13/07/2016 - 12:57

Domani, giovedì 14 luglio alle ore 13 presso la sala stampa della Camera in via della Missione 4, conferenza stampa di presentazione della proposta di legge di modifica dell’art. 2233 del codice civile in materia di compensi degli avvocati.

Saranno presenti Camilla Sgambato, deputata Pd e prima firmataria della pdl, Walter Verini, deputato Pd e capogruppo dem in commissione Giustizia, Assunta Tartaglione, deputata Pd, avv. Mirella Casiello, presidente OUA, avv. Fernando D’Ambrogio, componente OUA, avv. Carlo Grillo, presidente Consiglio Ordine degli avvocati di Santa Maria Capua Vetere.

02/07/2016 - 16:26

5 Segretari regionali plaudono ai segnali di ripresa

 "I recenti dati diffusi da Istat e Svimez ci disegnano un Sud in ripresa, segnali incoraggianti per l’economia del Mezzogiorno. Le prime stime certificano infatti alcuni importanti novità: il 2015 è stato un anno di inversione di tendenza per il Mezzogiorno, il primo in cui si è di fatto arrestata la recessione, e il Pil dell’area è cresciuto dell'1% contro lo 0,7% del resto del Paese. Possiamo parlare di una vera e propria ripartenza che non è frutto di un caso fortuito ma delle scelte politiche ed economiche del Governo nazionale che ha saputo dare corpo al rilancio e al cambiamento attraverso atti concreti”. E’ quanto affermano i Segretari regionali del Pd Ernesto Magorno (Calabria), Assunta Tartaglione(Campania), Marco Lacarra (vice segretario Puglia), Marco Rapino (Abruzzo), Micaela Fanelli (Molise), plaudendo ai segnali di ripresa del Sud rilevati da recenti indagini su cui si continua a dibattere a livello internazionale. 
 “La ripartenza del Mezzogiorno, dopo anni di fortissima caduta del PIL, si deve soprattutto ai settori dell'agricoltura (+7,3%), del turismo e (in modo più tenue) al settore delle costruzioni (+1,1%), da sempre cruciale per l’economia del mezzogiorno – evidenziano i Segretari regionali– e quindi, alle scelte strategiche operate dal Governo guidato dal premier, e segretario nazionale del Pd Matteo Renzi, che ha scelto di puntare su provvedimenti lungimiranti come quelli che hanno determinato il sostegno dei redditi alle fasce deboli e il rilancio degli investimenti pubblici. Un risultato incoraggiante, quindi, che ci sprona ad andare avanti sulla via delle riforme e del rinnovamento nell’approccio alla gestione della cosa pubblica, in maniera snella e moderna, consapevoli che il Mezzogiorno deve fare da traino per l’intero Paese. Il Partito democratico, chiamato alla responsabilità per il ruolo centrale che assume nel Governo, saprà fare da traino sui territori lavorando con determinazione”

23/03/2016 - 16:54

Garantire agli studenti con DSA (Disturbi Specifici di Apprendimento) adeguati strumenti di supporto in ambito scolastico, consentendo loro di competere in modo paritario anche ai test di accesso all'università. E' quanto chiede la deputata del Pd Assunta Tartaglione con una interrogazione al Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. 

"La legge n.170/2010 - si legge nell'interrogazione - prevede che agli studenti con diagnosi di Dsa siano garantite, durante il percorso di formazione universitaria, adeguate forme di verifica e di valutazione, anche per quanto concerne gli esami di ammissione all'università".

Tartaglione e gli altri firmatari dell'interrogazione fanno notare che "le Linee guida per il diritto allo studio degli alunni e degli studenti con disturbi specifici di apprendimento, allegate al D.M. n. 5669 del 12 Luglio 2011, non sono altrettanto chiare così come il D.M. n. 463/2015 e le relative Linee Guida dell’agosto 2015 sembrano essere in contrasto con quanto stabilito dalla L. n.170/2010 e dal D.M. 5569/2011. Impediscono, infatti, il ricorso ad alcuni strumenti quali il personal computer con correttore automatico dell’ortografia o limitano alcuni supporti o attività di sostegno (es. tutor) solo a casi di particolare gravità certificata di Dsa. Tale limite, però, non si riscontra quando lo studente con diagnosi di Dsa si trova a sostenere gli esami universitariSi determina così un circolo vizioso: un giovane con diagnosi di Dsa è adeguatamente supportato quando sostiene esami universitari, ma non quando deve sostenere l’esame di ammissione all’Università con l’evidente rischio di essere penalizzato rispetto agli altri candidati". 

 Al fine di garantire l'intera platea degli studenti affetti da Dsa, i firmatari dell'interrogazione chiedono “se sia intenzione del Ministero integrare le  Linee guida così da assicurare agli studenti con diagnosi di DSA di poter partecipare ai test di accesso all'Università con gli stessi supporti che possono utilizzare per sostenere gli esami universitari".

03/11/2015 - 18:45

"Con l'approvazione della risoluzione Benamati si mostra come sia urgente la convocazione di un tavolo di consultazioni sulla questione del "caro affitti" che sta portando alla chiusura di numerose attività commerciali in tutta Italia, ed in particolare in zone come la Campania, che figurano tra le regioni con il più alto numero di negozi sfitti, quasi 70 mila.

Addirittura in alcuni dei principali capoluoghi di provincia come Napoli si sta affermando il fenomeno del cosiddetto ‘deserto urbano’. Chiediamo dunque al governo di intervenire, per ascoltare fra gli altri le associazioni di categoria dei proprietari e del commercio nazionali e locali, che come Confimpresitalia, tanto si sono prodigate per questo obbiettivo e per la Regione Campania".
Lo dichiara la deputata campana e Segretria regionale del Pd, Assunta Tartaglione.

20/07/2015 - 10:50

Oggi con Minniti, Cafiero de Raho, Calipari, Fiano, Amendola. Modera Lucia Annunziata

Oggi, lunedì 20 luglio, alle ore 18, presso la Sala Mirabilis dell’Hotel Royal Continental di Napoli (via Partenope 38) il Gruppo dei Deputati del Partito democratico organizza un convegno dal titolo “Uniti contro il terrorismo. L’Italia di fronte ai nuovo rischi globali”. Intervengono: Marco Minniti, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alla sicurezza della Repubblica, Federico Cafiero de Raho, Procuratore capo di Reggio Calabria, Fausto Zuccarelli, Procuratore aggiunto a Napoli e coordinatore area anti terrorismo, Paolo Magri, vice presidente Istituto Studi Politica Internazionale, insieme agli esponenti del Partito democratico: Rosa Calipari, Emanuele Fiano, Enzo Amendola, Assunta Tartaglione, Venanzio Carpentieri. Modera Lucia Annunziata.