutere in modo civile. Quando servirebbe davvero intervenire si invoca l'autonomia del mondo dello sport e, invece, quando bisognerebbe contribuire calmare le acque si fa a gara a chi la spara più grossa" ha concluso la parlamentare democratica.

 

18/09/2014 - 10:30

“L’ennesimo episodio di violenza negli stadi, non possiamo tollerarlo. Servono misure straordinarie e urgenti, in primis il Decreto stadi già in esame del Governo” . E’ il commento di Laura Coccia, ex-atleta e deputata Pd in Commissione Cultura, dopo i tafferugli allo stadio Olimpico che hanno portato al ferimento di due tifosi russi.

“Il Pd – prosegue Coccia - ha presentato un emendamento al decreto sul contrasto alla violenza negli stadi che istituisce un contributo economico delle squadre di calcio per il pagamento degli straordinari delle forze dell'ordine impegnati dentro e fuori gli stadi. E’ un importante responsabilizzazione delle società sportive che devono partecipare per limitare le violenze”.

 

16/09/2014 - 18:56

“Domani depositerò un'interrogazione urgente alla Presidenza del Consiglio dei Ministri per chiedere immediati chiarimenti sui mancati controlli antidoping a sorpresa che precedettero l'Olimpiade di Londra”. Lo dichiara Laura Coccia, deputata del Partito Democratico e componente della Commissione Cultura alla Camera.

“L'inchiesta condotta dai Nas di Firenze e dai Ros di Trento – spiega la Coccia - sta mettendo in risalto una grave serie di violazioni, soprattutto sul fronte della mancata reperibilità. Nel 2011, infatti, per ben 2 mesi, 38 atleti sono risultati irreperibili ai controlli antidoping”.

“Dall'indagine emerge uno scenario inquietante che getta discredito sullo sport italiano e desta grande preoccupazione. Sono sicura che il CONI e le Federazioni sapranno fare piena luce su tali gravissimi fatti, per impedire che vengano commessi in futuro”, conclude la deputata democratica.

 

15/09/2014 - 18:53

“Grande soddisfazione per i due ori, i due argenti e il bronzo conquistati dagli atleti militari italiani all’Invictus games di Londra. Si tratta di un grande risultato per la nostra squadra”. Lo dichiara Laura Coccia, deputata del Partito Democratico e componente in Commissione Cultura alla Camera.

“Mi auguro – prosegue Coccia – che la manifestazione possa diventare stabile e tenersi in futuro con cadenza regolare. Sarebbe importante che questo accadesse perché manifestazioni come gli Invicuts games pongono un problema serio come quello dei reduci”.

“Attraverso i giochi li sia aiuta in due modi: si tiene viva l’attenzione nei loro confronti e, grazie agli obiettivi agonistici, si offre loro un modo per riabilitarli sia dal punto di vista fisico che psicologico”, conclude Laura Coccia.

 

03/09/2014 - 20:11

“Sono molto soddisfatta per le linee guida sulla scuola rese note oggi dal governo. Con il rafforzamento dell’educazione motoria, esse rappresentano una prima vittoria di #crescoattivo, la campagna che sto portando avanti da diversi mesi e che ha visto oltre 4000 sottoscrizioni, tra cui tantissimi campioni olimpici, oltre che a quelle dei presidente del Coni Malagò e del comitato paraolimpico Pancalli”. Lo dichiara Laura Coccia, deputata del Partito Democratico e componente in Commissione Cultura alla Camera.

“Le parole di Renzi – spiega Coccia - , dando il giusto valore all’attività motoria soprattutto in funzione preventiva ed educativa, sottolineano l’intenzione di portare la scuola italiana in una dimensione europea. Si tratta, tuttavia, di un primo risultato. Ora dobbiamo far sì che le linee guida indicate dal governo diventino realtà”, conclude la deputata democratica.

 

08/08/2014 - 18:16

“Il decreto Alfano sull'inasprimento delle misure per contrastare il razzismo nello sport è un ottimo segnale. Non possiamo lasciare il tifo nelle mani dei facinorosi". Lo ha dichiarato Laura Coccia, deputata del Pd e componente della Commissione Cultura e Sporto della Camera.

"Ora – continua Coccia - serve però cambiare la mentalità: bisogna mettere in atto una campagna di informazione e prevenzione contro il razzismo”.

