31/03/2017 - 19:02

“A nome mio e di tutto il gruppo Pd, auguro una pronta guarigione al vicepresidente della Camera Luigi Di Maio”. Lo scrive su Twitter Silvia Fregolent, vice-presidente del gruppo Pd alla Camera.

30/03/2017 - 11:56

“La nota diffusa oggi sulle tendenze dell'occupazione fa emergere una semplice verità e manda in soffitta tutte le polemiche pretestuose e infondate sul jobs act: la riforma funziona, fa crescere l'occupazione stabile e l'occupazione in generale, rafforzando le garanzie. E' una buona notizia per il nostro Paese, per la sua crescita. Siamo certi che anche per questi semplici, concreti risultati, avremo la forza per andare avanti con le riforme ed affrontare le molte difficoltà ancora presenti nella nostra società”. Lo dichiara la vice capogruppo Pd alla Camera, Silvia Fregolent

28/03/2017 - 12:20

“Con l’annullamento della Mostra di Manet avevamo già capito quali capitoli sarebbero stati tagliati. La sindaca stia tranquilla: la sua visione di sviluppo è ormai chiara e non prevede incentivi a quei settori, come  la cultura ed il turismo, che negli ultimi anni avevano creato nuova occupazione e nuova economia”.

Lo dichiara Silvia Fregolent, vicepresidente del gruppo Pd alla Camera, sul bilancio comunale di Torino che stabilisce una riduzione del 30% per gli eventi culturali.

“Quello che chiediamo a Chiara Appendino è di evitare di tirare sempre in ballo i bambini - continua Silvia Fregolent -. Siamo stufi che in tutte le occasioni, dalla vendita di acqua pubblica alla scelta di cementificare con i supermercati per intascare gli oneri di urbanizzazione, la scusa utilizzata sia sempre quella degli asili. Non ci aspettiamo coerenza, ma almeno un po’ di dignità”.

28/03/2017 - 11:57

“Il turismo all’aria aperta o open air è un settore in continua crescita in Italia, che vale 3 miliardi di euro all’anno. Già nel 2015 il settore dei campeggi ha visto una ripresa generale, con un fatturato in aumento del 2,7 per cento, dopo anni di bilanci in negativo. Inoltre il turismo open air rappresenta una fetta significativa di turisti stranieri nel nostro Paese: circa 2700 aziende turistico-ricettive e 3 milioni di turisti che annualmente soggiornano in camper e rulotte; un comparto economico che dà lavoro a circa 45 mila addetti. Con la proposta di legge presentata vogliamo disciplinare questo settore che ha un potenziale di crescita notevole”. Lo dice il deputato del Pd, Tiziano Arlotti, primo firmatario della proposta di legge che disciplina il turismo open air, sottoscritta da 40 parlamentari, che verrà presentata domani alle ore 14:30 presso la sala stampa di Montecitorio.

“La proposta di legge – spiega Arlotti – è composta da 16 articoli e definisce il ruolo strategico del turismo all’aria aperta; individua i soggetti e la tipologia delle strutture ricettive; definisce le aree dove sono consentite le strutture. L’articolo 10 prevede una delega al Governo per semplificare le procedure amministrative e ridurre gli oneri burocratici per l’avvio dell’attività; ed infine la legge prevede la copertura finanziaria per il turismo open air”.

Introdurranno l’evento:  Tiziano Arlotti, deputato Pd, primo firmatario, Gianluca Benamati, capogruppo Pd Commissione Attività produttive Camera dei Deputati, Silvia Fregolent, vicepresidente Gruppo Pd Camera dei Deputati

Interverranno: Maurizio Vianello, Presidente FAITA (Confcommercio), Angelo Macola, Presidente ASSITAI (Confindustria), Monica Saielli, Presidente ASSOCAMPING, Francesca Tonini, Direttore Generale APCC Italia e Marco Galletti, Direttore Generale ECV

23/03/2017 - 15:41

“Oltre 350mila posti di lavoro creati tra gennaio 2016 e gennaio 2017. Oltre 30mila occupati in più nel solo gennaio di quest’anno, un mese ritenuto ‘a rischio’ poiché il primo senza sgravi contributivi su tutto il territorio nazionale. Dunque, un nuovo buon risultato quello diffuso oggi dall’Inps e che scaturisce dalla positiva crescita tendenziale dei contratti a tempo indeterminato (+49mila), dei contratti di apprendistato (+29mila) e dei contratti a tempo determinato (+268mila). Insomma, otteniamo ancora conferme che il Jobs Act e, più in generale, le politiche di riforma e sostegno al mondo del lavoro volute dal Pd e dal governo hanno funzionato e stanno continuando a funzionare bene. Certamente molto c’è ancora da fare per dare forza e robustezza alla ripresa economica del Paese, ma senza dubbio andiamo nella direzione giusta”.

