02/05/2017 - 11:05

“Il sindaco di Torino è rimasto in silenzio sui gravissimi scontri del 1 maggio ma hanno parlato per lei i suoi consiglieri comunali che hanno accusato le forze dell’ordine di non aver saputo gestire la situazione e intimato di vietare le piazze ai sindacati. E’ un fatto senza precedenti che smaschera la natura eversiva del M5s”: è quanto dichiara Silvia Fregolent, vicepresidente del gruppo Pd alla Camera.

“In questo modo rischia di andare in frantumi anche il palese tentativo in atto da settimane di sostituire l’imbarazzante Luigi di Maio con la ‘rassicurante’ Chiara Appendino come candidato grillino alla Presidenza del Consiglio. Non basta conoscere i congiuntivi per essere un leader ma avere anche rispetto per la legalità”, conclude Silvia Fregolent.

02/05/2017 - 10:36

Convegno promosso dai deputati PD,  giovedì 4 maggio, ore 15.00,  Camera dei deputati, Sala Berlinguer, Via Uffici del Vicario 21

"L'energia del futuro. La via Italiana tra crescita e sostenibilità",  è il titolo dell’iniziativa promossa  dal  Gruppo PD Camera che si svolgerà giovedì 4 maggio, ore 15.00, alla Camera dei deputati, Sala Berlinguer, Via Uffici del Vicario 21.
Sostenibilità ed efficienza energetica  camminano di pari passo e sono la chiave per mantenere uno sviluppo duraturo, rispettando però l'ambiente. Da qui la necessità di promuovere incontri di approfondimento e di riflessione come vuole essere l’appuntamento del 4 maggio.
E’ previsto l’intervento introduttivo della vice presidente del Gruppo PD Camera dei deputati  Silvia Fregolent e quello conclusivo del presidente Commissione Ambiente di Ermete Realacci, deputato PD. Modera Chiara Braga, deputata PD della commissione Ambiente.
Presenti anche: Alessandro Beulcke, presidente Festival dell’Energia;  Stella Bianchi,  deputata PD, commissione Ambiente; Luca Caneparo, Fondo per il finanziamento del retrofit sul patrimonio edilizio privato;  Piero Gattoni, presidente Consorzio Italiano Biogas;  Marco Margheri, Presidente WEC - World Energy Council per ll’Italia;  Simone Mori, direttore degli Affari Europei gruppo Enel; Vinicio Peluffo, deputato PD Commissione Attività Produttive; Giuseppe Tannoia, direttore Ricerca e Innovazione tecnologica di Eni .

Per accrediti chiamare 06.67603848

02/05/2017 - 09:46

“L’indice Pmi per il settore manifatturiero al top dal 2011; il dato dei 213mila occupati in più in un anno; la continua discesa della disoccupazione giovanile ai minimi da cinque anni, sono importanti motivi di fiducia per la nostra economia e per una ripresa che può diventare più consistente grazie all’azione riformatrice portata avanti dal governo e dal Pd negli ultimi anni. La lieve crescita (0,1%) del tasso di disoccupazione, dovuto principalmente al fatto che ci sono più persone in cerca di lavoro, ci dice che non dobbiamo fermarci ma anzi proseguire su questa strada ancora con maggiore determinazione”.

Così la Vicepresidente del Gruppo Pd alla Camera, Silvia Fregolent.

24/04/2017 - 15:12

“Il governo intervenga per salvaguardare lo stabilimento Armani di Settimo Torinese”: è quanto chiede Silvia Fregolent, vicepresidente dei deputati Pd, in una interrogazione presentata alla Camera sulla decisione del gruppo industriale di licenziare 110 tra operai e impiegati su un totale di 184 dipendenti.

