28/07/2016 - 13:56

“Nessun accento trionfalistico, ma sicuramente una positiva presa d’atto che il Mezzogiorno italiano può e deve essere considerato una risorsa, una concreta opportunità, per rafforzare la crescita economica dell’intero Paese. Nel Rapporto Svimez si definisce il 2015 un anno eccezionale per le regioni del nostro Sud. Bene, è la conferma di una chiara inversione di rotta dopo gli anni bui della crisi. Le riforme avviate da governo e maggioranza cominciano a dare i primi frutti, ma ancora molto resta da fare. Una cosa è però oggi certa: puntare sullo sviluppo del Sud, sulla moltiplicazione delle opportunità e degli investimenti su lavoro, cultura, piccole e medie imprese, fa bene a tutta l’Italia”.

Così il deputato Dem campano, Leonardo Impegno, commenta i dati Svimez diffusi oggi.

12/05/2016 - 15:22

“E’ molto preoccupante il clima di tensione che sta colpendo la campagna elettorale di Napoli. Voglio esprimere la mia solidarietà al Pd e ai Giovani Democratici di questa città dopo le violente contestazioni ai danni del comitato elettorale di Valeria Valente. E’ fin troppo evidente che questo stato di violenza diffusa è frutto di frasi scellerate e di un tentativo di surriscaldare gli animi. Chi ne è responsabile intervenga”.

Così Leonardo Impegno, deputato del Pd.

09/05/2016 - 21:00

“Mi scuso con il Presidente Renzi e con i napoletani per le allucinanti parole di De Magistris, che purtroppo è ancora il sindaco della mia amata e strumentalizzata Napoli”. Lo dichiara Leonardo Impegno, deputato del Partito democratico.
“Pur di avere visibilità, De Magistris è disposto a lanciare offese non si sa se più becere o deliranti. Ma non può farlo con la fascia tricolore che porta e che rappresenta una città come Napoli. Questo no. Questo non gli è consentito”, conclude.

14/04/2016 - 20:12

“L’approvazione all’unanimità, e quindi anche da parte del Comune di Napoli, del Piano di risanamento di Bagnoli presentato dal Governo, chiude definitivamente la porta alle strumentalizzazioni, alle falsità, alle sterili polemiche e, purtroppo, anche alle violenze di questi ultimi giorni. De Magistris si trincera ancora dietro la retorica dell’‘atto dovuto’, noi invece puntiamo a dare gambe ad un progetto tanto atteso dai napoletani. Riqualificare tutta l’area e restituirla ai cittadini, questo sarà da adesso in poi il nostro obiettivo. Perché già troppo tempo è stato perso”. Lo dichiara il deputato democratico napoletano, Leonardo Impegno.

06/04/2016 - 19:38

“La follia al potere, questo è ormai De Magistris, un sindaco in perenne campagna elettorale, che non governa la città ma la strumentalizza per un suo interesse”. Così il deputato Pd Leonardo Impegno si esprime sulle ultime esternazioni del sindaco De Magistris. “Il suo è un vero e proprio teatrino delle contraddizioni. De Magistris, che dovrebbe essere ancora il rappresentante di tutti i cittadini napoletani, dovrebbe smettere di incarnare alternativamente le vesti di scena di guerriero e di vittima sfruttando il suo ruolo di protagonista pur di prendere un voto in più. Il sindaco dichiara di non volere lo scontro, ma solo il rispetto della Costituzione? Cominci allora a rispettare i ruoli che gli competono, a partire dal governo della città che gli è stata affidata dal consenso ottenuto. Non è sano lucrare  un consenso accusando il Governo di mani non pulite in stanzette preconfezionate e chiedendo, oltretutto, incontri privati che, seppure istituzionali, non sono coerenti con le sue stesse accuse. De Magistris,  rischia di rappresentare la follia al potere - conclude Impegno - una cosa che la nostra città non si merita”.

21/01/2016 - 12:35

“Le cose concrete che fanno bene a Napoli e al Mezzogiorno. La priorità è il lavoro e per crearlo bisogna attrarre e trattenere gli investimenti privati. Il fatto che l’Ad di Apple Tim Cook domani sarà qui per un interessante piano è un’ottima notizia per la fiducia che il nostro Paese torna ad ad avere anche a livello internazionale. Nei giorni scorsi era stata La Cisco ad annunciare progetti che riguardano anche Scampia. E’ così che si dimostra come l’Italia possa tornare a crescere ed occupare il posto che le spetta nel mondo”. Lo dichiara il deputato democratico Leonardo Impegno.

08/01/2016 - 13:08

“Sono qui a Quarto per difendere le istituzioni dalle infiltrazioni camorristiche. Tutti i partiti hanno enormi problemi nel selezionare la propria classe dirigente, in particolare il M5S che ha dimostrato di non avere anticorpi. Considerando che il movimento grillino si ritiene una grande forza che aspira al governo delle grandi città e del Paese, questo è più che pericoloso. La camorra, da sempre, cerca di blandire chi governa e se un partito non è attrezzato, organizzato, strutturato, maturo, sono poi le istituzioni a essere in pericolo. Non solo, la camorra fa breccia nelle istituzioni e nei partiti sguarniti, soprattutto se si ritengono antisistema. La questione è politica ma anche culturale. E di questo parlamentari campani come Luigi Di Maio e Roberto Fico, che sono dei bravi ragazzi, non possono non tenerne conto. In un territorio come quello di Quarto, così martoriato da anni, dalla forte presenza camorristica e da un disastroso abusivismo edilizio, avere escluso il Pd, un partito completamente rinnovato e con un candidato di assoluta garanzia come Francesco Dinacci, è un ulteriore segno dell'infantilismo politico del Movimento Cinque Stelle”. Lo ha dichiarato il deputato democratico Leonardo Impegno al presidio del Pd di fronte alla sala consiliare del Comune di Quarto.        

 

13/11/2015 - 17:37

“La decisione del Consiglio di ministri di stanziare delle risorse per le bonifiche di Bagnoli e delle Terre dei fuochi è un’ottima notizia. Per risolvere i problemi della Campania il governo non fa chiacchiere ma trova risorse”. Lo dichiara Leonardo Impegno, deputato del Partito Democratico.

“Quello dell’esecutivo non è solo un impegno economico ma anche una proposta di governance. Per la Campania si tratta di segnali molto positivi. Capaci, ci auguriamo, di dare anche maggiore serenità agli enti locali chiamati a collaborare”, conclude Leonardo Impegno.

31/07/2015 - 18:10

“Dopo due anni di battaglie parlamentari, oltre 40mila firme raccolte e un’intensa campagna di sensibilizzazione in materia di Rc auto, possiamo dirci al momento molto soddisfatti della mediazione raggiunta col Governo. Accogliendo il nostro emendamento al Ddl Concorrenza, la maggioranza stabilisce che gli automobilisti perbene, onesti e virtuosi vengano premiati, ovunque essi risiedano”. Lo afferma Leonardo Impegno, parlamentare del Pd e componente della commissione Attività produttive alla Camera.

“Tecnicamente - spiega il parlamentare - agli automobilisti residenti nelle regioni dove il costo medio del premio, calcolato sulla base dell'anno precedente, è superiore alla media nazionale, come ad esempio in Campania, e che non abbiano fatto incidenti per cinque anni consecutivi, verrà applicata una percentuale di sconto tale da commisurare la loro tariffa a quella media che verrebbe applicata a un qualsiasi assicurato, dalle medesime caratteristiche soggettive e collocato nella stessa classe di merito, residente in una regione con un costo medio inferiore alla media nazionale, riferito allo stesso periodo”.