Così la Vicepresidente del Gruppo Pd alla Camera, Silvia Fregolent.

22/03/2017 - 11:24

“Disertare Aula significa ignorare storia, disprezzare Istituzioni, scegliere sempre becera propaganda #Lega. Pochi anche #M5s”.

Così in un tweet la Vicepresidente del Gruppo Pd alla Camera, Silvia Fregolent.

21/03/2017 - 12:30

“Quello che la Giunta Appendino si appresta a chiudere sarà un Bilancio disastroso per i cittadini di Torino”. Lo dichiara Silvia Fregolent, vicepresidente del gruppo Pd alla Camera, sull’approvazione del documento preventivo per l’anno 2017.

“La ‘sindaca più amata d’Italia’ – prosegue Fregolent - coerentemente con quanto fatto per il Bilancio consuntivo 2016 con l’acqua pubblica o i supermercati, ha tagliato i servizi e ha alzato le imposte, senza dimenticare però nessuna categoria: dall’aumento esponenziale per la sosta auto dei residenti alla cancellazione dei contributi per le colonie estive, dal mancato rinnovo dell’assicurazione per gli agenti di polizia municipale alla rinuncia della nuova scuola prevista come opera accessori in cambio di soldi. Ultima scelta, ma solo in ordine di tempo – conclude Silvia Fregolent – la privatizzazione della Casa di riposo di corso Casale che il comune ha svenduto per i prossimi trenta anni. Questi sono i 5 Stelle ma per fortuna i cittadini iniziano a capirlo”.

17/03/2017 - 10:28

“Fidatevi di me. Amen. L'intervento di Grillo per stroncare  la candidatura a sindaco di Genova risultata vincente dopo l'esito delle primarie a lui sgradite è  davvero impressionante. Siamo oltre il grande fratello, alla faccia della trasparenza e dell'uno vale uno”. Così la vice presidente del Gruppo Pd della Camera Silvia Fregolent a commento del post di Beppe Grillo.

16/03/2017 - 11:54

“Eliminare dalle bollette dell’energia ogni voce di spesa che non ha più attinenza con il sistema elettrico”. E’ quanto chiede Silvia Fregolent, vicepresidente dei deputati Pd, in una interrogazione ai ministri dello Sviluppo economico, Calenda, e dell’Economia e Finanze, Padoan.

“La Riforma delle tariffe elettriche che si concluderà nel 2018, attuata dall’Autority su indicazione di apposite normative italiane ed europee - aggiunge Silvia Fregolent - si è posta l’obiettivo di far pagare agli utenti un corrispettivo maggiormente aderente ai reali consumi effettuati. Tra gli oneri generali presenti nelle bollette sono però ancora presenti da anni numerose voci di spesa destinate però attualmente alla generica finanza pubblica. In questa fase transitoria caratterizzata da inevitabili aumenti delle bollette elettriche dovuto in gran parte all’abolizione dei sussidi vigenti fino al 2015 ed in vista della completa liberalizzazione del mercato prevista per il 1 gennaio 2018 - conclude la vicepresidente dei deputati Pd - chiediamo al governo una rapida verifica e rimodulazione degli oneri generali di sistema con l’esclusione di quelle voci che non abbiano attinenza con il sistema elettrico”.

10/03/2017 - 10:48

“Numero di occupati al massimo dal 2009, tasso di disoccupazione più basso dal 2013, consistente riduzione del numero degli inattivi. Basterebbero queste tre informazioni per esprimere un giudizio serio, non polemico o strumentale, sulle politiche riformatrici volute e avviate dal Pd. Inoltre, dice l’Istat, l’aumento degli occupati coinvolge finalmente oltre agli over 50 anche i giovani tra i 15 e i 34 anni. E se si vanno ad analizzare i flussi si registrano aumenti della quota di ingresso nell’occupazione di persone in precedenza disoccupate, soprattutto tra le donne, tra gli individui con basso livello di istruzione, e nel Mezzogiorno. Se questo è il quadro, si può dire che Jobs Act, Leggi di Bilancio, politiche di investimenti pubblici e privati stanno consolidando via via i loro effetti positivi ed occorre spingere ancora di più sull’acceleratore per proseguire sempre di più su questa strada”.

