20/11/2017 - 19:32

“A me sembra una follia che un’assegnazione così importante venga decisa in Europa per sorteggio EMA2Milano. Peccato per Milano, fortissima lo stesso”. Lo scrive su Twitter Emanuele Fiano, deputato del Pd, commentando la procedura per  la scelta  della sede l’Agenzia europea del farmaco.

09/11/2017 - 18:16

“È grave che venga impedito a qualcuno di parlare: a Napoli oggi è stato leso non solo un diritto costituzionale, ma lo stesso fondamento della democrazia. A  Susanna Camusso e Massimo D’Alema va la mia piena solidarietà”.

Lo scrive su Facebook Emanuele Fiano, deputato del Partito Democratico e responsabile del dipartimento sicurezza, commentando la notizia delle contestazioni degli studenti dell’università Federico II a D’Alema e alla segretaria della Cgil Susanna Camusso

27/10/2017 - 14:35

“Il manichino del ministro Minniti  e i cartelli offensivi apparsi oggi davanti alla sede Pd di Rho, sono l’ennesimo, preoccupante sintomo di un pericoloso imbarbarimento del panorama politico”. Lo dichiara Emanuele Fiano, deputato e responsabile Sicurezza del Partito democratico.
“Si tratta di episodi – continua – spia di una deriva che nega alla radice l’essenza della politica, che è fatta di dialogo. I manichini, le minacce e le offese sono tutti comportamenti che mirano a riportare indietro il Paese, a un’epoca in cui le parole erano sostituite dalla brutalità dei fatti. Il Partito democratico, che è un baluardo della democrazia, non permetterà che questo accada”.
“Al ministro Minniti e al circolo di Rho, la solidarietà mia e di tutto il Partito democratico”, conclude.

26/10/2017 - 20:03

Metodo preso dal capocomico

“Quando manca la capacità politica, allora si scende a livello dell’insulto. E’ un metodo che hanno imparato dal capocomico. Il Movimento 5 Stelle dopo aver approvato in commissione lo scorso giugno un sistema elettorale proporzionale, con i collegi, che non prevedeva le coalizioni e non poneva il tema del voto disgiunto, ha deciso di farlo fallire in aula. Adesso, pentito, essendo rimasto l’unico partito al mondo che considera le coalizioni come incostituzionali, se la prende con il Presidente Mattarella. Toglietevi le bende e guardate negli occhi gli errori che avete fatto bocciando qualsiasi altro modello elettorale, invece di attaccare le istituzioni.”

Così Emanuele Fiano, deputato del Pd, dopo le parole rivolte dal grillino Alessandro Di Battista al Capo dello Stato.

26/10/2017 - 15:39

“Approvata a larga maggioranza la legge elettorale. Non andremo a votare con leggi non scritte dal Parlamento, ora andiamo a vincere le elezioni”.

Così il deputato Dem Emanuele Fiano, Capogruppo Pd in Commissione Affari costituzionali, in un commento sul suo profilo Twitter.

23/10/2017 - 20:17

“Il commento di Beppe Grillo all’esito referendario è indicativo dell’uomo e del suo movimento: vanno dove li porta il vento. Oggi sono molto federalisti. Il loro progetto politico è semplice: dare sempre ragione a chi grida e protesta”.

Così Emanuele Fiano, deputato del Pd, commenta il post di Grillo sui referendum.

07/10/2017 - 12:27

“Un serio passo avanti per dare al Paese una buona legge elettorale. La conclusione del lavoro della commissione Affari costituzionali di questa mattina ci dice come sia  possibile per il Parlamento compiere con responsabilità un suo compito fondamentale con un ampio consenso.  Possiamo infatti evitare di andare al voto con una legge diversa fra Camera e Senato come più volte auspicato dal Capo dello Stato e con un testo che sollecita le forze politiche ad allearsi per dare governabilità al Paese. Possiamo inoltre, fra le altre cose,  restituire ai cittadini il potere di scelta e uno stretto rapporto con gli eletti attraverso i collegi uninominali e le liste molto piccole di quelli plurinominali. Come relatore esprimo la mia soddisfazione su questo risultato, fiducioso che i prossimi passaggi ci consegneranno finalmente la nuova legge”. Lo dichiara Emanuele Fiano capogruppo Pd in commissione Affari costituzionale e relatore del testo su cui ha avuto stamani il mandato dalla Commissione.

