06/11/2014 - 19:04

“Siamo d’accordo con la proposta del governo di avviare centri di accoglienza per i profughi nei paesi di transito, a partire dalla Tunisia e dall’Egitto, al fine di garantire una gestione più attenta alla tutela dei diritti umani, a iniziare dal diritto d’asilo, e, soprattutto, evitare lo sfruttamento delle organizzazioni criminali. Abbiamo anche presentato su questa materia una specifica mozione in Parlamento che ha già trovato consensi tra numerose ONG e dell’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR). Sosteniamo dunque la proposta di Alfano lanciata oggi a Parigi che riteniamo concreta e che speriamo sia fatta propria dalla nuova Commissione europea”.

Lo dichiara Khalid Chaouki, deputato del Partito Democratico e responsabile Intergruppo immigrazione.

 

28/10/2014 - 19:25

“Lascia l’amaro in bocca la decisione della Gran Bretagna di non sostenere Triton, l’operazione europea di soccorso in mare per i migranti che prenderà avvio il prossimo 1 novembre. Le parole del sottosegretario agli Esteri del governo Cameron, Joyce Anelay, che raccontano Triton come un fattore di attrazione per i migranti, sono ipocrite e non tengono conto della situazione, di estrema gravità e pericolo, che vivono uomini e donne in molti Paesi come Siria e Iraq dove lo stesso Regno Unito è impegnato a fermare la guerra criminale dell'Isis nei confronti delle minoranze etniche e religiose. La nostra priorità, ancora e sempre, resta salvare vite umane nel Mar Mediterraneo e rilanciare con forza il nostro impegno in Europa per modificare subito il Regolamento di Dublino III, al fine di consentire la mobilità ai titolari di asilo politico all’interno dell’area Schengen, oltre a predisporre nei Paesi di transito centri di prima accoglienza gestiti dalle Nazioni Unite”.

Così Khalid Chaouki, deputato PD, coordinatore intergruppo immigrazione.

 

22/10/2014 - 17:41

“La propaganda della paura, che vuole accreditare il binomio immigrazione-malattie, ci riporta a tempi bui della storia moderna e ha già prodotto una prima vittima nella periferia di Roma. Riteniamo gravissimo l’episodio avvenuto nella Capitale, dove una giovane donna di origine africana è stata aggredita e accusata di essere portatrice del terribile virus Ebola. Non possiamo consentire che si alimenti la paura seminata a scopi politici da alcuni partiti, primo fra tutti la Lega Nord; purtroppo i primi effetti di questa becera e pericolosa campagna non hanno tardato ad arrivare, e ne ha fatto le spese stavolta la 26enne guineiana Fataomata Sompare. Il compito della politica, quella sana, è trovare soluzioni ai conflitti e ai problemi, non alimentare divisioni e gettare benzina sul fuoco delle paure che, con facilità possono trasformarsi in reazioni violente e non controllate”.

Lo ha detto Khalid Chaouki, deputato PD, coordinatore intergruppo immigrazione.

 

16/10/2014 - 17:41

“Cambierà il nome, ma la sostanza rimane la stessa, come abbiamo sempre sostenuto e come ha ribadito oggi il ministro dell'Interno Angelino Alfano. Salvare le vite umane nel Mediterraneo è una missione che finalmente vedrà il contributo, pur ancora non sufficiente, di 19 Paesi dell'Unione Europea. Un risultato concreto, ottenuto grazie all'iniziativa del governo e del Premier Matteo Renzi come presidente di turno del semestre europeo, di concerto con il lavoro di pressione politica portato avanti nel Parlamento Europeo e nel Consiglio d'Europa. Di fronte alla ricerca fattiva di un impegno europeo e internazionale per prevenire il flusso continuo di profughi e garantire un'accoglienza da parte di tutti i Paesi europei, la propaganda razzista della Lega Nord teorizza la criminale proposta di respingere in mare i profughi siriani verso una morte certa di cui gli italiani non vogliono essere complici”.

Lo dice Khalid Chaouki, deputato PD, coordinatore intergruppo immigrazione.

