17/06/2016 - 15:39

"In vista del ballottaggio di domenica Beppe Sala rappresenta la soluzione giusta per Milano”. Così Matteo Mauri, vice capogruppo vicario del Partito Democratico alla Camera.

“Perché – spiega - può interpretare al meglio la domanda di visione, futuro e benessere collettivo della città e dei milanesi. Dall'altra parte c'è il solito film visto e rivisto che a Milano ha combinato soltanto disastri. Dietro Parisi ci sono le solite facce: Gelmini, Salvini, La Russa, De Corato, Maroni, peraltro in continua lite tra loro. E la cosa più comica è che provano a travestirsi da cambiamento”.

“Ma il lupo, anche se si nasconde sotto una pelle di pecora, sempre lupo rimane", conclude.

16/06/2016 - 19:40

"A Milano la guerra tra Lega e Forza Italia va avanti senza sosta. Dopo la lite tra Gelmini e Salvini soltanto due ore dopo la chiusura dei seggi del primo turno delle amministrative, è la volta di Maroni e Albertini che litigano sui voti presi.
I sostenitori di Parisi hanno provato a mostrarsi sorridenti nelle foto di famiglia mentre a casa litigavano. Adesso invece volano già gli stracci anche in pubblico. Questo è quello che Milano non si merita".

Così il vice capogruppo vicario del Partito democratico alla Camera, Matteo Mauri.

15/06/2016 - 18:02

"Maroni lasci stare la campagna elettorale di Milano e gli attacchi gratuiti a Beppe Sala. E si concentri piuttosto sui disastri che ha causato con le sue scellerate politiche, dallo scandalo delle dentiere nella Sanità fino alla vergognosa gestione delle case Aler. 
Maroni è l'ultimo che possa dare consigli agli altri. Se Parisi per Milano vuole ispirarsi al modello lombardo di Maroni dimostra di essere messo veramente male".

Così il vice capogruppo vicario del Pd alla Camera Matteo Mauri.

15/06/2016 - 14:31

"Parisi continua a non voler annunciare i nomi della sua squadra. Forse perché il pressing dei partiti che lo sostengono comincia a essere asfissiante. La verità è che che Lega e Forza Italia si sono già messi d'accordo per dividersi gli eventuali posti in Giunta. Mentre Parisi dice di rappresentare il cambiamento, dietro di lui Lega e Forza Italia si stanno spartendo le eventuali poltrone".

Così Matteo Mauri, vice capogruppo vicario del Partito Democratico alla Camera, in un articolo pubblicato su Huffington Post.

13/06/2016 - 19:00

"Al progetto del centrosinistra per la città di Milano stanno aderendo in queste ore personalità di grande spessore: dopo Gherardo Colombo nei giorni scorsi, oggi anche Emma Bonino, Umberto Ambrosoli e Linus hanno accettato di entrare a far parte della squadra di Beppe Sala. Una notizia importante per Milano e per i cittadini milanesi. Beppe Sala dimostra di avere una visione chiara della Milano dei prossimi anni: una città moderna, inclusiva e trasparente. Al contrario di Parisi e della destra che guardano al passato, riproponendo gli stessi personaggi di 20 anni fa, il centrosinistra è già proiettato verso il futuro di Milano".
Così il vice capogruppo vicario del Partito democratico alla Camera, Matteo Mauri.

08/06/2016 - 19:38

“Salvini, La Russa, De Corato, Albertini. Sarebbe questo il cambiamento per Milano?”. Così il vice capogruppo vicario del Partito Democratico alla Camera, Matteo Mauri, intervenendo a Skytg24.

“La destra  – prosegue Mauri – afferma che chi vuole il cambiamento a Milano dovrebbe votare per Parisi. Ma di quale cambiamento parlano ? Sono sempre i soliti che hanno governato e con pessimi risultati la città per 20 anni. Parlano di novità politica ma dietro la faccia di Parisi si presentano sempre gli stessi. Quelli già bocciati sonoramente dai milanesi con la stroncatura della Giunta Moratti. Ci vuole un proprio un bel coraggio a parlare di cambiamento”.

“E alla deputata Gelmini che parla di sicurezza a Milano ricordo che i reati in città sono diminuiti di molto (dati della Polizia di Stato) e che il Governo di cui lei faceva parte ha tagliato 3 miliardi alle forze dell’ordine, risorse che il nostro Governo ha rifinanziato”, conclude.

27/05/2016 - 12:56

“All’iniziativa di oggi del Movimento Cinque stelle sul taglio dei costi della politica il Partito Democratico ha già risposto attraverso fatti concreti: in primis abolendo il finanziamento pubblico diretto ai partiti all’inizio della legislatura e poi votando una riforma costituzionale che, se approvata dal Referendum, ridurrà i parlamentari e i relativi stipendi.

Il M5S continua a raccontare falsità e ad essere ipocrita. Falsitá quando dice che non ha voluto i soldi degli ultimi rimborsi elettorali, mentre in realtà non ne aveva diritto perchè non in regola con lo statuto. Ipocrita perchè i soldi pubblici li prende eccome sotto forma di milioni di euro all'anno ai Gruppi di Camera e Senato".

Cosi il vice capogruppo vicario del Pd alla Camera, Matteo Mauri.