06/10/2017 - 18:38

“È una vergogna che il movimento 5 stelle metta in dubbio l’onestà e la trasparenza del ministro Minniti e di quanti al ministero dell’Interno avranno il compito di delineare i collegi elettorali. Altrettanto grave e diffamante è l’ipotesi che il partito democratico possa disegnarsi i collegi a suo uso e consumo. La barbarie del linguaggio dei 5 stelle non ha limiti ma non ci faremo intimidire”. Lo dichiara Emanuele Fiano, relatore della legge elettorale e capogruppo Pd in commissione Affari costituzionali.

18/09/2017 - 18:03

5 Stelle legati alle poltrone, noi ai valori

“Una delle prime dichiarazioni del candidato premier dei grillini, Luigi Di Maio, riguarda l’affossamento dello ius soli. E’ la prova che, di fronte alla possibilità di sedersi su una poltrona, l’aspirante presidente del Consiglio non ci pensa due volte ad abbandonare i suoi principi. Infatti, nel giugno del 2013 il Movimento 5 Stelle presentò una proposta di legge (a.c. 1204) per introdurre una versione dello “ius soli”, firmata da tutti i principali dirigenti del Movimento 5 Stelle, dunque anche da Luigi Di Maio oltre che da Alessandro Di Battista. Prevedeva la cittadinanza per le persone nate in Italia da coppie di stranieri se almeno uno dei genitori avesse avuto un permesso di soggiorno di lungo periodo e avesse risieduto in Italia per almeno tre anni. Oppure, potevano ottenere la cittadinanza i figli di cittadini stranieri che avessero compiuto almeno un ciclo scolastico nel nostro Paese. E’ una questione di valori: per il Pd valgono i principi, per loro le poltrone”.

Così Emanuele Fiano, deputato e responsabile Sicurezza del Pd.

15/09/2017 - 16:11

Le regole del garantismo vanno bene per loro, sono privilegi per gli altri! Doppiezza di Grillo molto pericolosa

“Dobbiamo pensare che i loro indagati siano diversi e migliori di ogni altro indagato. Infatti, le regole del Movimento 5 Stelle per il loro candidato premier ne prevedono l’ammissibilità. Dopo i sermoni di morale che hanno inflitto all’Italia, non hanno saputo far meglio che piegare le regole alle loro esigenze e agli eventuali loro indagati ”. Lo dice Emanuele Fiano, deputato del Pd, responsabile sicurezza del Partito, il quale spiega che “prevedere regole di garanzia per gli imputati è un aspetto sano della democrazia ma Grillo e i suoi seguaci si fanno belli adesso dopo aver per anni gettato discredito sugli avversari indagati. Salvo poi invocare le garanzie per difendere se stessi. Una doppiezza davvero pericolosa”.

12/09/2017 - 20:43

“Il principio di libertà è alla base della legge che noi abbiamo fortemente voluto. Perché a 65 anni dalla Legge Scelba non è affatto scolorito il compito di combattere l’ideologia nazi-fascista, la carica di violenza razzista e di odio che essa comporta. Di quelle idee non si può fare apologia o propaganda, questa è il concetto che sta alla base della nuova norma che riguarda l’oggi non il passato. L’estrema destra è un fenomeno di oggi, che si va radicando dove crescere il disagio e la rabbia: è un pericolo enorme. Sono pericolose le loro azioni, i loro comportamenti, i loro metodi e la propaganda dei loro contenuti. Non vogliamo limitare la libertà di opinione ma impedire che la nostra libertà sia offuscata dai veleni del fascismo”.

