12/04/2017 - 18:39

Intollerabili le torture in Cecenia su persone LGBT. Veri e propri campi di concentramento che riportano alla memoria le persecuzioni del '900.
L'Italia deve reagire. Ha sempre condannato l'odio e le violenze e deve rinnovare, di fronte a queste atrocità, il suo impegno a sostegno dei diritti umani. I Deputati PD chiedono sia fatta luce su quanto sta accadendo e che intervenga la comunità internazionale. Grazie a Lia Quartapelle prima firmataria dell'interrogazione presentata al Governo.

Lo scrive in un post su Fb Ettore Rosato, presidente deputati pd 

 

12/04/2017 - 13:08

Post su Fb di Ettore Rosato, presidente deputati pd

L’Italia deve esserne orgogliosa.
13.000 vite salvate nel Mediterrano nel 2016, grazie alla generosità delle donne e degli uomini della Marina Militare e dei volontari delle organizzazioni non governative. 1.700 gli scafisti arrestati in tre anni di operazioni.
Il nostro Paese vuole mettere in campo un’accoglienza che coniughi diritti dei richiedenti asilo e rispetto delle regole, integrazione e sicurezza. Porte aperte per chi fugge da guerre, terrorismo e violenze ma rimpatrio per chi non ha diritto a restare.
Con il decreto-legge approvato oggi alla Camera, tempi più rapidi per valutare le domande di protezione internazionale (oggi questi procedimenti possono durare anche più di 2 anni) e per l’identificazione dei cittadini stranieri.
Saranno istituite sezioni giudiziarie specializzate, assunti 250 operatori per le commissioni territoriali che valutano queste istanze ed altri presso le sedi diplomatiche nei paesi di origine. Superiamo i CIE, di cui la commissione d’inchiesta ha messo in luce criticità ed inefficacia, e promuoviamo centri diffusi in tutto il territorio che assicurino l’effettività delle espulsioni e l’impiego dei richiedenti asilo in attività di utilità sociale.
In attesa che l'Europa si attivi con maggiori aiuti mirati all'Italia, da oggi abbiamo un provvedimento che non presta il fianco ai populismi e alle facili semplificazioni, ma trova risposte esaustive ad un fenomeno eccezionale.

07/04/2017 - 12:44

“L'attacco Usa alla base siriana riporta in primo piano l'esigenza di rilanciare un tavolo di negoziati dove trovare una soluzione alla crisi. Bene ha fatto il Presidente Gentiloni a ribadire l'impegno dell'Italia per questo obiettivo. Spiace vedere che ci sia chi polemizza in modo strumentale. Quando la Russia bombarda la Siria, Di Battista tace. Ma si sconvolge quando ad attaccare sono gli USA. Ci dica se nel programma di politica estera del movimento 5S ci sono bombe migliori di altre. Oppure se l'amicizia con Putin e ambienti filo russi ha più peso di ogni interesse comune e umanitario”.

Lo dichiara Ettore Rosato, presidente deputati Pd

04/04/2017 - 19:32

Due giorni di buone notizie sull’economia. Cala progressivamente la disoccupazione, in particolare quella giovanile. Poi oggi, sempre grazie a Istat, abbiamo saputo che va un po’ meglio per le famiglie: sale il loro potere d’acquisto, al top dal 2001.  Segnali positivi che il Ministro Padoan ha confermato in un incontro con i Deputati PD in cui ha ribadito l’idea di lavorare – in perfetta sintonia e continuità con quanto fatto nei mille giorni di governo Renzi – a rilanciare la crescita, diminuire la pressione fiscale e garantire equità, semplificazioni e investimenti.  Di fatto l’economia è cresciuta più delle previsioni.  Ci hanno aiutato anche le aspettative: abbiamo imparato che guardare al futuro con ottimismo non è indifferente. Anche se non basta.  Per questo, nel lavoro preparatorio al Documento di economia e finanza, abbiamo voluto ribadire che molto ancora dipende dal contesto europeo.  Chiedere il cambio delle regole non è un esercizio di retorica, è il modo in cui un paese singolarmente, ma poi l’Europa intera, supera la gabbia dei decimali di flessibilità per far crescere industria, ricerca, servizi.  Per questo, pensare di privatizzare settori strategici  del nostro "sistema Italia" richiederà una riflessione ulteriore. In particolare meglio fermarsi su Poste e Ferrovie. Così come sulla riforma del catasto andrà fatto qualche approfondimento. Mentre il settore dell'edilizia ha bisogno di incentivi per accelerare la ripresa e riprendere la piena occupazione.  Tutto va fatto senza aumento di tasse: in questi anni le abbiamo ridotte (anche i dati di oggi ci dicono che la pressione fiscale continua a scendere). È un impegno preso con i cittadini, è la base da cui ripartono lavoro, famiglie, imprese.