26/05/2016 - 12:51

"Le immagini del rovesciamento dell'ennesimo barcone a largo delle coste libiche desta dolore e preoccupazione.
È doveroso ringraziare la Marina militare italiana, da sempre impegnata nelle operazioni  di salvataggio nel mar Mediterraneo, per l'intervento di ieri che ha consentito di soccorrere oltre 500 persone, di cui numerosi bambini. Salvare chi si trova in pericolo in mare è un dovere universale. L'Italia si conferma in prima linea nel salvare vite umane. Questo spero sia un elemento di orgoglio per tutti".

Così Matteo Mauri, vice capogruppo vicario del PD alla Camera.

24/05/2016 - 19:50

"Salvini, che ha la metà degli anni di Napolitano, non ha nemmeno la metà della sua lucidità. Se ne deve fare una ragione. Lasci stare il Presidente emerito e si scusi per le sue inaccettabili parole. E Salvini non si stupisca se si parla di lui come xenofobo, nazionalista e anti europeista. Perché sono esattamente le cose che dice per prendere voti, per di più a braccetto con la Le Pen".

Così il vice capogruppo vicario del Partito democratico alla Camera, Matteo Mauri.

23/05/2016 - 12:21

"A Capaci si consumò una delle pagine più tragiche della storia italiana.
L’Italia fu testimone di uno dei più feroci attacchi contro lo Stato. Falcone era uomo delle istituzioni che ha dato tutta la sua vita per combattere la mafia.
Non dobbiamo mai dimenticare il senso di ingiustizia e di sgomento che abbiamo provato quel 23 maggio 1992 davanti alle immagini della strage. Non dobbiamo mai smettere di lavorare per sconfiggere le mafie. Altrimenti tradiremmo la memoria di Giovanni Falcone, di Francesca Morvillo e dei tre agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Di Cillo, Antonio Montinaro".

Così Matteo Mauri, vice capogruppo vicario del Partito democratico alla Camera, in occasione del 24 anniversario della strage di Capaci".

19/05/2016 - 16:34

"Esprimo profondo cordoglio per la scomparsa di Marco Pannella, appassionato leader politico dei Radicali che, con le sue storiche battaglie, ha saputo incidere profondamente nella vita politica italiana". Lo dichiara Matteo Mauri, vice-presidente vicario del gruppo Pd alla Camera.

"Perdiamo un politico di grande spessore, acuto e onesto intellettualmente, che per tutta la vita ha lottato per le sue idee", conclude.

13/05/2016 - 11:37

“I dati Istat sul Pil confermano che l’Italia ha intrapreso la strada giusta verso la ripresa".

Cosi’ il vice capogruppo vicario del Pd alla Camera, Matteo Mauri,  commenta i dati diffusi dall’Istat.

“Le scelte economiche del Governo - prosegue Mauri -, in particolare per sostenere la crescita della domanda interna, si sono rivelate giuste. È ovvio che ci sia ancora molto da lavorare e il primo a esserne consapevole è proprio il Pd ma sarebbe sbagliato negare questo evidente segnale di ripresa”.

12/05/2016 - 20:34

"Siamo d'accordo nel sostenere che gli avvisi di garanzia non vadano utilizzati come manganelli. Ma qualcuno avvisi la Raggi che è quello che il M5S fa continuamente con gli altri. Anzi, li usa come molotov. E a volte addirittura chiede le dimissioni senza che nemmeno ci siano gli avvisi di garanzia. O la Raggi ha la memoria molto corta o è in malafede. Il fatto è che il M5S ha imparato molto in fretta il motto di Giolitti che le regole si applicano ai nemici e si interpretano per gli amici".

Così il vice capogruppo vicario del partito democratico alla camera, Matteo Mauri.

12/05/2016 - 15:17

"La legge sul consumo del suolo appena votata alla Camera dei Deputati rappresenta un passaggio fondamentale e strategico per lo sviluppo sostenibile dei nostri territori. Il testo è stato migliorato in modo significativo durante l'iter parlamentare. Si introduce il principio della limitazione del consumo di suolo e del riuso, affermando inoltre l'importanza dell'attività agricola, primo presidio per la salvaguardia del paesaggio e per la tutela della nostra biodiversità. Non appena verrà approvata anche al Senato avremo compito un altro importante passo in avanti per l'Italia".

Lo dichiara Matteo Mauri, Vice capogruppo vicario del Partito democratico alla Camera

11/05/2016 - 16:24

"Grazie all’impegno del Partito Democratico, finalmente l’Italia ha una norma che regolamenta le Unioni Civili. Si tratta di una legge di civiltà che il nostro Paese attendeva da troppi anni. Come 'Sinistra è Cambiamento' abbiamo sempre sostenuto il prezioso lavoro portato avanti dal Pd  nell’obiettivo di arrivare ad una legge su questo tema, un lavoro che ha visto il contributo importante di Micaela Campana e che ha prodotto un testo di grande equilibrio, tenendo conto che è stato frutto di una faticosa e delicata mediazione in Parlamento. L’Italia oggi ha compiuto un grande passo in avanti estendendo diritti a chi prima non ne aveva. Un atto di giustizia importante non solo per chi beneficerà direttamente di questa opportunità, ma per tutti i cittadini. Perchè quando si estendono i diritti tutti sono più liberi".

Così Matteo Mauri, vice capogruppo del Pd alla Camera e coordinatore nazionale di 'Sinistra è Cambiamento'.

Pagine