12/05/2017 - 17:04

“Le rivelazioni sull’interrogatorio del capitano del Noe Scafarto sollevano, di ora in ora, dubbi e interrogativi sempre più gravi sull’operato del pm Woodcock”. Lo dichiara Alessia Morani, vice-presidente del gruppo Pd alla Camera, per commentare i dettagli dell’interrogatorio di due giorni fa del capitano del Noe Gianpaolo Scafarto davanti ai pm romani.

“Dopo il suggerimento a Scafarto di inserire un capitolo sugli 007, oggi si viene a sapere che Woodcock, secondo lo stesso capitano del Noe, sarebbe stato informato del ‘cessato allarme’ rispetto al coinvolgimento di esponenti del servizi segreti. Perché, dunque, tale capitolo, nonostante se ne fosse appurata l’inconsistenza investigativa, non fu escluso dall’istruttoria?”.

“Proprio perché abbiamo grande fiducia nel lavoro della magistratura, chiediamo che si faccia al più presto luce su passaggio che rischia di gettare pesanti ombre sull’operato di Woodcock. Di certo, nell'interesse della giustizia, quelle ombre devono essere dissipate”, conclude.

11/05/2017 - 19:31

“Se confermate, le dichiarazioni rilasciate dal capitano del Noe Paolo Scafarto durante l’interrogatorio di ieri, secondo cui sarebbe stato Woodcock  a suggerire un capitolo sul coinvolgimento dei servizi nella vicenda Consip, poi rivelatosi del tutto privo di fondamento, compone un quadro grave e inquietante”. Lo dichiara Alessia Morani, vice-presidente del gruppo Pd alla Camera.

“La notizia pone domande rispetto a cui esigiamo risposte. Come sempre stiamo dalla parte dei giudici e aspettiamo di sapere tutta la verità. Ma qual era la necessità di fare un capitolo sui servizi?”, conclude.

11/05/2017 - 15:18

“Il lavoro è strumento di libertà e così deve essere anche per il matrimonio. Con la sentenza della Cassazione il matrimonio fa un ulteriore passo in avanti nel segno della contemporaneità: non vale più il principio dello ‘stesso tenore di vita’ ma quello della sussistenza per l’assegno di mantenimento al coniuge. Insomma, è finita l’era del vitalizio matrimoniale, dell’assicurazione sulla vita. Ora, l’unico modo per slegare il matrimonio da tutti i suoi aspetti patrimoniali è accordarsi prima: con gli accordi prematrimoniali. Patti chiari, matrimonio felice”.

Così la vicepresidente del Gruppo Pd alla Camera, Alessia Morani, in un post sul suo profilo Face Book.

“Con la sentenza della Cassazione, se volete - scrive Alessia Morani - il matrimonio torna al suo principio più puro: la libera volontà di unirsi per due persone che si amano. Alle nostre ragazze dobbiamo dire ciò che peraltro già fanno: siate sempre indipendenti, il lavoro è per una donna un fattore vitale e dobbiamo semmai combattere per ottenere più diritti, a cominciare dalla parità salariale, che ancora ci vede guadagnare di meno rispetto ai nostri colleghi, a parità di mansioni. In Italia - scrive ancora la deputata Dem nel post - abbiamo poi una bilancia che pende da entrambe le parti: con donne che hanno sacrificato la propria carriera per seguire i figli in casa e uomini messi sul lastrico a causa di assegni di mantenimento impossibili. Qual è la giusta soluzione? Una e si chiama accordi prematrimoniali”.
 

10/05/2017 - 16:18

“I capigruppo M5s ammettono di non avere presentato nulla alla Regione. Ditelo anche alla Raggi che continua a raccontare bugie ai romani”. Lo scrive su Twitter Alessia Morani, vice-presidente del gruppo Pd alla Camera, per commentare la dichiarazione dei capigruppo Cinquestelle di Camera e Sanato sul piano dei rifiuti per Roma.

09/05/2017 - 18:48

“La rapidità e il solito indecente cinismo con cui Grillo, Di Maio e Di Battista si sono buttati su un’indiscrezione giornalistica, per altro subito smentita dalla diretta interessata, ci dicono che la monnezza virtuale grillina contro la ministra Boschi serve a occultare l’altra monnezza: quella vera di Roma e quella registrata di Palermo”. Lo dichiara Alessia Morani, vice-presidente del gruppo Pd alla Camera.

