12/10/2015 - 17:38

Conferenza stampa martedì 13 ottobre alle ore 16 a Montecitorio

Domani, martedì 13 ottobre, alle ore 16.00 presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati (via della Missione, 4), 'Sinistra è Cambiamento' presenterà alcune proposte per la Legge di Stabilità, e in particolare le misure fiscali e previdenziali per il lavoro autonomo e gli interventi per contrastare la povertà minorile. All'appuntamento prenderanno parte il Ministro Maurizio Martina, il Presidente della Commissione Lavoro Cesare Damiano, Donata Lenzi, capogruppo Pd in Commissione Affari Sociali, Sandra Zampa, vice-presidente della Commissione lnfanzia e l'adolescenza e la deputata Pd Chiara Scuvera. Introdurrà i lavori il vice-presidente vicario del Gruppo Pd alla Camera e coordinatore di 'Sinistra è Cambiamento' Matteo Mauri.
Inoltre sono stati invitate a partecipare alcuni rappresentanti delle associazioni di lavoratori autonomi e professionisti, tra le quali ACTA, ALTA PARTECIPAZIONE e COLAP.

 

17/06/2015 - 18:17

"Non bloccare la riforma sulla Scuola, non fermare le assunzioni.
Questi devono essere due obiettivi irrinunciabili per tutti, governo, parti sociali, forze politiche.
Bisogna fare ogni sforzo tutti insieme per approvare la riforma sulla scuola nel modo migliore e per non bloccare le assunzioni già nel 2015.

Se serve dare più autonomia, più risorse, più offerta formativa alle scuole si deve fare subito. Non si deve rimandare quello che serve al Paese. Così come si devono fare subito le assunzioni per dare gambe a queste novità. Altrimenti il lavoro rimane a metà e non serve. Questo si può fare con l'impegno di tutti.

Il governo concordi poche sostanziali modifiche in un confronto aperto ma rapidissimo il mondo della scuola, da fare immediatamente nei prossimi giorni. Davanti a questa disponibilità le forze politiche ritirino la maggior parte degli emendamenti, concentrandosi su poche importanti questioni. È sbagliato rimandare a domani quello che si può fare oggi. Con il bene dell'Italia non si scherza”. Lo dice Matteo Mauri, dell'ufficio di presidenza del gruppo Pd alla Camera.

 

25/11/2014 - 18:51

“Voterò il Jobs Act. E lo farò perché penso contenga le scelte giuste per dare garanzie sul lavoro ai tantissimi che oggi non ne hanno”. Lo dichiara Matteo Mauri, deputato del Partito Democratico. “Il testo votato oggi – spiega Mauri – contiene aspetti, come le modifiche all’art.18, che lasciano qualche perplessità, ma il lavoro svolto in Commissione dal presidente Damiano e dagli altri deputati del Partito Democratico l’ha cambiato in meglio rispetto a quello licenziato dal Senato”.

“Dopo il voto – prosegue Mauri – mi batterò perché il testo definitivo del governo preveda i fondi necessari per fornire garanzie universali”.

“In questi mesi di discussione sulla delega lavoro, ho criticato quello che era da criticare, sostenuto le novità positive e rivendicato i miglioramenti conquistati con la forza dei numeri e delle idee, con onestà intellettuale e senza mai atteggiamenti pregiudiziali, tatticismi o strumentalità. Credo che sia questo il modo migliore per rappresentare i cittadini in Parlamento e per stare dentro il Pd”, conclude Mauri.

 

16/09/2014 - 18:06

“Quello che è successo oggi a Milano contro l'Assessore Maran é inaccettabile e pericoloso. Ogni forma di intimidazione a cittadini o a rappresentanti delle Istituzioni - dichiara l'On. Matteo Mauri - é da condannare duramente da parte di tutti. Il manichino trovato appeso rappresenta un modo barbaro di intendere la società e il rapporto tra le persone. E purtroppo certi gesti si sono verificati a più riprese in questi mesi, non ultimi quelli contro le sedi del PD - ricorda l'On. Mauri. Nessuna motivazione può giustificare atti del genere. Ci rivolgiamo con fiducia alle Forze di Polizia perché riescano a identificare al più presto i responsabili di ciò che è accaduto. Sicuri che si tratti di comportamenti legati a pochi singoli. A Pierfrancesco e alle persone a lui care va tutta la vicinanza e la solidarietà che merita”. 

 

Pagine