Lo scrive su FB Ettore Rosato, presidente dei deputati Pd

03/04/2017 - 17:23

Terrorismo di qualunque origine colpisce sempre innocenti. Dobbiamo combatterlo uniti. Vicino alle famiglie #sanpietroburgo

Lo scrive si twitter Ettore Rosato, presidente dei deputati Pd

31/03/2017 - 11:20

Sarà il Presidente del Gruppo Pd alla Camera, Ettore Rosato, a chiudere domani a Madrid i lavori dell’assemblea dei circoli Pd in Europa. Molti i temi nell’agenda dell’incontro: l’analisi della situazione politica in Europa e nel Pse; la comunità italiana in Spagna e il Partito Democratico; il lavoro del Pd in Europa dopo il 30 aprile. All’evento parteciperanno: Marco Basile (Pd Spagna), Massimiliano Picciani e Francesco Cerasani (Coordinamento Pd Europa), Luciano Vecchi (Coordinatore Dipartimento Esteri Pd), Ricardo Cortes (Psoe), Stefano Sannino (ambasciatore d’Italia in Spagna), Pietro Mariani (Presidente Pd Madrid), Daniele Viotti (Ufficio di Presidenza Pd Parlamento europeo) e i parlamentari Gianni Farina, Laura Garavini e Alessio Tacconi. L’assemblea si terrà nella sede del Psoe, Calle Buen Suceso 27, dalle ore 14.00 alle 19.00.

30/03/2017 - 11:54

"L’importante operazione compiuta  da Polizia e Carabinieri, coordinata dalla Procura Distrettuale antimafia è Antiterrorismo che ha sgominato a Venezia una cellula jihadista, conferma il lavoro encomiabile delle nostre forze dell’ordine anche nel contrasto ai tentativi di infiltrazione di terroristi nel nostro territorio. Lo Stato c’è e sta facendo fino in fondo il proprio dovere. Anche Salvini dovrebbe rallegrarsene anzichè strumentalizzare alimentando timori e paure sperando in qualche consenso in più".

Lo dichiara Ettore Rosato, presidente deputati Pd

30/03/2017 - 09:17

Il presidente dei deputati del Pd, On. Ettore Rosato e l'On. Laura Garavini , componente l'Ufficio di presidenza del Gruppo, saranno domani, venerdì 31 marzo, a Parigi per alcuni incontri politico-istituzionali.
Alle ore 12 incontreranno Olivier Faure, capogruppo del Partito socialista all'Assemblea nazionale, presso la sede dell'Assemblea Nazionale, mentre alle 18, Rosato e Garavini parteciperanno ad una manifestazione pubblica promossa dal Circolo Pd di Parigi, che si terrà presso la sede delle Acli, in Rue Claude Tillier, 28.  
In precedenza, alle ore 14, Rosato e Garavini saranno ospiti dell’Ambasciatore italiano a Parigi Giandomenico Magliano. L’incontro si terrà presso la sede dell’Ambasciata.

