27/05/2017 - 17:54

Un augurio di buon lavoro a Russo per la nomina al vertice dell'autorità portuale di Gioia Tauro". Lo dichiara Stefania Covello, deputata del Partito democratico.
"Quella di Russo è una figura che garantisce la professionalità necessaria a gestire un polo portuale di importanza fondamentale per l'economia calabrese".

27/05/2017 - 12:14

“Le autorevoli e profondo parole pronunciate oggi da Papa Francesco sul lavoro rappresentano un importante punto fermo rispetto alle politiche da attuare per debellare il problema della disoccupazione”. Lo dichiara Stefania Covello, deputata del Partito democratico.
“Il Pontefice – spiega – sottolinea come il compito dello Stato non sia garantire la pura sopravvivenza degli individui ma creare le condizioni perché questi possano guadagnarsi da vivere con le proprie forze, dal momento che non esiste dignità fuori dal lavoro. La distinzione di Francesco pone quindi un discrimine tra i progetti che nel contrastare la povertà puntano sulla creazione del lavoro e su quelli che si limitano, come fa il reddito di cittadinanza, al puro assistenzialismo”.
“Ci sembra una distinzione fondamentale di cui la politica non può non tener conto”, conclude.

24/05/2017 - 16:13

“Casaleggio ha detto che i grillini sono ‘animali da campagna elettorale’. Sì. Lampante a Roma. Si veda la soddisfazione di topi e cinghiali dopo un anno di Raggi”.

Così la deputata Dem Stefania Covello.

24/05/2017 - 10:58

“La nomina del cardinale Gualtiero Bassetti a presidente della Conferenza episcopale italiana è una ‘lieta novella’. La decisione di papa Francesco premia una figura di grande umanità e attenta al dialogo senza pregiudizi. Gualtiero Bassetti potrà così proseguire con ancor maggior forza in quel sentiero che lo ha contraddistinto nella sua esperienza pastorale come uomo al servizio degli ultimi, degli emarginati, dei migranti. Usando una espressione del sindaco di Firenze La Pira, il neo presidente della Cei definì le giovani generazioni ‘le rondini che vanno verso la primavera’. Facendo anche noi nostra questa così delicata espressione, gli rivolgiamo i più sentiti auguri di buon lavoro. Ne abbiamo tanto bisogno”.

Così la deputata Dem Stefania Covello. 

23/05/2017 - 17:00

“Con la rimodulazione del credito di imposta, la manovrina punta ad ottimizzare il sostegno alle esigenze delle strutture produttive delle regioni del Mezzogiorno. L’articolo 12, infatti, permette di spalmare le risorse già previste in Legge di Bilancio per l’autorizzazione di spesa prevista per gli anni 2017-2019 relativa appunto al credito d’imposta per l’acquisto di beni strumentali nuovi per le aziende del Sud. L’obiettivo è quello di conseguire il pieno utilizzo delle dotazioni finanziarie: queste sono ridotte per il 2017 di 110 milioni (da 617 milioni di euro a 507 milioni) al fine di aumentarle di 55 milioni annui (da 617 a 672 milioni) per gli anni 2018 e 2019”.

Così la deputata Dem, Stefania Covello.

“La decisione giunge - prosegue Stefania Covello - dall’analisi comparata fra risorse stanziate, investimenti già effettuati, domande pervenute e in relazione alle stime delle domande che perverranno entro il 31 dicembre, con lo scopo di spostare le risorse al fine di potenziare massimamente la misura per il prossimo biennio.  L’incentivo, volto ad accrescere la competitività del sistema produttivo attraverso il sostegno agli investimenti privati, è una fra le numerose misure messe in campo dal Governo per rilanciare la centralità delle politiche per il riequilibrio territoriale del Paese. Dal 2014 - conclude la deputata Dem - abbiamo assistito ad una svolta in tali politiche e nella dinamica del divario tra Mezzogiorno e resto del Paese. Nel 2016 è stata data attuazione al Masterplan per il Mezzogiorno con la firma dei Patti per il Sud, che contengono progetti di investimento infrastrutturali, ambientali, produttivi”.

23/05/2017 - 09:55

“25 anni fa la strage di Capaci. Non è un rito ma una data da non dimenticare. Il sacrificio di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e degli uomini della scorta hanno segnato profondamente questa nostra democrazia. La mafia oggi è cambiata ma purtroppo non è ancora sconfitta; per questo dobbiamo mantenere sempre alta la guardia. I morti non sono morti se presenti nella memoria dei vivi. E noi  non dimentichiamo perché devono rappresentare per noi modello esemplare da seguire e ringraziarli sempre per aver dato la loro vita per lo Stato e per la libertà dei cittadini”.

Lo ha detto Stefania Covello, deputata del Pd.

19/05/2017 - 15:04

“Il via libera del Cdm al decreto per l’obbligo delle vaccinazioni per i bambini da 0 a 6 anni è una vittoria di civiltà. Vince la salute delle persone. Si torna finalmente a difendere la salute collettiva partendo dai più piccoli. Ma è anche una fortissima azione di contrasto contro le menzogne che girano in rete e che costituiscono un grave pericolo. Un decreto che al suo interno ha un ulteriore vaccino: quello contro il pericoloso oscurantismo cavalcato da Grillo ed M5s. Anche questa è la buona politica del Partito democratico e del governo”.

Così la deputata Dem Stefania Covello.

