24/11/2015 - 20:22

“Le risorse per le forze dell’ordine annunciate da Renzi dimostra la serietà della strategia di prevenzione messa in campo dal governo contro il terrorismo”. Lo dichiara Alessia Morani, vice-presidente del gruppo Pd alla Camera.

“Con un miliardo in più in sicurezza, 150 milioni sulla cibersecurity, l’estensione del bonus di 80 euro per premiare l’impegno delle donne e degli uomini delle forze dell’ordine, e i 50 milioni per migliorarne la strumentazione, il governo rafforza l’azione di prevenzione in ogni suo aspetto”, conclude Alessia Morani.

11/11/2015 - 18:26

Non sa che la raccolta firme per referendum abrogativo della 107 è fallita

“Proprio nel giorno in cui altri 50mila insegnanti escono dalla precarietà grazie alla Buona scuola il capo della Lega Nord annuncia di voler cancellare la riforma scolastica. Forse Salvini è troppo impegnato a seguire i processi per i soldi pubblici usati per pagare la laurea in Albania di Bossi jr o la villa di Bossi senior e non si è accorto che il tentativo di raccogliere le firme per presentare il referendum abrogativo della legge 107 è fallito. Lui pensa a bloccare il paese noi ad assumere circa 100mila precari, a ristrutturare le scuole e a costruirne di nuove con il contributo di idee degli studenti e delle famiglie. La scuola italiana non è più la stessa grazie al lavoro del Pd e alla riforma del governo. Lasciamo volentieri al capo dei Lumbard l’improbo compito di negare l’evidenza. Noi proseguiamo nel percorso riformatore con il sostegno degli italiani”.

Lo dice Alessia Morani, vice capogruppo Pd alla Camera.

05/11/2015 - 21:10

“La vicenda del bambino napoletano figlio di due donne sposate in Spagna evidenza ancora una volta il grave ritardo della legislazione italiana sui diritti civili”. Lo dichiara Alessia Morani, vice-presidente del gruppo Pd alla Camera.

“Su questi temi, la società italiana – spiega Morani – si è evoluta con una velocità molto maggiore rispetto alle sue leggi e la loro inadeguatezza ad affrontare situazioni come quelle di Ruben rende improcrastinabile un intervento del Parlamento”.

“Bisogna colmare il vuoto legislativo a cui suppliscono ora i tribunali con risultati che non assicurano l’uniformità necessaria in una materia tanto delicata”, conclude Alessia Morani.

 

27/10/2015 - 17:28

“Dopo la conclusione del meeting di Imola, dove aveva fatto capire con chiarezza chi comanda nel Movimento, oggi Roberto Casaleggio è venuto a completare l’opera presso i gruppi parlamentari. La favola delle decisioni democratiche e del ruolo dei militanti si scontra con la realtà: le decisioni vere vengono prese così senza streaming e nel chiuso delle stanze. La democrazia è un’altra cosa: meglio discutere, confrontarsi e poi scegliere, che obbedire a un guru come fanno loro”. Lo dichiara la vice presidente del Gruppo Pd della Camera, Alessia Morani

29/09/2015 - 18:19

“Le offese di M5S ad Anzaldi, oltre che ingiuste, sono un vero paradosso”. Lo dichiara Alessia Morani, vice-presidente del gruppo Pd alla Camera.

“Arrivano infatti – spiega Morani – da quelle stesse persone che si sono distinte per la caccia al giornalista nemico e un’occupazione di sapore squadrista della sede Rai di Viale Mazzini, con tanto di minacce ai giornalisti secondo loro non abbastanza ossequiosi. Sono, poi ingiuste, perché in Anzaldi non c’è alcun intento lottizzatorio ma solo la preoccupazione di garantire la qualità e l’indipendenza del servizio pubblico. Una preoccupazione che Anzaldi dimostra con coerenza”.

“La reazione di M5S è quindi del tutto spropositata. Evidentemente, da quando fanno i monologhi in prima serata su certi argomenti hanno la coda di paglia”, conclude Alessia Morani.