“Il polo produttivo piemontese - continua la deputata Dem - è specializzato da anni nel confezionamento di modelli di alta moda e vanta una lunga tradizione di eccellenza nel settore dell'abbigliamento di qualità. E’ inoltre necessario fare chiarezza sui processi di delocalizzazione attuati in questi anni dal Gruppo Armani. E’ inammissibile che un marchio storico del Made in Italy e che ha avuto l’onore di vestire numerose rappresentative nazionali (ultima in ordine cronologico gli atleti olimpici e paraolimpici italiani che hanno preso parte all’edizione di Rio 2016) faccia confezionare i propri prodotti all’estero”.

21/04/2017 - 10:27

“E’ un balzo importante dell’industria italiana quello che ci segnala oggi l’Istat. Crescono: il fatturato, sia nel mercato interno che internazionale; gli incassi, in modo particolare quello dei cosiddetti ‘beni durevoli’; gli ordinativi, con una forte impennata addirittura a due cifre nella componente estera. Sono cifre che fanno ben sperare anche in tema di crescita del Pil per quanto concerne il 2017. Ci descrive un Sistema Italia che, grazie alle importanti riforme di questi anni, alle politiche di sostegno degli investimenti pubblici e privati, agli incentivi economici e le detrazioni fiscali previsti nelle Leggi di Bilancio per ricerca, brevetti, super ammortamenti e premi produttività, è in condizione per muoversi da protagonista in Europa e nel mondo”.

Così la Vicepresidente del Gruppo Pd alla Camera, Silvia Fregolent.

18/04/2017 - 19:09

“Quella secondo cui le autorità sanitarie americane sconsigliano viaggi in Italia a causa della presenza di focolai di morbillo, è una pessima notizia per il turismo e per gli scambi tra i due paesi”. Lo dichiara Silvia Fregolent, vice-presidente del gruppo Pd alla Camera.

“Si tratta a un tempo di un dato reale – spiega – dal momento che la malattia è in ripresa e anche del frutto avvelenato delle sciocche campagne contro le vaccinazioni. Chi ogni giorno, anche da tribune di largo impatto, come la tv pubblica, diffonde notizie pseudo-scientifiche, deve tenere ben presente che le ripercussioni di certe posizioni non si limitano al campo medico ma investono anche altri settori”.

“E’ purtroppo facile prevedere che l’annuncio delle autorità statunitensi giocherà a svantaggio del settore turistico italiano e a favore dei paesi in cui viene dato meno spazio a campagne assurde e pericolose come quelle contro i vaccini”, conclude.

14/04/2017 - 10:54

“Il Paese è in ripresa e lo dimostra con i fatti. Mentre c’è chi rema contro le riforme e tifa perché si apra una procedura europea per la violazione della regola di riduzione del debito, arrivano i dati positivi di Bankitalia che registra a febbraio una netta riduzione del debito, pari a 10,7 miliardi in un mese, e un aumento delle entrate tributarie di 28 miliardi”.
- così Silvia Fregolent, vicepresidente dei deputati del Partito Democratico, commentando i dati diffusi oggi dalla Banca d’Italia nel rapporto “Finanza pubblica, fabbisogno e debito” -
“Le riforme avviate dal governo Renzi, e portate avanti da Gentiloni, stanno portando l’Italia fuori dalla crisi e la stanno risollevando dal peso di un debito pubblico, che non è responsabilità di chi è oggi alla guida del Paese, la cui riduzione resta un obiettivo sostanziale. I dati di oggi – spiega la deputata Dem - non solo mostrano che ci stiamo riuscendo, ma che la tendenza resta positiva, con una sua costante e progressiva riduzione. Una indicazione importante per gli italiani, che possono avere fiducia nella ripresa, ma anche per Bruxelles”.
“Questi sono i frutti del lavoro fatto dal governo e dal Partito Democratico per fare invertire la rotta alla nostra economia e per risanare i conti pubblici. Ora – conclude Fregolente - andiamo avanti con l’approvazione del Def, per una ripresa ancor più stabile”

10/04/2017 - 10:57

“I militanti #M5S sono costretti a ricorrere ai giudici per far conoscere la democrazia a @beppe_grillo  #Cassimatis #Genova”Lo scrive su twitter Silvia Fregolent, vicepresidente dei deputati del Partito Democratico, commentando la decisione del Tribunale di Genova di reintegrare la candidatura a sindaco di Marika Cassimatis.