Lo ha detto Emanuele Fiano, nella dichiarazione di voto alla legge che introduce il reato di apologia del fascismo.

12/09/2017 - 14:16

Per essere chiari, rispondendo ad una domanda durante una diretta radiofonica sulla proposta di Luciano Violante, circa la necessità di cancellare la scritta Dux dall'obelisco dell'Olimpico a Roma, ho dichiarato che non sono contrario, mentre non sono d’accordo con l'abbattimento dei monumenti o edifici dell'epoca del ventennio o con misure iconoclaste di qualsiasi foggia. La cancellazione di quella scritta non è una mia proposta e non è certo una priorità.  Non  è in alcun modo oggetto della legge che voteremo oggi e per la stessa legge non sarebbe reato. Il provvedimento che votiamo oggi alla Camera si occupa della propaganda o dell'apologia dell'ideologia fascista, non di architettura, arte o altro. Per me quella scritta può rimanere, non è oggetto della mia attenzione.

Lo afferma Emanuele Fiano, capogruppo Pd in commissione Affari costituzionali della Camera e primo firmatario della legge sul reato di propaganda razzista.

06/09/2017 - 19:04

“Quali iniziative urgenti il ministro degli Interni intende adottare per impedire che l’iniziativa dell’estrema destra convocata per il 28 ottobre si possa svolgere e qual è la sua opinione sulla legittimità giuridica di un movimento come Forza Nuova? Una cosiddetta ‘marcia dei patrioti’, con la quale si invitano i ‘camerati’ di ogni parte d’Italia ad unirsi e marciare su Roma ‘contro la legge sullo ius soli’, che rischia di trasformarsi in una giornata tragica per il nostro Paese”.

E’ quanto si legge nel testo dell’interrogazione presentata alla Camera indirizzata a Marco Minniti, che vede come primo firmatario Emanuele Fiano e già stata sottoscritta da 45 deputati del Partito democratico.

“Al di là delle fondate gravi preoccupazioni di ordine pubblico - prosegue l’interrogazione - e al di là del carattere offensivo per la memoria di quanti hanno sacrificato la propria vita a difesa della nostra Repubblica, è assai discutibile, per i toni e i contenuti utilizzati, la legittimità di una simile ‘manifestazione’ in base alla normativa vigente, ed in particolare alla luce dei divieti posti dalle leggi Scelba e Mancino”.

28/07/2017 - 15:00

“Un gruppo di veri e propri squadristi ha aggredito poco fa tre deputati del Partito Democratico, appena usciti dall’Aula di Montecitorio dopo aver approvato le nuove norme sull’obbligo di vaccinazione. Noi rivendichiamo con orgoglio questa legge che guarda con senso di responsabilità alla salvaguardia della salute pubblica di tutta la nostra comunità.
Lo dichiara Emanuele Fiano, deputato del Partito Democratico e responsabile sicurezza del PD – chi pretende di difendere la libertà di scelta usando la violenza come strumento di intimidazione ci troverà sempre dall’altra parte. Chi in Parlamento, come il Movimento 5 stelle, pretende di difendere la libertà personale impedendo la libertà di salute per tutti – sottolinea il deputato Dem – fomenta le illusioni antiscientifiche che hanno portato alla violenza di oggi di alcuni manifestanti No-Vax!.

“Esprimiamo piena solidarietà ai nostri  tre colleghi e – conclude Fiano – ci auguriamo che Questura di Roma e Procura della Repubblica consegnino presto alla giustizia gli autori di queste violenze.

24/07/2017 - 14:24

Domani assisteremo alla Camera ad un grande inedito: Grillo sarà in tribuna per sostenere una legge del Pd. Già,  perché il provvedimento che voteremo in Aula e che interverrà in maniera radicale sul trattamento pensionistico dei parlamentari è una proposta che porta il nome del deputato democratico Matteo Richetti.
Lo afferma Emanuele Fiano, capogruppo Pd in commissione Affari costituzionali della Camera.

Pagine