“Lo sport è di tutti, ma coloro che rendono impossibile la vita degli atleti per il colore della pelle o la nazionalità, devono essere fermati. Anche con il Daspo, se necessario", conclude la deputata democratica.

 

07/08/2014 - 11:42

Oggi, giovedì, 7 agosto, ore 11.30 presso la sala stampa della Camera, via della Missione, 4

 

Introduce e modera Khalid Chaouki – deputato PD, promotore petizione #TavecchioRitirati

Intervengono:

Joseph Dayo Oshadogan - ex calciatore Nazionale Italiana Under 21

Mauro Valeri – Sociologo, co-autore di “Campioni d’Italia?”

Laura Coccia – deputata PD, Commissione Cultura e Sport

Mohamed Tailmoun – Rete G2 - Seconde Generazioni, co-autore di “Campioni d’Italia?”

Saranno presenti i parlamentari firmatari della petizione.

26mila firme, 26mila voci che si sono alzate in Italia e in Europa per chiedere a Carlo Tavecchio di fare un passo indietro e ritirare la propria candidatura alla presidenza della FIGC. In questa occasione verranno presentate le 26mila firme raccolte a sostegno della petizione #TavecchioRitirati che verranno inviate a Michel Platini, Presidente della UEFA

Sepp Blatter, Presidente della FIFA e a Giovanni Malagò, Presidente del CONI.

Sarà presente l’ex calciatore Joseph Dayo Oshadogan che fu il primo giocatore afro-italiano ad indossare la maglia della Nazionale Under 21.

Durante la conferenza stampa verrà presentato “Campioni d’Italia? Le seconde generazioni e lo sport” il primo libro/dossier che fa il punto sulle condizioni delle seconde generazioni e il razzismo nello sport.

Per partecipare alla conferenza stampa accreditarsi presso Silvia De Marchi silvia.demarchi@camera.it

 

28/07/2014 - 15:02

A seguito della lettera della Fifa dove si chiede di fare chiarezza sulle parole pronunciate da Carlo Tavecchio, sarebbe consequenziale che Tavecchio valuti l’opportunità di fare un passo indietro e di ritirare la propria candidatura a presidenza della Figc.

Questo anche in considerazione dell’impegno che i nuovi vertici della Federazione Italiana Gioco Calcio dovranno intraprendere nella lotta ad ogni forma di razzismo e discriminazione”. Lo ha dichiarato la deputata Pd Coccia, componente della commissione Cultura.

 

17/07/2014 - 17:12

Si è tenuta questa mattina la presentazione degli INVICTUS GAMES, i giochi paralimpici organizzati dalla Royal Foundation Principe Harry, dal Ministero della Difesa britannico e in particolare dal Principe Harry, che si terranno dal 10 al 14 settembre a Londra, riservati ai militari disabili di 14 paesi: Afghanistan, Australia, Canada, Danimarca, Estonia, Francia, Georgia, Germania, Iraq, Italia, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Usa, Uk.

Alla presentazione, ospitata dall'ambasciatore britannico a Roma Christopher Prentice a Villa Wolkonsky, del team italiano che concorrerà nelle varie discipline sportive, è intervenuta anche Laura Coccia, ex-atleta disabile e deputata del Pd, "Io ho iniziato a correre e mi dicevano sarebbe stato impossibile. Sono caduta ed è stato difficile rialzarmi ma ho deciso di rimettermi in gioco. Nulla è scritto. Siamo noi gli artefici del nostro destino. In bocca al lupo a tutti gli atleti che parteciperanno ai giochi".

I Giochi Invictus, che prendono spunto da una poesia di William Ernest Henley, intendono celebrare lo spirito indomito dei militari feriti, uomini e donne in grado di raggiungere traguardi ambiziosi in situazioni di disabilità post-traumatiche.

 

 

03/07/2014 - 20:01

“Accolgo con entusiasmo la campagna contro le discriminazioni dei disabili nella scuola lanciata dal responsabile welfare del Pd Davide Faraone”. Lo dichiara Laura Coccia, deputata del Partito Democratico, e componente della commissione Cultura alla Camera.

“Dopo più di un anno che sollecito l'attenzione del Governo e dei colleghi – spiega la Coccia - denunciando con interrogazioni e interpellanze i casi più gravi che mi sono stati segnalati, finalmente qualcosa si muove”.

“Lavoriamo insieme per dare risposte agli studenti disabili e alle loro famiglie e cambiare verso anche su questi temi”.

 

Pagine