09/05/2017 - 14:34

“La banda palermitana dei cinquestelle colpisce ancora e questa volta invece delle firme ci vanno giù di dossieraggio: i protagonisti sono sempre loro Nuti, Mannino e Di Vita che nonostante il procedimento penale a loro carico, ci riprovano. La storia è questa: per buttare un po’ di fango addosso al loro candidato sindaco Ugo Forello, non gradito al capobastone indagato Nuti, pare abbiano messo in giro voci - e un audio inquietante - dove diffamano non solo il loro collega ma soprattutto l’associazione antiracket Addiopizzo”.

Così la vicepresidente del Gruppo Pd alla Camera, Alessia Morani, in un post sul suo profilo Face Book.

“Ora, che per regolare i loro conti interni siano capaci di tutto, questo lo sappiamo e ne continueremo a denunciare il metodo - aggiunge la deputata Dem - ma che per i loro sporchi traffici debbano infamare una delle realtà che più si sono battute contro la Mafia fa davvero schifo. L’unica nota positiva è che nel M5s pare essere tornato di moda lo streaming. Sentite qui che bella comunità politica sono i pentastellati” prosegue  Alessia Morani pubblicando il link della registrazione https://www.youtube.com/watch?v=iDao9sPU734&feature=youtu.be  e concludendo con un Post Scriptum: “Il dossieraggio piace proprio ai grillini, ricordiamo la vicenda Raggi-De Vito”.

08/05/2017 - 18:36

“Anche Pomezia, come Roma, dimostra che nel passaggio dalla politica fatta con gli slogan e insulti all’amministrazione delle città, le cose si complichino terribilmente. Il sindaco di Pomezia Fucci lo sta sperimentando suo malgrado”. Lo dichiara Alessia Morani, vice-presidente del gruppo Pd alla Camera.

“La vicenda dell’incendio della Eco-X – spiega – evidenzia che ci sono molti aspetti da chiarire nella catena di eventi che ha poi portato all’incendio, considerate le omissioni che il comitato di quartiere Castagnetta Cinque Poderi' imputa al sindaco e all’amministrazione pometina. Davanti alle recriminazioni dei cittadini, secondo i quali un intervento tempestivo del sindaco avrebbe potuto evitare il disastro, il sindaco non ha saputo andare oltre un imbarazzato e confuso rimpallo di responsabilità”.

“Se tali responsabilità venissero accertate, la vicenda di Pomezia rivelerebbe che anche in questo caso dei pilastri della retorica grillina come la trasparenza e l’ascolto dei cittadini non sono altro che slogan, destinati a dissolversi al solo contatto con la realtà”, conclude.

08/05/2017 - 15:17

“Quel galantuomo di Gasparri dà dell'analfabeta a Maria Elena Boschi che è laureata e avvocato. Chiedo, di grazia: in che cosa è laureato Gasparri?”. Lo scrive su Twitter Alessia Morani, vice-presidente del gruppo Pd alla Camera, in risposta alle parole di Maurizio Gasparri su Maria Elena Boschi.

08/05/2017 - 13:33

“Renato Soru assolto perché il fatto non sussiste. E Luigi Di Maio colleziona figuracce da
antologia #chiediscusa”. Lo scrive su Twitter Alessia Morani, vice-presidente del gruppo Pd alla Camera,
perché commentare l’assoluzione di Renato Soru dall’accusa di evasione fiscale.

04/05/2017 - 15:17

“Queste foto sono la dimostrazione plastica che la gestione dei rifiuti a Cinquestelle è un totale fallimento. Una maleodorante Caporetto che mette a nudo la desolante inadeguatezza della Raggi”. Lo scrive su Facebook Alessia Morani, vice-presidente del gruppo Pd alla Camera, postando le immagini, scattate in vari quartieri della Capitale, di cassonetti sommersi dall’immondizia.

“Roma – continua - affoga sotto i rifiuti. Le immagini, scattate in questi giorni nei vari quartieri della Capitale, parlano chiaro. I cassonetti rigurgitano materiali di ogni genere e li riversano in strada. Oltre a rappresentare uno spettacolo indegno per una città come Roma e a costituire serio rischio sanitario, l’esondazione di spazzatura favorisce la moltiplicazione dei topi (ne vengono calcolati 9 milioni) e attira i cinghiali, che provocano incidenti mortali. In perfetto stile 5 Stelle, la sindaca ha escogitato ogni sorta di trovata propagandistica (“il complotto dei frigoriferi”, gli agguati notturni da dietro i cassonetti, l’annuncio di piani risolutivi, i tour in periferia, le multe per chi rovista nei cassonetti) ma mai una soluzione pratica. E i suoi assessori, a partire dalla Muraro, non sono stati da meno. Se l’incapacità dei 5 Stelle non è un fatto nuovo, stupisce invece l’indifferenza dimostrata dai media, salvo rare eccezioni, al problema . Roma scoppia di rifiuti ma sui media nazionali o sui siti informativi l’emergenza romana non viene considerato un fatto degno di notizia”.

