06/12/2017 - 18:54

Orlando, Obiettivo consumo suolo zero

In occasione del convegno sul tema 'Manufatti abusivi, tra legalità e giustizia sociale', che si è svolto oggi alla Camera con il ministro della Giustizia Andrea Orlando, il Partito democratico ha presentato la proposta di legge contro l’abusivismo con l’obiettivo, ha detto Orlando, di arrivare “al consumo di suolo zero”. Marco Di Lello, primo firmatario, spiega che “la furbizia alla base del mattone illegale, vizio radicato e diffuso in tutta Italia, assume in Campania i contorni di una vera e propria emergenza sociale, con circa 70mila immobili abusivi sotto la scure dell'abbattimento. Il Pd vuole correggere la rotta, cercando una via tra repressione e sanatoria: da un lato, infatti, propone un fondo per le Demolizioni in favore di Comuni e Procure, un monitoraggio del fenomeno e sanzioni inasprite per i notai infedeli che rogitano trasferimenti di manufatti abusivi, dall'altro sancisce il principio in base al quale, se l'immobile non si trova in un’area di pregio naturalistico o a rischio idrogeologico è automaticamente acquisito al patrimonio comunale e destinato ad alloggio popolare. Altra novità proposta è quella dei Piani di Riqualificazione degli insediamenti abusivi, già previsti dalla L.47/85 ma poco attuati, che, semplificati nelle procedure di approvazione, sono individuati come gli strumenti per migliorare i territori abusivamente urbanizzati e ottenere i permessi a costruire in sanatoria”. Al Convegno, moderato da Stefano Puca di Panorama, sono inoltre intervenuti: Ettore Rosato, presidente dei deputati Pd, Walter Verini, capogruppo in commissione Giustizia, Francesco Menditto, Procuratore Capo di Tivoli e  Stefano Mazzetti, Responsabile Ambiente del Pd.