05/04/2017 - 11:05

“Una pericolosissima infezione di morbillo sta colpendo Torino ed il Piemonte, si tratta di una malattia molto contagiosa che può avere gravi conseguenze sulla popolazione. Ci aspettiamo che le istituzioni cittadine, ed il particolare il sindaco Chiara Appendino, assumano una posizione chiara a favore delle vaccinazioni e promuovano una campagna di informazione”: è quanto dichiara Silvia Fregolent, vicepresidente del gruppo Pd alla Camera.

“Il morbillo è aumentato in Italia del 230 per cento rispetto al 2016. E’ impensabile che in questa fase di emergenza che mette a rischio la salute di molte fasce di popolazione, soprattutto bambini piccoli e donne in gravidanza, il Movimento 5 Stelle di Torino non prenda nettamente le distanze dai loro compagni di partito che in Parlamento portano avanti da anni posizioni irresponsabili demonizzando la vaccinazione. Chiediamo inoltre alla Regione – conclude Fregolent – di prevedere una maggiore e capillare sensibilizzazione verso la comunità sui pericoli delle malattie infettive e sulla necessità di prendere tutte le precauzioni necessarie per evitare il contagio. Personalmente ritengo che il Piemonte dovrebbe adottare una legge analoga a quella approvata in Emilia Romagna che obbliga i bambini a vaccinarsi per poter frequentare gli asili nido”.

03/04/2017 - 10:37

“Chiara Appendino ed il M5S stanno usando come al solito una ‘fake news’ per nascondere ai cittadini di Torino le sue scelte disastrose sul bilancio e per difendersi dalle critiche”: è quanto dichiara Silvia Fregolent, vicepresidente del gruppo Pd alla Camera sui 61 milioni di euro che il comune pretenderebbe dallo Stato con il passaggio dall’Ici a l’Imu ed alla Tasi durante i Governi Monti e Letta.

 

“La sindaca sa bene che non si tratta di una questione politica ma strettamente tecnica: i 21 milioni di euro che Torino ha già ricevuto sono stati calcolati in base ai parametri stabiliti dal Consiglio di Stato che devono essere applicati e non possono essere interpretati. Se tali criteri dovranno essere rivisti avremmo una nuova ridistribuzione di risorse che interesserà però tutti i comuni. Non dimentichiamo che l’attenzione del governo per Torino è stata in questi anni continua e concreta: dai finanziamenti per la Città della Salute e per le periferie a quelli per la Metropolitana”.

 

“Forse il M5S non si aspettava tante critiche in questi mesi di governo della città ed ha bisogno di continui falsi alibi per coprire la sua inadeguatezza ed incompetenza. Ci stupisce però – conclude Silvia Fregolent – che questa nuova ‘fake news’ sia stata rilanciata anche da autorevoli esponenti delle istituzioni cittadine”.

03/04/2017 - 10:17

“I numeri non sono opinioni; e i dati resi noti oggi dall’Istat, seppur provvisori, parlano di 83mila disoccupati in meno a febbraio rispetto il mese precedente e di un tasso di disoccupazione sceso all'11,5 per cento. Questi sono risultati raggiunti grazie alle riforme che governo e Parlamento hanno messo in campo nonostante i tanti ‘signor no a prescindere’ che si oppongono sempre, e solo, per motivi ideologici. Il Pd prosegue il lavoro in Parlamento per rendere questi dati stabili e consolidare la ripresa”.

Lo ha detto Silvia Fregolent, vicepresidente del gruppo Pd della Camera.