16/05/2017 - 09:50

Ancora marketing per libri

“Ormai il marketing per libri in uscita prevede sillogismi e intercettazioni. Nel colloquio tra Matteo Renzi e suo padre emerge con nettezza la richiesta di verità non solo dell'uomo politico ma di un figlio verso il padre. Si accomodino pure gli avvoltoi del buco della serratura, i Catilina del blog, le iene del web. Ci sono invece tante domande inquietanti che questa vicenda pone visti anche i precedenti ma noi abbiamo un punto fermo ed è la cifra umana e politica del nostro segretario Matteo Renzi. A vergognarsi dovrebbero essere questi scafisti del torbido”.

15/05/2017 - 16:41

“Attraverso l'ottimo lavoro della Dda  e dei Ros, lo Stato ha inferto un durissimo colpo a una delle più rilevanti cosche criminali che si sono infiltrate anche nella gestione del Cara di Crotone”. Lo dichiara Stefania Covello, deputata del Partito democratico.

“La gravità dei reati evidenzia come non ci sia alcun limite a tal punto da sfruttare persino tragedie umanitarie. Bisogna contrastare fermamente queste attività illecite e al tempo stesso evitare che speculazioni politiche come quelle portate avanti da Lega e M5S, finiscano per distogliere l'attenzione facendo confusione, solo per raccattare consensi”, conclude.

12/05/2017 - 10:18

"La penosa furbata di Di Battista sui vaccini è la dimostrazione di come funzioni il populismo grillino: quel che conta non è risolvere i problemi delle persone ma raccattare voti evitando di decidere". Lo dichiara Stefania Covello, deputata del Partito democratico per commentare le dichiarazioni rilasciate ieri sera da Alessandro Di Battista a Piazzapulita.

"Per uscire dalle difficoltà oscurantiste del Movimento sui vaccini - spiega - ieri sera, Di Battista, probabilmente imbeccato dal ct Grillo, ha pensato bene di buttare la palla in tribuna, proponendo la gratuità di quelli obbligatori. In genere funziona, si saranno detti. Purtroppo, chi lo aveva preparato per andare in tv non sapeva che i vaccini obbligatori sono già gratuiti".

"Il risultato è che il Dibba equilibrista, che cerca di strizzare l'occhio agli anti-vaccinisti prevenendo però con la gratuità le critiche dei vaccinisti, è caduto nel ridicolo", conclude.

 

10/05/2017 - 15:55

"Non è stato un iter semplice ma alla fine, con il voto del Senato di oggi, l'Italia si è dotata finalmente di uno Statuto per i lavoratori autonomi”. Lo dichiara Stefania Covello, deputata del Partito democratico.

“Si tratta – continua - di uno straordinario risultato per oltre 2 milioni di autonomi spesso giovani. Malattia, maternità, diritto alla disconnessione, modernizzazione del sistema di fatturazione, formazione sono i cardini di una riforma attesa da tempo. È un risultato storico, un ulteriore passo verso un adeguamento del sistema dei diritti. Il Pd ha fortemente voluto questa riforma, primo fra tutti Matteo Renzi, e ne siamo orgogliosi perché, come afferma il segretario, non servono convegni ma impegno e diritti”.
“Proseguiamo fermamente in questa direzione”, conclude.

09/05/2017 - 18:16

“Conosciamo ormai bene la tattica del M5s del gettare fango sugli avversari politici, in questo caso su Maria Elena Boschi. Travolti dalla immondizia di Roma e dai veleni e i ricatti di Palermo, stanno cercando una nuova operazione di distrazione di massa. E’ triste vedere così immiserito il dibattito politico nel nostro Paese”.

Così la deputata Dem, Stefania Covello.

09/05/2017 - 11:32

“Il video finito sui social in cui alcuni deputati pentastellati parlano del ‘loro’ candidato alle prossime elezioni amministrative di Palermo è inquietante. È evidente che siamo in presenza di uno scontro feroce interno in un clima di veleni e ricatti reciproci. Ormai per i grillini è una costante, basti pensare a quanto accaduto a Roma. Doveva essere il movimento dello streaming, della massima trasparenza, dell’uno vale uno. Macché. Il video conferma invece che quello messo in piedi dalla Casaleggio Associati tutto è meno che un movimento democratico che ha come obiettivo di rispondere agli interessi dei cittadini italiani”.

Così la deputata Dem, Stefania Covello.

08/05/2017 - 18:34

“L'arresto da parte dei Carabinieri di Locri di Rocco Barbaro, uno dei più pericolosi latitanti della ‘ndrangheta, è un importantissimo risultato”. Lo dichiara Stefani a Covello, deputata del Partito democratico.

“Un plauso  va all'Arma dei Carabinieri, alla Magistratura, al Ministro Marco Minniti, e a quanti quotidianamente sono impegnati nel contrasto alla criminalità organizzata e alle mafie. Lo Stato c'è, ed è accanto ai calabresi sani e orgogliosi della loro terra che merita di crescere, che merita molto di più”, conclude.

02/05/2017 - 13:45

“La diminuzione degli inattivi, in particolare tra i giovani, come certificato dall'Istat, è una ottima notizia ed è un fenomeno che ha origine dal processo riformatore messo in campo in questi anni da Matteo Renzi”. Lo dichiara Stefania Covello, deputata del Partito democratico.
“Ora bisogna consolidare questi segnali perché voler bene al Paese vuol dire investire sul lavoro vero, e non puntare su follie assistenzialiste. È la migliore notizia che potevamo attendere dopo la giornata di ieri, I Maggio, perché il lavoro è la priorità del Partito democratico”, conclude.

Pagine