 

28/07/2015 - 18:36

“Alla luce dell’insostenibile clima creato da una parte dell’opposizione, la richiesta di un rinvio dell’esame del ddl di riforma del processo penale, avanzata da David Ermini, è inevitabile”. Lo dichiara Alessia Morani, vicepresidente del gruppo Pd alla Camera.

“Il sistematico tentativo di M5S – spiega Morani – di evitare il confronto nel merito delle questioni per rinchiudersi nell’ostruzionismo e impedire l’approvazione di un provvedimento fondamentale come la riforma del processo penale, magari con l’obiettivo di poter gridare che il governo non fa nulla, ci vede costretti alla richiesta di contingentamento dei tempi”.

“Il Paese non può esser condannato all’immobilismo per i tatticismi parlamentari del Movimento 5 Stelle”, conclude Alessia Morani.

24/07/2015 - 14:26

Abbiamo appena approvato un decreto importante che dà fiato alle imprese e intende liberarle dalla burocrazia, operando un primo bilanciamento di interessi tra due mondi spesso in conflitto: la giustizia e l'impresa. Proprio perché non siamo quelli che si accontentano degli zero virgola di Pil, ma vogliamo un'Italia che torni a correre, ci dotiamo oggi di uno strumento che tiene conto dei tempi dell’economia, perché riprenda velocemente a crescere. Per questo, abbiamo migliorato la legge fallimentare, consentendo facilitazioni per l'accesso al credito da parte dell'impresa che abbia chiesto il concordato preventivo, sbloccando così i crediti incagliati e riattivando il flusso di risorse alle imprese. Abbiamo adottato misure per rendere più efficiente il processo civile: 45milioni di euro per il completamento del processo telematico; 2mila assunzioni nella amministrazione della giustizia provenienti dalle province; 8milioni di euro per i tirocinanti della giustizia e 25milioni per la riqualificazione del personale della giustizia. Infine l'Ilva, perché è importante che rimanga viva: per garantire salute e lavoro ai cittadini di Taranto e per non dover rinunciare a un polo industriale importante per il Sud e per il Paese.

Nelle stesse ore in cui a Palazzo Chigi si firma un accordo importantissimo per la Whirlpool, noi approviamo una norma che consente all'Ilva e ai suoi lavoratori di proseguire un cammino che tiene insieme i livelli occupazionali, l'attività d'impresa, la salute e la sicurezza sul lavoro. Al disfattismo del Movimento 5 stelle e alla filosofia del tanto peggio tanto meglio noi rispondiamo con coraggio e responsabilità. Rispondiamo con i fatti.

Lo afferma Alessia Morani, vicepresidente del Gruppo Pd, durante la dichiarazione di voto in Aula sul decreto fallimenti.

18/06/2015 - 16:52

"Abbiamo fatto un buon lavoro che garantisce il diritto delle donne alla riservatezza e all’anonimato al momento del parto e quello di figli non riconosciuti a conoscere le loro origini. Abbiamo ascoltato magistrati, il mondo accademico e quello dell’associazionismo, abbiamo lavorato molte ore per scrivere una legge complessa che tocca le diverse sensibilità culturali e religiose. Il risultato è un punto di equilibrio importante tra diversi diritti, tutti egualmente rispettati e garantiti. Il Partito democratico ha votato convintamente a favore delle nuove norme”. Lo ha detto Alessia Morani, vice presidente del Gruppo Pd della Camera, durante la dichiarazione di voto sul provvedimento in materia di accesso del figlio adottato alle informazioni sulle proprie origini e sulla propria identità.