31/03/2017 - 19:02

“A nome mio e di tutto il gruppo Pd, auguro una pronta guarigione al vicepresidente della Camera Luigi Di Maio”. Lo scrive su Twitter Silvia Fregolent, vice-presidente del gruppo Pd alla Camera.

30/03/2017 - 11:56

“La nota diffusa oggi sulle tendenze dell'occupazione fa emergere una semplice verità e manda in soffitta tutte le polemiche pretestuose e infondate sul jobs act: la riforma funziona, fa crescere l'occupazione stabile e l'occupazione in generale, rafforzando le garanzie. E' una buona notizia per il nostro Paese, per la sua crescita. Siamo certi che anche per questi semplici, concreti risultati, avremo la forza per andare avanti con le riforme ed affrontare le molte difficoltà ancora presenti nella nostra società”. Lo dichiara la vice capogruppo Pd alla Camera, Silvia Fregolent

28/03/2017 - 12:20

“Con l’annullamento della Mostra di Manet avevamo già capito quali capitoli sarebbero stati tagliati. La sindaca stia tranquilla: la sua visione di sviluppo è ormai chiara e non prevede incentivi a quei settori, come  la cultura ed il turismo, che negli ultimi anni avevano creato nuova occupazione e nuova economia”.

Lo dichiara Silvia Fregolent, vicepresidente del gruppo Pd alla Camera, sul bilancio comunale di Torino che stabilisce una riduzione del 30% per gli eventi culturali.

“Quello che chiediamo a Chiara Appendino è di evitare di tirare sempre in ballo i bambini - continua Silvia Fregolent -. Siamo stufi che in tutte le occasioni, dalla vendita di acqua pubblica alla scelta di cementificare con i supermercati per intascare gli oneri di urbanizzazione, la scusa utilizzata sia sempre quella degli asili. Non ci aspettiamo coerenza, ma almeno un po’ di dignità”.

28/03/2017 - 11:57

“Il turismo all’aria aperta o open air è un settore in continua crescita in Italia, che vale 3 miliardi di euro all’anno. Già nel 2015 il settore dei campeggi ha visto una ripresa generale, con un fatturato in aumento del 2,7 per cento, dopo anni di bilanci in negativo. Inoltre il turismo open air rappresenta una fetta significativa di turisti stranieri nel nostro Paese: circa 2700 aziende turistico-ricettive e 3 milioni di turisti che annualmente soggiornano in camper e rulotte; un comparto economico che dà lavoro a circa 45 mila addetti. Con la proposta di legge presentata vogliamo disciplinare questo settore che ha un potenziale di crescita notevole”. Lo dice il deputato del Pd, Tiziano Arlotti, primo firmatario della proposta di legge che disciplina il turismo open air, sottoscritta da 40 parlamentari, che verrà presentata domani alle ore 14:30 presso la sala stampa di Montecitorio.

“La proposta di legge – spiega Arlotti – è composta da 16 articoli e definisce il ruolo strategico del turismo all’aria aperta; individua i soggetti e la tipologia delle strutture ricettive; definisce le aree dove sono consentite le strutture. L’articolo 10 prevede una delega al Governo per semplificare le procedure amministrative e ridurre gli oneri burocratici per l’avvio dell’attività; ed infine la legge prevede la copertura finanziaria per il turismo open air”.

Introdurranno l’evento:  Tiziano Arlotti, deputato Pd, primo firmatario, Gianluca Benamati, capogruppo Pd Commissione Attività produttive Camera dei Deputati, Silvia Fregolent, vicepresidente Gruppo Pd Camera dei Deputati

Interverranno: Maurizio Vianello, Presidente FAITA (Confcommercio), Angelo Macola, Presidente ASSITAI (Confindustria), Monica Saielli, Presidente ASSOCAMPING, Francesca Tonini, Direttore Generale APCC Italia e Marco Galletti, Direttore Generale ECV

Pagine