“Secondo voi, la situazione che emerge da queste immagini non rappresenta un problema su cui gli italiani dovrebbero essere informati?  I media mostrino a tutti in quali condizioni il M5S sta lasciando i cittadini romani. Non abbiano paura delle intimidazioni di Grillo”, conclude.

03/05/2017 - 16:00

“Grillo ha reagito in modo tanto piccato non solo perché il New York Times ha smontato il penoso tentativo di inversione a U dei 5 Stelle dopo anni di campagne anti-vaccini. Il motivo principale è che l’autorevolissima testata americana ha messo il dito nella piaga ed evidenziato che la campagna grillina sui vaccini non è un episodio ma il tassello di metodo sistematico di disinformazione”. Lo dichiara Alessia Morani, vice-presidente del gruppo Pd alla Camera.

“Per stabilire – continua – chi, tra il blog di Grillo e il New York Times, pubblichi fake news, basta una breve ricerca sul web. Ci si imbatte in post che mettono in relazioni i vaccini e l’autismo, titoli come ‘Di vaccini si può morire’, proposte di legge parlamentari o regionali (Lombardia, Lazio, Emilia Romagna) contro le vaccinazioni obbligatorie e anche video in cui lo stesso Grillo spara a zero contro i vaccini. La reazione di Grillo, che di fronte a prove tanto schiaccianti parla di fake news, esemplifica alla perfezione come funzioni uno dei cardini della comunicazione pentastellata: la menzogna elevata a strumento sistematico. In fondo si tratta di un metodo già sperimentato da Trump o dalla Le Pen”.

“Il problema è che il cinismo di Grillo ha un costo altissimo: per l’economia, dal momento che le bufale grilline sui vaccini potrebbero far diminuire l’afflusso di turisti in Italia, e soprattutto per la salute dei bambini, che sono i primi a pagare per le campagne No Vac. Ma per Grillo qualche voto in più conta evidentemente di più che la salute dei più piccoli”, conclude.

02/05/2017 - 18:53

“Mi chiedo, però, perché il nostro Dibba nazionale che sente i clic delle manette degli altri, non l'abbia sentito anche per il grillino Marra braccio destro della Raggi. Chissà forse quel giorno si era distratto... oppure semplicemente e come sempre applicano una doppia morale”. Lo scrive su Facebook Alessia Morani, vice-presidente del gruppo Pd alla Camera, per commentare le parole di Alessandro Di Battista sugli arresti di Terni. 

“Esprimo massima fiducia nella magistratura – continua - e mi auguro che gli inquirenti possano fare chiarezza prestissimo su questa vicenda. Come sempre, i campioni del doppiopesismo grillino stanno rilasciando dichiarazioni”.

“Tra l'altro, dovrebbero spiegare perché il comune di Roma non si è costituito parte civile nel processo di Marra. Di cosa hanno paura? Chissà...”, conclude.

26/04/2017 - 11:13

#Grillo e il #m5s sono un problema per la libertà di informazione in Italia: intimidazioni e fake news #RfS

Lo scrive su Twitter Alessia Morani, vicepresidente dei deputati del Partito Democratico, in riferimento  al  rapporto 2017 di Reporters Sans Frontieres (RSF) sullo stato dell'informazione.

19/04/2017 - 16:10

“Ecco la posizione di M5S sui vaccini. La loro ambiguità è un grande pericolo per la salute di tutti noi #bastabufale”. Lo scrive su Twitter Alessia Morani, vice-presidente del gruppo Pd alla Camera, allegando uno dei tanti post critici nei confronti dei vaccini pubblicati sul sito Beppegrillo.it.

18/04/2017 - 19:10

“Ma Grillo è d’accordo o no con gli argomenti della puntata di ieri di Report? La rimetterebbe in onda?”. Lo dichiara Alessia Morani, vice-presidente del gruppo Pd alla Camera.

“Grillo e i grillini – spiega – fanno finta di non capire che qui il problema non è affatto essere pro o contro il giornalismo indipendente, che il Pd tutela come un valore imprescindibile e non si sognerebbe mai di mettere in discussione. Il problema sono le fake news antiscientifiche e pericolose come quelle contro i vaccini”.

“Grillo faccia chiarezza una volta per tutte: sta con la scienza o con la disinformazione?”, conclude.

Pagine