28/11/2014 - 13:39

“Oggi ho incontrato gli attivi sudanesi della campagna Don’t look away che ha l’obiettivo di accendere i riflettori sullo stupro di massa avvenuto nel villaggio sudanese di Tabit. Come Pd ci prendiamo l’impegno di sollecitare il governo per un interessamento affinché l’Onu avvii al più presto una commissione di inchiesta. Oggi è importante che nel dialogo con il governo sudanese in corso presso la Farnesina in occasione del processo di Khartoum, ci sia attenzione sui temi dei diritti umani”.

Lo ha detto Lia Quartapelle, deputata Pd e segretario della commissione Esteri.

 

26/11/2014 - 17:44

È stata approvata all’unanimità dalla commissione Esteri della Camera una risoluzione della deputata del Pd Lia Quartapelle, che impegna il governo ad aumentare i finanziamenti per Gavi, l’alleanza internazionale tra soggetti pubblici e privati per l’immunizzazione nei paesi poveri, che tra il 2000 e 2013 ha vaccinato 440 milioni di bambini, salvandone la vita a sei milioni.

“E’ una bellissima notizia – afferma Quartapelle - che testimonia l’impegno dell’Italia di essere leader nell’ambito della salute pubblica globale e di riaffermare ancora una volta la volontà del governo di riallineare i contribuiti alla cooperazione internazionale rispetto agli impegni presi”.  

 

25/11/2014 - 17:27

In merito all’episodio dell’aereo di linea Alitalia scortato in volo da due caccia tedeschi per circa venti minuti, la deputata del Pd Lia Quartapelle ha presentato una interrogazione al ministero degli Esteri per chiedere “quali siano le spiegazioni ufficiali dell’accaduto. Le notizie fornite dai passeggeri che hanno potuto filmare e fotografare i due caccia e vedere il volto dei piloti riferiscono anche l’assenza di qualsiasi segnale di allarme. L’episodio richiede comunque un chiarimento da parte delle autorità tedesche”. 

 

20/11/2014 - 18:01

“L’approvazione di un emendamento alla Legge di stabilità da me presentato assicura per ogni anno cinque milioni di euro in più da destinare alla cooperazione allo sviluppo. Un primo piccolo risultato che premia il lavoro del PD in commissione bilancio. Considerando le forti criticità dell’attuale scenario globale, siamo chiamati ad assumere un ruolo di responsabilità anche attraverso la cooperazione internazionale. Come coordinatrice dell’intergruppo parlamentare per la cooperazione, continuerò dunque a lavorare lungo tutto l’iter della Legge di Stabilità, affinché ulteriori risorse possano essere stanziate in favore di quello che rappresenta uno strumento strategico per la politica estera dell’Italia”.

Lo ha detto Lia Quartapelle, deputata del Pd. 

 

20/11/2014 - 11:28

“Nei programmi di vaccinazione l’Italia rappresenta un’eccellenza mondiale. Attraverso una risoluzione parlamentare, il Pd chiede di rinnovare la partecipazione del nostro paese e di rafforzare la contribuzione finanziaria alla Gavi Alliance, che ha consentito fino ad oggi di immunizzare quasi mezzo miliardo di bambini nel mondo, salvando più di 6 milioni di vite umane. La questione è stata affrontata anche nell’incontro di ieri tra il Presidente del Consiglio Matteo Renzi e Melinda Gates, presidente dell’omonima fondazione filantropica, durante il quale sono state discussi temi importanti, tra cui, appunto, il finanziamento di Gavi, leader mondiale nel piano di azione per l’immunizzazione. E’ bene ricordare che ciò avviene proprio nei giorni in cui Roma ospita alla Fao la seconda conferenza internazionale sulla nutrizione. La cattiva nutrizione, in tutte le sue forme, rappresenta un’altra grande sfida globale per la salute, fondamentale nella definizione dell’Agenda per lo sviluppo Post-2015. Come è noto, il tema della sicurezza alimentare è anche una priorità nell’ambito della nostra cooperazione internazionale e sarà il tema centrale dell’Expo di Milano”.

Così Lia Quartapelle, deputata del Partito Democratico.

 

18/11/2014 - 17:20

“Chiediamo al governo quali azioni abbia intrapreso per garantire il contributo italiano al fondo perpetuo della Fondazione Auschwitz-Birkenau per preservare un luogo fondamentale per la memoria collettiva. Assurto storicamente a simbolo dell'Olocausto, attraverso i viaggi della Memoria che coinvolgono migliaia di giovani ragazze e ragazzi, ha conosciuto una nuova vita, grazie al generoso sacrificio dei sopravvissuti”. Lo affermano i deputati del Pd Walter Verini, Emanuele Fiano, Roberto Rampi, Lia Quartapelle che hanno presentato un’interrogazione al governo.

