15/11/2017 - 13:14

"Una norma giusta e di buon senso, che dimostra ascolto e considerazione nei confronti dei professionisti che a più voci avevano chiesto un riconoscimento del lavoro autonomo". Lo afferma il deputato del Pd Marco Di Maio, componente delle commissioni Finanze e Affari Costituzionali, dopo l'approvazione del decreto fiscale al Senato che include l'ampliamento del principio dell'equo compenso a tutte le professioni.

"E' una norma che tutela i professionisti, pericolosamente esposti alla totale svalutazione del proprio lavoro tanto più dopo la sentenza del Consiglio di Stato che aveva espresso parere positivo al compenso simbolico di 1 euro bandito dal Comune di Catanzaro per realizzare il piano strutturale dell'ente. Per questo è stato molto significativo estendere questa norma oltre gli avvocati, ma a tutte le professioni ordinamentali che obblighi il rispetto di alcuni parametri nel rapporto della Pubblica amministrazione con i lavoratori autonomi".

 

14/11/2017 - 10:38

“Soddisfazione per il lavoro fatto, un forte incoraggiamento per quello che c’è da fare in futuro. Questo ci dicono i dati dell’Istat sulla crescita più forte da 6 anni. Guardiamo avanti con spirito unitario e senza pregiudizi perché per proseguire su questa strada il Paese non può affidarsi ad avventurieri inadeguati alla complessità delle cose da fare, ma ha bisogno della serietà e dell'impegno di chi ha dimostrato di saper portare l'Italia fuori dalla crisi”.

Lo dichiara il deputato dem Marco Di Maio, della presidenza del gruppo Pd della Camera.

09/10/2017 - 12:11

“I giovani e le istituzioni”
Convegno promosso dal Forum Giovani della Provincia di Salerno
Domani, 10 ottobre 2017, ore 14.30.
Aula Nuova Palazzo dei Gruppi Parlamentari, Via di Campo Marzio 74

Si svolgerà domani a partire dalle ore 14.30 il Convegno promosso dal Forum Giovani della Provincia di Salerno dal titolo “I giovani e le istituzioni”.
In apertura dei lavori, il saluto della vicepresidente della Camera, Marina Sereni; dei Coordinatori del Forum Nazionale dei Giovani, del Forum Giovani Regione Campania e del Forum dei Giovani Provincia di Salerno. A seguire gli interventi dei deputati Dem: Marco Di Maio, Commissione Affari Costituzionali e Finanze; Lia Quartapelle, Commissione Affari Esteri e Comunitari; Micaela Campana, Commissione Giustizia; Edoardo Fanucci, Commissione Bilancio; Francesca Bonomo, Commissione Politiche dell’Unione Europea. Conclude la deputata Dem Sabrina Capozzolo.

06/10/2017 - 16:31

“La soglia è rimasta al 3% nazionale sia alla Camera che al Senato. Le pluricandidature sono la metà del Consultellum con cui gli M5s volevano andare al voto. Non capiamo quindi in tutta franchezza la nuova polemica M5s dell’on. Toninelli”.

Così il deputato Dem Marco Di Maio, della Presidenza del Gruppo Pd.

03/10/2017 - 16:33

“Ma di che parla D’Attorre? Le sue parole sono davvero velenose. Dice che noi vogliamo spaccare la maggioranza di governo sulla legge elettorale, colpendo così MdP.  In realtà, il sostegno degli esponenti di Art 1-Mdp al governo sembra assai labile e comunque intermittente. Basta vedere i tabulati delle Camere per scoprire le centinaia di volte che i parlamentari di Mdp hanno votato diversamente dalla maggioranza. Se non vogliono dare una nuova legge elettorale al Paese lo dicano chiaramente, senza queste risibili scuse”.
Così Marco Di Maio, dell’Ufficio di Presidenza del Gruppo Pd alla Camera.  

02/10/2017 - 12:53

“Il mercato del lavoro è in costante ripresa, e l’aumento dell’occupazione e la diminuzione degli inattivi ne sono testimonianza concreta. Non solo un segnale, ma una certezza che rassicura per il futuro”.

- così Marco di Maio della presidenza del Gruppo del Partito Democratico, commentando i dati sull’occupazione dell’Istituto di statistica –

“Si presenta una fotografia che vede aumentare gli occupati anche tra le donne e gli over 50 e calare la disoccupazione tra i giovani, quindi proprio tra chi più di altri è stato tenuto fuori dal mondo del lavoro durante la crisi. È evidente – sottolinea il deputato Dem - che il percorso riformatore, in particolare il Jobs Act, ha dato una boccata di ossigeno al Paese e speranze per il futuro”.