 

14/10/2014 - 20:04

“L’adesione di Casa Pound e di altri gruppi dell’estrema destra confermano che la manifestazione della Lega Nord contro Mare Nostrum raccoglierà il club della xenofobia e di tutti coloro che a cui piace urlare ai mulini a vento”. Lo dichiara il deputato del Partito Democratico, Khalid Chaouki.

“Non si può che essere indignati -aggiunge il deputato- verso chi non riconosce lo straordinario impegno del nostro Paese di fronte ad una grave crisi umanitaria, determinata dalle catastrofi in Siria ed Iraq. Per fortuna l’Italia è più grande della demagogia xenofoba dell’estrema destra e ha deciso di scommettere sul cambiamento radicale dell’Europa. Noi ci crediamo e sosteniamo il futuro lavoro di Federica Mogherini, la nuova Lady Pesc”.

 “Sappiamo che Mare Nostrum - conclude Choauki- non è sufficiente e che ci serve l’aiuto di tutta Europa ma quella missione è stata efficace e ha salvato veramente vite umane. La Lega che alternative propone? Di fronte a questo ritrovo di ‘imprenditori della paura’ a Milano, il Partito Democratico sabato 18 ottobre sarà a Ragusa insieme ad altre forze politiche per sentire l’appello disperato delle vittime di abusi e sfruttamento nei campi agricoli, denunciato in questi giorni da vari mezzi di informazione”.

 

10/10/2014 - 18:49

Mare Nostrum ha salvato in meno di un anno 100 mila vite umane. Un dato impressionante che ci porta a riflettere sui risultati estremamente significativi di quest’operazione e sul fatto che non si possa considerare conclusa". Lo dichiara il deputato del Partito Democratico, Khalid Chaouki.

“L’incontro dei Ministri degli Affari Interni UE tenuto ieri a Lussemburgo, sotto la presidenza del Governo italiano, ha aperto importanti spiragli sul nuovo modo di gestire il flusso migratorio nel Mediterraneo inaugurando la nuova missione Triton con la quale l’Europa sarà più presente nel Mediterraneo. E’ tuttavia sconfortante - conclude il deputato - in un quadro così complesso, come quello offerto dai drammi di Siria ed Iraq, assistere ogni giorno allo spettacolo di critiche delle opposizioni che continuano a non comprendere il significato culturale, umanitario e di civiltà di Mare Nostrum”.

 

09/10/2014 - 19:56

“E’ importante che l’Europa abbia deciso di muovere i primi passi verso un coinvolgimento più serio nella gestione dei flussi migratori nel Mediterraneo, vista l’emergenza umanitaria in Siria ed Iraq”. E’ quanto afferma Khalid Chaouki, deputato del Partito Democratico, in merito all’avvio dell’operazione Triton (primo novembre), decisa oggi dal Consiglio dei Ministri degli Interni UE.

Chaouki aggiung: “possiamo chiamarla come vogliamo ma qualsiasi operazione nel Mediterraneo dovrà essere finalizzata non solo al monitoraggio ma anche al salvataggio di vite umane. In questo senso, Mare Nostrum rappresenta un’esperienza di grande spessore civile ed umano, un esempio da seguire e che adesso è stato riconfermato con l’operazione Triton”.

 

07/10/2014 - 18:14

“Dopo la decisione della Uefa di squalificare Tavecchio per sei mesi non possiamo che commentare: noi l’avevamo detto. Ma questa volta le parole non bastano. Crediamo sia arrivato il momento per il presidente della Figc di fare un passo indietro”. Lo affermano i deputati del Pd Laura Coccia e Khalid Chaouki.

 

03/10/2014 - 13:35

“Qui da Lampedusa, durante la commemorazione della strage del 3 ottobre, possiamo dire che andrebbero bandite le strumentalizzazioni polemiche e ricordate in silenzio le vittime di questa tragedia, così come tutte le vittime del Mediterraneo. È doveroso ringraziare il popolo di Lampedusa, della Sicilia e dell’Italia tutta che è stato d’esempio per l’Europa per lo slancio e la generosità con la quale ha affrontato e sta affrontando l’emergenza profughi”. Lo ha detto Khalid Chaouki, deputato PD, coordinatore intergruppo immigrazione.