29/03/2017 - 16:42

POST DI ETTORE ROSATO, PRESIDENTE DEPUTATI PD

Caro Beppe Grillo,
oggi gli attivisti 5 Stelle di Padova e Piacenza sceglieranno il loro candidato sindaco.
Un appuntamento a cui tengono molto. E li capisco. D'altronde il Partito Democratico ha adottato fin dalla sua fondazione, 10 anni fa, le primarie come metodo di scelta dei propri candidati: un esercizio di democrazia interna e un modo per allargare la partecipazione.
Questa volta, però, ti chiedo di lasciarli liberi di scegliere. Sì, di scegliere!
Perché se davvero uno vale uno, allora non sono gli attivisti dei meet-up a doversi fidare di te, ma tu di loro. Di chi vive sul territorio e dedica il proprio tempo libero con sacrificio e dedizione all'impegno civico.
Vedi, a Genova hai consumato uno strappo. Uno strappo che non è affare interno al Movimento 5 Stelle, partito che gestisci come fosse una tua proprietà, ma riguarda la democrazia. Tutta la democrazia.
Lo dice la Costituzione, all'articolo 49, quando sottolinea la natura democratica dei partiti che intendono concorrere alla vita delle istituzioni del Paese.
Stasera, quando leggerai i risultati di Padova e Piacenza, rifletti su questo. Sul senso di quel dettato costituzionale e sul significato di democrazia dal basso.
Perché a Genova l'hai fatto nel modo sbagliato.

29/03/2017 - 12:20

Oltre 25.000 solo nel 2016. Sono i minori stranieri non accompagnati giunti sulle nostre coste. Volti e nomi di giovanissimi che sfuggono a guerre, violenze e povertà nei loro paesi di origine; e che in Europa, purtroppo, se abbandonati a loro stessi rischiano di diventare vittime di tratta, di sparire nelle maglie delle organizzazioni criminali.

Quella approvata oggi in via definitiva alla Camera è una legge che parte dai principi della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia per dotare l’Italia di un modello di accoglienza stabile e attento ai più deboli.

Una legge condivisa, nata dal contributo e dall’ascolto delle associazioni, dei volontari e dei comuni che accolgono i ragazzi soli. Con questo provvedimento sarà vietato il respingimento ed sarà obbligatoria l'identificazione in tempi brevissimi. Verrà creato un albo specifico delle associazioni che si prendono cura dei più piccoli e un registro delle famiglie per l'affido. Previsto anche uno stanziamento specifico per le amministrazioni che li accolgono. Da oggi l’Italia può vantare norme moderne all’altezza dell’impegno e della generosità che il nostro Paese dimostra quotidianamente nei confronti dei migranti. Grazie a Barbara Pollastrini, Emanuele Fiano, Sandra Zampa e a tutti i colleghi che in questi mesi ci hanno lavorato.

Lo scrive in un post su Fb Ettore Rosato, presidente dei deputati Pd

23/03/2017 - 19:37

Una lunga sequenza di scosse, poi il maltempo. Negli ultimi mesi, l’Italia centrale ha affrontato un susseguirsi di calamità costate la vita a più di 300 persone.

Superata la fase di emergenza grazie ai tanti volontari, agli amministratori, alla professionalità del sistema di protezione civile e alla forza della gente, di chi è aggrappato alla sua terra ora siamo impegnati nella ricostruzione.

Il decreto-legge approvato oggi alla Camera rafforza ed estende alcuni strumenti utili. Fra tutti, vi sono il sostegno al reddito per i professionisti che hanno perso la propria attività economica e la proroga al 2017 dei finanziamenti a tasso zero per le PMI. Un aiuto alle famiglie con ISEE più basso e la sospensione degli adempimenti tributari. I contributi per il comparto agricolo, le risorse per le verifiche sugli edifici scolastici e l’estensione del ‘bonus sud’ per l’acquisto di beni strumentali. Con una importante novità: per i prossimi dieci anni, l’intera quota dello stato dell’8x1000 sarà destinata alla ricostruzione. Circa 2 miliardi di euro in aiuto alle popolazioni colpite dal sisma. E’ un provvedimento che interviene sull’emergenza, per semplificare e garantire la continuità di tutte le attività: economiche, scolastiche, di culto. A quei territori vogliamo infatti assicurare un sostegno pieno e stabile, anche lontano dai riflettori.Ma non va dimenticato l’impegno per un sistema di prevenzione sempre più capillare. Penso ai bonus per la certificazione antisismica e la riforma della Protezione civile.

L’Italia è un paese fragile e dobbiamo prendercene cura. Grazie a tutti i Deputati PD che ci hanno lavorato e alla relatrice Chiara Braga per il lavoro puntuale fatto alla Camera.