03/06/2015 - 17:47

Ci auguriamo decisione sia temporanea

"La decisione del consiglio dei ministri di accorpare i provveditorati dell'amministrazione penitenziaria non era, purtroppo, inattesa. Sarebbe stato meglio che ciò non fosse avvenuto e che anche i provveditorati di Marche e Umbria avessero mantenuto la loro autonomia. Avere accorpato Ancona con Roma e Perugia con Firenze può, obiettivamente, creare disagi e problematiche nella gestione quotidiana delle carceri, nel rapporto con le Direzioni delle carceri e per il personale di Polizia Penitenziaria. Ci auguriamo, come parlamentari dell'Umbria e delle Marche e membri della Commissione Giustizia, che la decisione possa essere temporanea e che, comunque, si garantisca la permanenza di presidi funzionali nelle realtà di Ancona e Perugia".

Così Alessia Morani, vicepresidente dei deputati Pd e Walter Verini, capogruppo Pd in Commissione Giustizia.

 

07/05/2015 - 17:30

“Grillo e i suoi cercano di capovolgere la realtà. I deputati M5S sospesi sono stati sanzionati perché hanno tenuto nell’Aula della Camera un comportamento inaccettabile. Se il M5s vuole far diventare la Camera un palcoscenico per le continue gazzarre o addirittura un ring dove accendere risse, si sbaglia di grosso. La democrazia è un’altra cosa, anche se spesso dimostrano dimenticarlo. Chi siede nelle istituzioni dovrebbe essere di esempio anche per chi sta fuori, non abbiamo certo bisogno di cattivi maestri”. Lo dichiarala vice presidente del Gruppo Pd della Camera Alessia Morani.

 

07/05/2015 - 13:12
"Ma la famosa riunione sull'indagato grillino a Livorno, Toninelli poi l'ha fatta? E che hanno deciso dal blog? Si caccia o non si caccia? #malgovernoa5stelle". Lo scrive su twitter la vicepresidente del gruppo Pd alla Camera, Alessia Morani.
27/04/2015 - 18:12

Presidente prenda provvedimenti

“Le parole usate dal vice presidente della Camera Luigi Di Maio nei riguardi di deputati del Partito democratico sono un fatto gravissimo. Si tratta d espressioni offensive e vergognose da parte di chi dovrebbe rappresentare tutti i deputati della Camera. Dal momento che si permette l’uso di queste parole inammissibili e inaccettabili, la sua funzione per noi viene meno e chiediamo alla Presidente della Camera di prendere conseguenti provvedimenti”. Lo ha detto in Aula alla Camera la vice presidente del Gruppo Pd della Camera Alessia Morani.

 

09/04/2015 - 17:06

"Finalmente il testo sul divorzio breve è pronto per l’Aula dove approda il 21 aprile. Dopo decenni il Paese avrà dunque norme più moderne che accorciano i tempi del divorzio. La legge che abbiamo licenziato oggi in commissione è equilibrato, di buon senso e sarà molto utile per ridurre le conflittualità, soprattutto nel rispetto dei figli delle coppie che scelgono di separarsi”.

Così Alessia Morani, deputata Pd nella commissione Giustizia.

 

19/03/2015 - 17:12

“Caro Salvini dovresti avere rispetto per le donne. Le tue parole su Alessandra Moretti sono vergognose, ma capisco che la paura fa 90 #chepena”. Così la vicepresidente del Gruppo Pd alla Camera Alessia Morani commenta su twitter le dichiarazioni del segretario della Lega sulla candidata del Pd alla regione Veneto.

 

06/03/2015 - 19:07

Campagne allarmistiche non servono ad affrontare la questione

“Il tema dell’immigrazione va affrontato pensando a una strategia e non è riducibile a una mera questione numerica”. –

Così la deputata del Pd Alessia Morani, vicepresidente del gruppo alla Camera, commenta i dati Frontex sul numero dei migranti pronti a partire dalle coste della Libia. -

“Serve una maggiore condivisione perché l’Italia è avamposto e per questo è necessaria la collaborazione di tutta l’Europa. Ma non è certo il momento di creare panico sulla base di ipotesi, questo serve solo a prestare il fianco alle destre e ai populismi per nuove campagne allarmistiche e – conclude Morani - non serve ad affrontare seriamente la questione”.

 

Pagine