“Il governo e il Partito Democratico hanno già imboccato la direzione giusta per creare occupazione stabile, raggiungere l’equità sociale e dare un futuro ai giovani. La legge di bilancio – conclude Di Maio - sarà l’occasione per rafforzare questa tendenza inarrestabile”.

 

12/09/2017 - 11:49

“Prima i dati sull’aumento del Pil e della produzione industriale, poi quelli sui consumi e gli investimenti pubblici e privati, ora le cifre sulla disoccupazione: ai minimi dal 2012, con il record dell’occupazione femminile e la contemporanea diminuzione della disoccupazione giovanile. Il quadro macroeconomico fornito dall’Istat è, dunque, ormai univoco: fotografa un Paese uscito dalla crisi e che sta mese dopo mese consolidando la sua crescita economica. Non sono speculazioni politiche o promesse elettorali, ma i risultati positivi frutto di politiche riformiste serie, concrete e ambiziose. Dal Jobs Act a Industria 4.0 i governi Renzi e Gentiloni hanno rimesso in marcia l’Italia. Ora rimbocchiamoci tutti insieme le maniche per accelerare ancora. Abbiamo l’obbligo di costruire un Paese sempre più competitivo nelle sfide internazionali e giusto per ridurre diseguaglianze e sprechi”.

Così il deputato Dem Marco Di Maio, della Presidenza del Gruppo Pd.

11/09/2017 - 13:47

“Travolto dal malgoverno di tutte le sue esperienze locali, M5s ritira fuori la polpetta avvelenata del caso Consip. Un’inchiesta che vede sul banco degli imputati il magistrato che l’ha avviata e il carabiniere che indagava. E’ il segretario del Pd il primo a voler chiarezza e piena luce su tutta questa vicenda, per capire se è vero o no che pezzi deviati dello Stato volevano ricattare l’allora presidente del consiglio costruendo false accuse sul padre. Si vuole trasformare Renzi da vittima in colpevole per una volgare speculazione politica”.
Così il deputato Dem Marco Di Maio, componente della Commissione Affari costituzionali.

01/09/2017 - 11:00

“Un’Italia che cresce ininterrottamente da dieci trimestri consecutivi, con un Pil che con il dato del +0,4% del secondo trimestre del 2017 conferma un aumento rispetto all’anno precedente del +1,5%. Dati che si aggiungono agli aumenti registrati per investimenti e consumi. Ecco cosa ci dice oggi l’Istat. Cifre che arrivano il giorno dopo i positivi dati di ieri sul mercato del lavoro, con il raggiungimento della cifra record di 23 milioni di occupati. Un livello che ci riporta al picco del 2008, cioè ai mesi precedenti la crisi. Questa non è un’oziosa propaganda, non è una chiacchiera da bar, sono elementi concreti che ci parlano di un Paese in marcia, di un’Italia che grazie alle riforme avviate dai governi Renzi e Gentiloni non solo è uscita dalla crisi, ma si sta riprendendo il posto che le spetta in Europa. Andiamo, dunque, nella direzione giusta e la nuova Legge di Bilancio darà ulteriori risposte ai giovani, alle famiglie e alle imprese”.

Così il deputato Dem Marco Di Maio, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

16/08/2017 - 13:32

“La crescita del PIL rispetto al 2016 è dell'1,5 per cento, ai massimi da sei anni, mentre la variazione acquisita è dell'1,2 per cento. A metà anno si è già raggiunto il dato stimato per l'intero anno 2017. Insomma, questi dati, che superano le previsioni del governo, non significano che abbiamo risolto tutti i problemi, ma è chiaro che le cose vanno meglio del previsto”. Lo dice Marco Di Maio dell’ufficio di presidenza del gruppo Pd alla Camera.

“Sarebbe interessante - prosegue Di Maio - fare una prova e trasformare questi dati in negativi per vedere reazioni e commenti: sappiamo già a chi verrebbe attribuita la responsabilità di ‘affondare l'Italia’ e cose del genere. Visto che i dati per fortuna sono ottimi (e si sommano ad altri indicatori positivi come il boom del turismo registrato questa estate e il balzo della produzione industriale in controtendenza rispetto al resto d'Europa), saranno solo frutto del caso o magari qualcosa di buono è stato fatto dal Governo Renzi prima e da quello di Gentiloni poi? Ammettiamolo: in fondo a guadagnarci è l’Italia, le imprese e le famiglie mica altri. Le riforme attuate stanno dando risultati positivi e per quanto sia difficile ammetterlo per qualcuno, la realtà è questa. Da parte nostra continueremo a lavorare per rafforzare la ripresa economica". 

