13/10/2017 - 12:40

È una opportunità per gli studenti

“L'alternanza scuola lavoro è una metodologia didattica che offre nuove competenze agli studenti, rendendo più ampio il bagaglio con cui lasciano la scuola, e deve diventare sempre più una prassi corretta che consenta un arricchimento del curriculum scolastico. Si tratta di una opportunità che i nostri ragazzi non possono e non devono perdere. Per questo credo sia opportuno riflettere sugli strumenti da mettere in campo per renderla più efficace impedendo che se ne faccia un uso improprio e distorto”.

Lo ha dichiarato Flavia Piccoli Nardelli deputata del Pd e presidente della commissione Cultura della Camera.

17/08/2017 - 12:54
"A #Ferragosto Musei e Parchi archeologici aperti, un'affluenza di pubblico straordinaria, un grande successo per il Paese".
 
Lo scrive su Twitter la presidente della commissione Cultura della Camera Flavia Piccoli Nardelli del Pd.

 

09/08/2017 - 14:52

Lo prevede il Piano Nazionale Scuola Digitale

"Sono finalmente state pubblicate le graduatorie per accedere alle risorse stanziate per la realizzazione dell'azione #24 del Piano Nazionale Scuola Digitale. Si tratta di 5 milioni di euro destinati alla realizzazione da parte delle istituzioni scolastiche ed educative statali di Biblioteche scolastiche innovative, concepite come centri di informazione e documentazione anche in ambito digitale". Lo dichiara Flavia Nardelli del Pd e Presidente della Commissione Cultura della Camera. 

"Si realizza – prosegue Nardelli - un altro importante passo del Piano Nazionale Scuola Digitale che ha l'obiettivo di introdurre le nuove tecnologie nelle scuole, di diffondere l’idea di apprendimento permanente ed estendere il concetto di scuola da luogo fisico a spazio di apprendimento virtuale. Le scuole che hanno avuto accesso a questa prima tranche di fondi sono 500 e altrettante ne beneficeranno a settembre. Grazie alle risorse messe a disposizione potranno realizzare biblioteche scolastiche aperte al territorio, capaci di coniugare la dimensione cartacea con quella digitale. Questo significa dare a studenti, docenti, genitori, personale e comunità locali la possibilità di utilizzare gli spazi e le risorse informative anche al di fuori dell’orario scolastico, in coordinamento con altre scuole e in sinergia con le politiche territoriali, con le istituzioni e i sistemi bibliotecari locali. Inoltre, la realizzazione delle biblioteche rappresenta uno straordinario strumento per la promozione dell'educazione all'informazione e per il contrasto alla dispersione scolastica".

03/08/2017 - 13:23

“Il nuovo piano antiviolenza annunciato dalla sottosegretaria Boschi prevede un forte investimento sulla formazione come elemento portante della strategia di prevenzione e superamento della diffusa indifferenza di fronte alla violenza che colpisce le donne. Le misure antiviolenza per punire gli aggressori e proteggere le vittime devono essere attuate con urgenza, ma non bastano se non vengono accompagnate da altrettante campagne di educazione e di prevenzione che, attraverso i media e specifici percorsi formativi, coinvolgano genitori e insegnanti. Occorre, dunque, che sin dalla scuola possano essere potenziate la formazione al rispetto dell’altro. Sono necessarie regole, vigilanza, consapevolezza a cominciare dal linguaggio della comunicazione. Occorrono interventi, fin dall'infanzia, sull'uso delle parole, sui libri di testo, sui percorsi scolastici, seguendo almeno due obiettivi prioritari: l'educazione ai sentimenti e l'educazione alla corporeità. La questione non è solo femminile: è indispensabile che tutti siano educati a nuove forme di reciprocità, a spezzare l'assuefazione alla violenza di pensiero e di parola che rende insensibili le coscienze. Le azioni educative possono ridurre i costi umani, sociali ed anche economici della violenza”.

Lo dichiara Flavia Piccoli Nardelli, deputata del Pd e presidente della commissione Cultura della Camera.

11/07/2017 - 19:14

La Presidente della Commissione cultura di Montecitorio, Flavia Piccoli Nardelli, esprime “grande gioia per la scelta di Trieste come città ospite dell'edizione 2020 del prestigioso Forum della Scienza europea. E’ un grande successo, l’autorevolezza del Forum – aggiunge - è un premio per una città importante, ricca di storia e cultura. Apprezzabile il lavoro svolto dalle Istituzioni e dalle forze politiche che rappresentano la città per arrivare a questo traguardo”, ha concluso. 