Lo scrive in un post su Fb Ettore Rosato, presidente deputati Pd

21/03/2017 - 12:29

Hanno scelto “bellezza” e “speranza” due parole ricche per rispondere alla violenza e al sopruso. E sotto quelle parole oggi in migliaia hanno sfilato per le strade di Locri nella giornata che ricorda le vittime innocenti delle mafie. Una mobilitazione promossa da Libera, l’associazione di Don Ciotti che da anni combatte piccole e grandi battaglie contro la criminalità e per la civiltà. Noi, da qui, da Roma, siamo vicini ai tanti giovani, alle tante donne e ai tanti uomini che ogni giorni lottano per un Sud migliore. Siamo loro vicini ogni volta che facciamo una legge che punisce chi delinque e aiuta chi combatte, ma siamo loro vicini anche quando sosteniamo il Meridione con buone leggi che gli consentano di uscire dal disagio e garantire a tutti un ‘esistenza dignitosa e non oppressa dalla malavita. E’ un impegno che condivido con tutti i #deputatipd

Lo scrive in un post su Fb Ettore Rosato, presidente dei deputati Pd

20/03/2017 - 11:31

Dichiarazione on. Ettore Rosato, presidente deputati Pd

"Hanno scritto sui muri di una chiesa e di una scuola, cioè sui luoghi del presidio contro la violenza, l’arroganza e la malvagità. Così oggi la Ndrangheta ha ferito la città di Locri dopo le parole durissime di ieri del Presidente Mattarella e di Don Ciotti. Ma lo Stato, la Chiesa e la Scuola non si fanno intimidire e non si arrendono. La nostra solidarietà va a Libera a e ai calabresi. Non li lasceremo soli: il lavoro e la sicurezza li porteranno buone leggi e buone pratiche.

16/03/2017 - 17:50

POST SU FB DI ETTORE ROSATO, PRESIDENTE DEPUTATI PD

La sicurezza è un patrimonio della collettività e non la lasceremo alla demagogia violenta e alla destra chiacchierona. E oggiabbiamo approvato alla Camera il decreto che dà nuovi strumenti ai sindaci, alla polizia locale, a questori e prefetti per contrastare fenomeni di violenza, incuria e abbandono. 

Non ci sono nuovi reati, né aggravanti di pena, ma misure che consentono per esempio di allontanare dal territorio chi ha già commesso reati – una sorta di DASPO cittadino – di incrementare i servizi di controllo, di contrastare all’insorgere i fenomeni di illegalità come lo spaccio di stupefacenti, lo sfruttamento della prostituzione e il commercio abusivo. 
Con il decreto legge scatterà per i vandali l’obbligo di ripulitura e ripristino dei luoghi danneggiati. Prevista anche una prestazione di lavoro non retribuita in favore della collettività. Maggiori controlli per prevenire l’occupazione arbitrarie di immobili. Insomma tante piccole e grandi azione concrete perché ognuno si senta più sicuro e meno solo. 
Grazie al lavoro prezioso fatto in Commissione dai Deputati Pd e dai relatori Emanuele Fiano e Alessia Morani.

15/03/2017 - 18:36

L’Italia è un paese green. Lo dicono i dati Eurostat di oggi che certificano il raggiungimento – in anticipo – degli obiettivi 2020 sulle rinnovabili. Nel 2004 il 6,3% dei consumi energetici nazionali proveniva da fonti rinnovabili, oggi (i dati si riferiscono a fine 2015) siamo al 17,5%. Lo 0,5 in più del nostro obiettivo. Insomma, avevano detto di noi, del governo, che non investivamo sul futuro del paese. Invece, di vero c’è che in mille giorni abbiamo approvato la legge sulla Green Economy, le norme sul risparmio energetico, gli ecobonus e la legge sugli ecoreati. Abbiamo accolto la sfida della sostenibilità e lo abbiamo dimostrato sui temi concreti. Una sfida che riguarda anche la prossima strategia energetica nazionale, sulla quale sta già lavorando il Governo, e che coniugherà sicurezza degli approvvigionamenti con gli obiettivi sul clima che ci siamo dati nell’Accordo di Parigi. Ma non ci vogliamo fermare. Perché quando in gioco c’è il Pianeta non ci accontentiamo di aver raggiunto una percentuale, vogliamo assicurarci di lasciare alle generazioni future una Terra in salute e una società più sostenibile.

Lo scrive su Facebook Ettore Rosato, presidente deputati Pd

Pagine