 

09/08/2017 - 11:53

“Brutta giornata per i professionisti del tanto peggio tanto meglio. Oggi i dati Istat segnano un’impennata nella produzione industriale che dimostra la bontà delle riforme dei nostri governi Renzi e Gentiloni. Di certo famiglie e imprese vedono finalmente tornare davanti a loro il sereno che significa possibilità di investimenti, nuove assunzioni e maggiore potere di acquisto. Il Pd ha sostenuto le riforme che stanno dando questi frutti attesi dopo gli anni duri della crisi. I disfattisti continuino pure nell’unica attività in cui si distinguono: urlare più forte senza fare nessuna proposta concreta per il bene del Paese. Noi preferiamo proseguire nell'intenso lavoro di questi anni a sostegno della crescita e della ripresa, per renderla sempre più forte, per ridurre le disuguaglianze, per dare risposte concrete a chi ha più bisogno".

Lo ha detto Marco Di Maio della presidenza del gruppo Pd alla Camera.

03/08/2017 - 13:42

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il nuovo Codice del Terzo settore

"Con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale, si completa un lungo percorso di lavoro attorno alla riforma del Terzo settore che ha visto protagonista l’Italia del volontariato, del sociale, di chi opera a fianco dei più bisognosi, in un rapporto proficuo con le istituzioni che hanno avuto il merito di saper ascoltare e correggere molti aspetti. Norme importanti che favoriscono trasparenza, serietà e qualità, senza mortificare lo spirito di partecipazione e impegno che spinge ogni anno oltre 4 milioni di italiani a dedicare una parte del proprio tempo ad attività di volontariato e assicura un’occupazione lavorativa a circa 800mila persone”.

Lo afferma Marco Di Maio, componente dell'Ufficio di presidenza del Gruppo PD e componente delle commissioni Finanze e Affari costituzionali alla Camera.
 

02/08/2017 - 13:52

Tofalo chiarisca motivi del viaggio con trafficante di armi

“Se l’on. Angelo Tofalo del M5s vuol parlare di Libia lo faccia per chiarire i motivi del suo viaggio ad Istanbul con la trafficante di armi Annamaria Fontana per incontrare un golpista libico invece di farlo in una Aula parlamentare, come è accaduto stamani a Montecitorio. La doppia morale dei grillini coinvolge, dunque, anche le delicate questioni della politica estera. Ed è facile immaginarsi a quali figuracce sarebbe esposta l’Italia se personaggi come Tofalo, ancora oggi componente del Copasir, arrivassero a ricoprire incarichi di governo. Il M5S è infatti un’accozzaglia composta di mezze figure che si distinguono per confondere Austerlitz con Auschwitz e assegnare all’ex presidente francese Holland il premio Nobel che nessuno gli ha dato (Di Battista) e per pensare che il dittatore cileno si chiamasse Pino Chet (senatrice Sara Paglini). E non rasserena sapere che costoro sono capeggiati da una persona che esalta tanto la democrazia diretta ma che non è stato votato da nessuno”.

Lo ha detto Marco Di Maio dell’ufficio di presidenza del gruppo Pd alla Camera.

28/07/2017 - 17:42

"Vile e barbara aggressione a tre deputati, oggetto di violenza da parti di alcuni manifestanti anti vaccini.  Nulla può giustificare atti di questo tipo, dal sapore squadrista e fascista. Solidarietà a Elisa Mariano, Ludovico Vico e Salvatore Capone. Chi, come il Movimento 5 stelle, ogni giorno fomenta l'odio verso chi ha posizioni differenti, dovrebbe riflettere e farsi qualche esame di coscienza". Lo afferma Marco Di Maio, deputato e componente dell'ufficio di presidenza del gruppo Pd alla Camera.

26/07/2017 - 19:21

"Dopo oltre due anni di lavoro, finalmente oggi alla Camera è stata votata la legge di riforma del sistema pensionistico per gli eletti nelle istituzioni, promossa da Matteo Richetti e a cui ho fin dall'inizio aderito. Una legge che non insegue l'antipolitica, ma - al contrario - la contrasta riducendo le iniquità e fornendo un esempio di buona politica". Lo afferma il deputato Marco Di Maio, componente della Commissione Affari costituzionali e dell'ufficio di presidenza del Gruppo Pd alla Camera. 

"Si conferma l'abolizione dei vitalizi per gli eletti dalle ultime elezioni politiche in avanti (decisione già assunta) e si trasformano quelli percepiti dagli 'ex' sulla base del sistema contributivo vigente per i lavoratori dipendenti delle amministrazioni pubbliche - spiega il deputato -. E' una legge che risolve tutti i problemi del Paese? No, e nessuno lo pensa. E', però, una legge di equità e giustizia, che riduce le distanze tra politica e cittadini, rafforza la credibilità delle istituzioni".

Pagine