04/07/2017 - 13:06

domani mercoledì 5 luglio, ore 13.00,  sala stampa Camera dei Deputati

Un punto di riferimento internazionale per chi vuole  conoscere da vicino l’artista  Antonio Ligabue ( 1899 - 1965) e desidera accostarlo con interesse culturale e scientifico: è  la “Fondazione Archivio Antonio Ligabue Parma - Archivio dal 1983”, di Parma, che su iniziativa dei deputati parmensi del Pd Patrizia Maestri e Giuseppe Roma­nini sarà presentata a Roma, domani, mercoledì 5 luglio, ore 13, sala stampa Camera dei Deputati. Presenti anche  Flavia Piccoli Nardelli, presidente com­missione Cultura, Augusto Agosta Tota, presiden­te Fondazione e Marzio Dall’Acqua direttore comitato di studio della Fondazione.

“La Fondazione – spiegano i deputati parmensi -  ha  origine dalla pluridecennale attività dell’Associazione “Centro Studi & Archivio Antonio Ligabue”, realtà che ha coinvolto i maggiori studiosi d’arte, scrittori e uomini di cultura, realizzando un’intensa attività promotrice in Italia e all’estero ed estendendo il proprio interesse anche ad altri artisti italiani del xx secolo, meno conosciuti.

Essenziale l’ attività editoriale dell’Associazione “Centro Studi & Archivio Antonio Ligabue”, e l’imponente archivio-documentario sulla vita e gli aspetti umani e creativi di Ligabue.

La futura attività della neonata Fondazione continue­rà anche a livello internazionale e vogliamo anticipare l’inedita notizia di una due mostre di Ligabue nel 2018, la prima a Mosca, a gennaio e febbraio, e poi a San Pietroburgo, ad aprile e maggio”. 

27/04/2017 - 15:51

Sbaglia Raggi a opporsi

“Il Parco archeologico del Colosseo è stato istituito nell’interesse della città. Sbaglia la sindaca a opporsi alla sua realizzazione. La sua è una polemica sterile e dannosa. La chiarezza dei dati sulla gestione degli incassi, riferiti ancora una volta dal ministro Franceschini oggi durante il question time alla Camera, lo dimostra. Quindi non ci sembra vi sia alcun motivo valido per contrapporre gli interessi della città a quelli dell’area archeologica istituita all’interno della riforma museale che ha l’obiettivo di valorizzare al massimo il nostro patrimonio culturale e i primi risultati già lo dimostrano”.

Lo affermano Flavia Piccoli Nardelli, presidente della VII Commissione e Maria Coscia, capogruppo del Pd della medesima Commissione.

07/04/2017 - 13:20

“Accolgo con soddisfazione l'approvazione definitiva delle deleghe alla Legge 107 la ‘Buona scuola’. I testi sono il risultato di un lavoro condiviso e approfondito tra Governo e Parlamento e di una rinnovata capacità di ascolto che ha condotto, dopo mesi di audizioni e confronto con il mondo della scuola, alla definizione dei pareri che hanno apportato significative modifiche e aggiornamenti ai testi iniziali. Soprattutto, le audizioni sono state l'occasione per riaprire un dialogo e accogliere molte delle istanze suggerite. Si renderanno operative molte delle scelte contenute nella legge 107 dal reclutamento degli insegnanti alla fase transitoria, dal diritto allo studio alla definizione del sistema integrato nido-infanzia, dall'inclusione scolastica al riordino del sistema di istruzione professionale, dalla promozione della cultura umanistica al riordino della normativa in materia di scuole italiane all'estero. Con le deleghe abbiamo deciso di puntare con ancora maggior forza sul nostro sistema di istruzione e formazione adeguandolo agli standard europei”.

Lo ha dichiarato Flavia Piccoli Nardelli, presidente della Commissione Cultura della Camera e deputata del Pd. 

04/04/2017 - 17:10

“È scomparso Giovanni Sartori, grande politologo. Autore di fondamentali volumi tradotti in una molteplicità di lingue, Sartori ha scritto di democrazia, di partiti e di sistemi di partito, di teoria politica e di analisi comparata. Ci mancheranno il suo intuito politico e le sue raffinate analisi”. 

Lo dichiara Flavia Piccoli Nardelli, presidente della Commissione Cultura della Camera e deputata del Pd.

29/03/2017 - 15:15

“E’ molto positiva l’azione di leadership italiana nell’ambito del mondo della cultura, culminata nell’organizzazione del prossimo G7 della Cultura a Firenze dove si discuterà di cultura come strumento di dialogo. Auspichiamo che le giornate fiorentine si chiudano con un documento di impegni comuni tra tutti i ministri presenti”.
Così Flavia Piccoli Nardelli, presidente della Commissione Cultura di Montecitorio, e Maria Coscia, capogruppo Pd, durante il question time di oggi alla Camera con il ministro Dario Franceschini.
 

29/03/2017 - 11:49

“Accolgo con soddisfazione i dati positivi che emergono dall'indagine dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) sull’istruzione italiana. Il quadro positivo che emerge dell’istruzione italiana, dall’analisi degli indicatori OCSE, è che la scuola riesce ad attenuare le differenze socio-economiche di partenza. I dati sono incoraggianti e significativi perché credo che più la scuola sia inclusiva e riesce ad attenuare le differenze socio-economiche di partenza e più il Paese cresce”.