Così la Vicepresidente del Gruppo Pd alla Camera, Silvia Fregolent.

08/03/2017 - 16:32

“Dopo l’acqua, il suolo pubblico e le multe, la sindaca Appendino fa cassa anche con gli asili nido”. Lo dichiara Silvia Fregolent, vicepresidente del gruppo Pd alla Camera, per commentare la delibera della Giunta comunale di Torino di rinunciare alla realizzazione di una struttura per l’infanzia prevista come opera accessoria di un complesso residenziale in cambio di soldi.

“Questa volta gli interessi economici hanno prevalso sul diritto all’istruzione per la prima infanzia. Quel diritto che il Movimento 5 Stelle  aveva indicato come prioritario nel programma di governo in campagna elettorale. Continua l’incredibile voltafaccia della sindaca a danno dei cittadini di Torino: dopo la svendita delle azioni di Smat, l’asta di immobili pubblici di pregio, la realizzazione di nuovi centri commerciali e le multe sovrastimate, viene ora svenduto persino il diritto all’istruzione”, conclude.

07/03/2017 - 11:49

Scandalo rimborsi europei per studi sul turismo copiati da wikipedia. I #m5s contro l’euro si fanno rimborsare in lire? #honesta
Lo scrive su Twitter Silvia Fregolent, vicepresidente dei deputati del  Partito Democratico, commentando il coinvolgimento delle eurodeputate del m5s nello scandalo rimborsi all’Unione Europea

06/03/2017 - 19:35

"Un appello che non si può non condividere. Ha fatto bene il presidente Zanda ad auspicare un patto tra i candidati alla primarie del Partito democratico affinchè la competizione mantenga un profilo alto.  Vogliamo ridare un futuro al nostro Paese, dobbiamo essere all’altezza di questa sfida, senza perderci in altro ”.

Così Silvia Fregolent, dell’Ufficio di Presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

06/03/2017 - 12:39

A Torino saranno realizzati interventi grazie al Pd e al governo

“La firma delle convenzioni per la riqualificazione delle periferie di 24 città è una bella notizia che dimostra l’impegno del governo su questo fronte. Le convenzioni sottoscritte oggi sono state possibili grazie al lavoro di due anni fatto in collaborazione tra il governo centrale e le amministrazioni coinvolte. Investire sulle nostre città che sono tra le più belle al mondo significa, come ha detto il premier Gentiloni, investire sulla competitività dell’intero Paese e dare un ulteriore incentivo alla crescita economica. Mettere in circolo un totale di quasi 4 miliardi di euro rappresenta, infatti, anche un significativo volano per il rilancio dell’economia italiana. L’accordo di oggi renderà possibili interventi concreti anche per la mia città, Torino, che saranno perciò realizzati grazie al Pd e al governo, e non ad altri”.

Lo ha detto Silvia Fregolent vicepresidente del gruppo Pd alla Camera.

03/03/2017 - 11:23

“L’Italia è ormai fuori dal tunnel e la sua economia cresce con sempre maggior robustezza. Al dato del +1% di crescita annua del Pil, diffuso oggi, va aggiunto il +0,3% già acquisito per il 2017. Del resto, la conferma che non ci troviamo più dinanzi solo a dati opinabili o non univoci giunge dalle stesse parole del presidente dell’Istat: ‘La ripresa c’è, la crescita del Pil nel 2016 è la più alta dal 2010’. In particolare, l’industria manifatturiera è cresciuta nell’ultimo biennio di circa il 5%, un risultato migliore delle principali economie dell’eurozona. A febbraio, inoltre, l’indice Pmi è salito a 54,1 punti dai 52,4 di gennaio. Si tratta del livello più alto dal dicembre 2015. Insomma, ormai non può valere più il detto ‘una rondine non fa primavera’, perché grazie alle riforme volute dal Partito democratico l’Italia è nelle condizioni di poter spiccare il volo”.

Così la Vicepresidente del Gruppo Pd alla Camera, Silvia Fregolent.

Pagine