“Per salvare il complesso dal rischio chiusura – spiegano i deputati - Wladyslaw Bartoszewski, sopravvissuto e responsabile del Consiglio internazionale di Auschwitz, ha lanciato una raccolta fondi internazionale per raggiungere la cifra di 120 milioni di euro. Finora il fondo è stato alimentato da 31 Paesi e sono stati raccolti 102 milioni di euro. Il maggior contributore è stata la Germania con la metà (60 milioni) di quanto richiesto; l'Unione europea ha versato 4 milioni, la città di Parigi 310 mila euro: all'appello, ad oggi, tra i grandi Paesi dell'UE manca ancora l'Italia.

“Considerato che il prossimo 27 gennaio ricorrerà il 70esimo anniversario della liberazione del lager e prendendo atto del fatto che un emendamento in questo senso presentato in sede di legge di Stabilità è stato purtroppo dichiarato inammissibile dalla commissione Bilancio della Camera, confidiamo nella sensibilità che il governo ha mostrato e mostra nei confronti della tutela della Memoria e della difesa di valori che stanno alla base della convivenza civile e democratica”.

 

31/10/2014 - 15:01

“I miei più sinceri auguri di buon lavoro al nuovo ministro degli Affari esteri, Paolo Gentiloni, che saprà rappresentare gli interessi dell’Italia e dell’Unione europea rafforzando la nostra proiezione nel mondo. Con Gentiloni il nostro paese avrà una voce autorevole per affrontare i dossier più scottanti, dal Medio Oriente alla crisi ucraina”. Lo dichiara Lia Quartapelle, deputata Pd della commissione Esteri.

 

15/10/2014 - 19:47

“E’ un segnale molto rilevante che la giornata elettorale in Mozambico, dove si è votato per il rinnovo del Parlamento e della carica di Presidente, si sia svolta senza sostanziali incidenti. Nei mesi scorsi, infatti, ci sono state forti tensioni sociali che hanno fatto paventare anche il rischio di una guerra civile. Ci felicitiamo dunque con le forze politiche, la commissione elettorale e gli osservatori per aver garantito a circa 11 milioni di cittadini la partecipazione al processo elettorale”.

Così Lia Quartapelle, deputata del Pd della commissione Esteri.

 

07/10/2014 - 12:32

“L’informativa del ministro Lorenzin sui reali rischi dell’emergenza ebole è stata molto utile. In occasione di epidemie di queste proporzioni  è cruciale che dal governo arrivino informazioni complete e puntuali che diano il senso di come il nostro Paese si sia impegnato per affrontare l’emergenza a livello internazionale e per fronteggiare il contagio. In questo senso le informazioni del ministro sono pienamente soddisfacenti. Bene, perciò, le rassicurazioni e quindi tenere più alta possibile la guardia visto che abbiamo tutti gli strumenti per farlo riconosciuti a livello internazionale. Il sistema di cooperazione in ambito sanitario dell’Italia, infatti, è una eccellenza riconosciuta in Ue in ambito del contrasto ad ebola”.

Lo ha detto Lia Quartapelle Procopio, deputata del Pd e componente della commissione Esteri, commentando l’audizione del ministro della Sanità, Beatrice Lorenzin, in commissione Affari sociali ed Esteri della Camera.

 

24/09/2014 - 17:56

Ad un anno da Lampedusa almeno 266 vittime aspettano un nome

“Apprezziamo le parole del Ministro Alfano che ha definito “interessante” la nostra richiesta di creare un database sui migranti scomparsi. E’ umanamente doveroso dare alle famiglie informazioni precise sui loro cari. Per ciò secondo noi è indispensabile la creazione di un’anagrafe delle persone che risultano morte o disperse in mare o delle quali semplicemente non si hanno più notizie. Ad un anno da Lampedusa ancora 266 vittime aspettano un nome, dunque ci auguriamo che si passi dalle parole ai fatti”. Lo afferma Lia Quartapelle deputata del Pd e prima firmataria dell’interrogazione discussa oggi durante il question time.

“Il nostro Paese- aggiunge Quartapelle - ha dato prova di generosità e accoglienza nei confronti dei migranti e l’operazione Mare Nostrum ne è un altissimo esempio, tuttavia l’impegno per costruire un’anagrafe delle persone scomparse deve trovare un’applicazione concreta. Ricordiamo che dobbiamo essere grati alle Ong che grazie al loro capillare lavoro ci forniscono l’unico dato approssimativo esistente dei dispersi cioè 23Mila in 14 anni, per una media di 1600 persone l'anno. Un numero impressionante, nonostante il generoso impegno degli operatori di Mare Nostrum”.  