Lo dichiara Flavia Piccoli Nardelli, presidente della Commissione Cultura e deputata del Pd.

16/03/2017 - 11:55

“Oggi ricordiamo Aldo Moro nel 39° anniversario della strage di via Fani, perché una memoria condivisa rimanga viva e venga tramandata alle nuove generazioni. Ricordando anche alla vigilia delle celebrazioni del 60° anniversario dei Trattati di Roma, il pensiero europeista del presidente Moro che credeva in un Parlamento europeo forte, democratico, rappresentativo e in un progetto politico condiviso e inclusivo”.

Lo ha dichiarato Flavia Piccoli Nardelli, presidente della commissione Cultura della Camera e deputata del Pd.

14/03/2017 - 17:56

“Alle rappresentanti delle guide turistiche abbiamo espresso piena disponibilità a individuare un percorso normativo che consenta sia a livello comunitario, attraverso il coinvolgimento degli euro- parlamentari del Partito democratico, sia a livello nazionale, l’adozione di norme in grado di riconoscere pienamente la professione di  ‘guida turistica’,  distinta per competenze e   preparazione dalla figura dell’accompagnatore turistico”. Lo dichiarano la presidente della Commissione Cultura della Camera Flavia Piccoli Nardelli, e le deputate democratiche Marina Berlinghieri, Maria Iacono, Sofia Amoddio e Mara Carocci, al termine dell’incontro con delegazione dell’Associazione nazionale delle guide turistiche, avvenuto oggi alla Camera.

“E’ necessario – continuano - che si cominci, immediatamente, a discutere di una nuova norma di riordino. Essa deve necessariamente essere in linea con quanto stabilito dalla legislazione europea in materia,  poggiare su criteri omogenei su tutto il territorio nazionale, ed essere in grado di dare effettiva dignità a una professione strategica per un Paese, come il nostro, che fonda buona parte della propria economia sulla fruizione dei beni culturali e sul turismo.”

“Nei prossimi giorni chiederemo al ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, un incontro per  individuare tutti  gli strumenti necessari ad affrontare il vuoto normativo creato dalla sentenza del Tar e intervenire con  strumenti normativi che vadano nella direzione di una nuova norma in grado di tutelare le competenze delle nostre guide ed impedire con controlli e sanzioni esemplari  la diffusione dell’esercizio della professione stessa”, concludono.

14/03/2017 - 09:39

Intervengono Piccoli Nardelli e Donati

Mercoledì 15 marzo, alle 13, presso la Sala stampa della Camera (via della Missione, 4), si terrà una conferenza stampa su “La rivoluzione robotica dalla scuola al mondo del lavoro. Coding e pensiero computazionale”. Ne parleranno Flavia Piccoli Nardelli, presidente della Commissione Cultura della Camera, Marco Donati, deputato del Partito democratico e componente della Commissione Attività produttive, Anna Bernardini, dirigente scolastico, Simone Bertelli, docente ed esperto di coding e Nao, primo robot docente in una scuola toscana, l’Istituto Marcelli di Foiano della Chiana (Arezzo).
“La scuola - spiega Marco Donati - sta subendo una riforma digitale importante alla quale partecipano sia professori che studenti. Ciò che serve ai ragazzi non è solo saper utilizzare il pc o essere introdotti all’informatica di base: conta fornire agli studenti le basi per potere risolvere i più svariati problemi e una capacità di ragionamento da riutilizzare e impiegare in qualsiasi lavoro futuro. E’ il pensiero computazionale, una delle competenze fondamentali per i lavoratori del nuovo millennio che saranno chiamati non solo ad usare ma anche a programmare i nuovi strumenti tecnologici che stanno prendendo sempre più piede nella nostra vita, come nelle aziende anche di piccole e medie dimensioni. Il coding è un modo di ragionare e di applicare il pensiero computazionale ovvero la capacità di risolvere un problema pianificando una strategia”.
“Nella scuole come l’istituto Marcelli di Foiano, tutto questo permette agli studenti di ragionare, di essere creativi e di avvicinarsi anche alle materie più scientifiche e logiche. E agli insegnanti non solo di ampliare le proprie competenze e conoscenze ma di affrontare argomenti classici in modo innovativo e con strumenti nuovi”, conclude.  

02/02/2017 - 12:22

“Giovanni Solimine è il nuovo presidente della Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, attiva nella promozione della lettura e organizzatrice del Premio Strega. Succede a Tullio De Mauro come presidente. Esprimo grande soddisfazione per questa nomina che premia tutta la filiera del libro che si riconosce in Giovanni Solimine”.

Lo ha dichiarato Flavia Piccoli Nardelli, deputata del Pd e presidente della commissione Cultura della Camera.

Pagine