 

23/09/2014 - 18:13

Domani Alfano risponde durante il question time di Montecitorio

“Il numero dei migranti disperso nel mar Mediterraneo è agghiacciante: circa 23.000 in 14 anni, per una media di 1600 persone l’anno. Chiediamo di istituire subito un database che dia informazioni precise sulla identità di queste persone: morte, scomparse oppure delle quali semplicemente non si hanno più notizie. L’anagrafe servirà anche alle famiglie dei migranti per facilitare la dolorosa ricerca dei propri congiunti”.

E’ quanto viene chiesto dall’interrogazione del Gruppo Pd della Camera, di cui è prima firmataria Lia Quartapelle, alla quale risponderà domani il Ministro dell’Interno Angelino Alfano durante il question time.

Il dato approssimativo dei 23 mila scomparsi è stato elaborato grazie anche al prezioso lavoro delle Ong impegnate sui territori. Nel testo dell’interrogazione si ricorda che dal 1 agosto 2013 al 31 luglio 2014 sono sbarcati 116.944 migranti (fonte Ministero Interni), dei quali ben l’83% sulla costa della sola Sicilia: l’Operazione Mare nostrum ha salvato nello stesso periodo di tempo 62.982 vite umane.

 

16/09/2014 - 16:04

“L’impiccagione del manichino dell’assessore alla Mobilità del Comune di Milano è l’ultimo di una serie di gesti molto violenti connessi alla vicenda di Uber e dei tassisti del capoluogo lombardo. E’ legittimo avere ragioni diverse e esprimerle in un dialogo che può essere anche aspro, ma le questa scia di intimidazioni è un segno di profonda inciviltà e come tale è inaccettabile”. Lo dichiara Lia Quartapelle, deputata del Partito Democratico.

“Sono sicura – prosegue Quartapelle - che un’iniziativa del genere non possa provenire che da pochi individui isolati e che la loro categoria non si riconosca in questa lugubre azione”.

“Anche per questo, mi auguro che le associazioni del tassisti vogliano dissociarsi al più presto da questo e da qualunque altro gesto di intimidazione”, conclude la deputata democratica.

 

06/08/2014 - 19:35

“Siamo molto preoccupati, seguiamo con angoscia le notizie auspicando una rapida soluzione del caso”. “La nostra diplomazia e la nostra intelligence sono al lavoro anche per ottenere la liberazione di padre Dall’Oglio, confidiamo nella loro professionalità ed esperienza per riportare a casa le due cooperanti”. Così Lia Quartapelle, deputata del Pd della commissione Esteri, dopo la notizia del rapimento in Siria di Vanessa Marzullo e Greta Ramelli che si trovavano ad Aleppo da fine luglio. 

 

01/08/2014 - 17:05

Quartapelle, “come ha sottolineato ieri Renzi alla direzione del Pd, si tratta di una riforma storica”

“Dopo 27 anni l’Italia torna ad essere protagonista della solidarietà internazionale grazie alla riforma della cooperazione che da oggi è finalmente legge”. Così la deputata del Pd Lia Quartapelle, relatrice alla Camera della riforma, dopo il via libera definitivo al provvedimento dato dalla commissione Esteri del Senato in sede deliberante.

“Le nuove norme – aggiunge - prevedono soprattutto tre strumenti importanti: l'Agenzia della cooperazione, l'istituzione finanziaria per lo sviluppo e una delega politica chiara ad un viceministro. In questo modo sarà possibile valorizzare il nostro contributo alle sfide globali, dalla lotta alla povertà alla sovranità alimentare, dalla affermazione dei diritti al raggiungimento di una pace durevole in molte aree martoriate. Il presidente Renzi ha giustamente ricordato ieri nel suo intervento alla direzione del Pd lo straordinario obiettivo che abbiamo raggiunto portando a termine definitivamente la nuova riforma della cooperazione, un risultato che dobbiamo anche grazie all’intenso lavoro del vice ministro Lapo Pistelli e del senatore Giorgio Tonini”.

 

24/07/2014 - 11:10

“Il ritorno di Meriam è una bellissima notizia, la conferma dell’impegno di questo governo a costruire un rapporto diverso con i paesi africani, come testimoniato anche dai recenti viaggi del Presidente del Consiglio Renzi.

Si tratta di un indubbio successo diplomatico che racconta anche di come l’Italia possa essere una potenza che fa valere nei rapporti internazionali i propri valori di rispetto dei diritti umani e della dignità dell’individuo”.

Lo ha dichiarato la deputata Pd Lia Quartapelle, componente della commissione Esteri, a proposito dell’arrivo in Italia della giovane sudanese, condannata a morte in Sudan perché cristiana, e dei suoi due bambini.

 

Pagine