“L'Italia deve essere orgogliosa per aver evitato nuovi morti - prosegue Chaouki - a poche miglia dalle nostre coste grazie all'Operazione Mare Nostrum, un impegno straordinario del nostro Paese che ha salvato più di 120mila emigranti in fuga dalle guerre in Africa e Medio Oriente, e il cui valore viene riconosciuto in tutto il mondo. Vogliamo che questa giornata divenga un'occasione ufficiale di memoria nazionale della strage di Lampedusa dello scorso anno come prevede la nostra proposta di legge in discussione dal prossimo 20 ottobre in Parlamento”.

 

02/10/2014 - 17:40

“Alla vigilia dell'anniversario della strage di Lampedusa, è un segnale molto positivo che il Gruppo Speciale Mediterraneo della Nato abbia deciso di aprire oggi la sua importante riunione a Catania su iniziativa della delegazione italiana presso l'assemblea parlamentare della Nato.

È ormai davanti agli occhi di tutti che, grazie alla straordinaria operazione Mare Nostrum, sia stato finalmente riconosciuto a livello europeo ed internazionale l'importante sforzo del nostro Governo. Dobbiamo impegnarci ora in tutte le sedi per tradurre questa solidarietà internazionale nei confronti dell'Italia in una risposta concreta europea e delle Nazioni Unite, al fine di prevenire e combattere il traffico criminale di esseri umani e garantire al contempo un'accoglienza diffusa dei profughi che arrivano sul suolo europeo”, così dichiara Khalid Chaouki, deputato del Partito Democratico e coordinatore intergruppo Immigrazione.

 

01/10/2014 - 19:44

“La manifestazione indetta dalla Lega a Milano il prossimo 18 ottobre sarà un flop. Siamo stufi delle loro strumentalizzazioni su una questione così drammatica come l’emergenza immigrazione che il nostro Paese sta affrontando nel migliore dei modi possibili. L’operazione Mare Nostrum funziona e questo ci viene riconosciuto da tutta Europa e da importanti organismi, come Amnesty. Noi andiamo avanti con la consapevolezza che ciò che stiamo facendo salva vite umane. La Lega continui a star sola nel suo ghetto ad urlare ai mulini a vento la sua inutile battaglia”, lo dichiara Khalid Chaouki, deputato del Partito Democratico e responsabile immigrazione

 

01/10/2014 - 18:08

“Ormai solo la Lega Nord non riesce a capire che l’Italia, attraverso l’operazione Mare Nostrum, sta portando avanti un’azione di salvataggio che ci rende enormemente orgogliosi”. Lo dichiara Khalid Chaouki, deputato del Partito Democratico, e coordinatore dell’intergruppo sull’immigrazione.

“Dopo le dichiarazioni del nuovo commissario europeo per la migrazione Dimitris Avramopoulos – spiega Chaouki -, il quale ritiene i diritti fondamentali dell’uomo la stella polare di una politica sull’immigrazione e quelle di Ban Ki-Moon che riconosce l’impegno italiano e l’importanza dell’operazione Mare Nostrum è chiaro che, quella della Lega di Matteo Salvini, è solo una scandalosa propaganda senza contenuti. L’obiettivo del Carroccio è solo ostacolare, per una manciata di voti, la più grande operazione di soccorso in mare dal dopoguerra ad oggi. Francamente, tra Ban Ki-Moon e la Lega Nord di Salvini, non abbiamo dubbi su chi scegliere”.

“I prossimi impegni dell’Unione Europea dovranno vedere dunque l’Italia protagonista e capofila di un’urgente revisione del Regolamento Dublino III. E’ necessario un nostro impegno per garantire un’assistenza dignitosa ai profughi nei paesi di transito a partire dalla Tunisia e dall’Egitto, e un’attenzione speciale per i minori non accompagnati. Ci aspettiamo, a tal proposito, una decisione importante nelle sedi opportune”.

 

30/09/2014 - 20:52

“E’ molto apprezzabile il rapporto di Amnesty International che sottolinea l’importanza dell’operazione Mare Nostrum nel salvare vite umane e denuncia la vergognosa assenza dell’Europa nella gestione dei migranti. Nel 2014, infatti, oltre 130 mila persone, dice Amnesty, hanno attraversato la frontiera meridionale europea via mare. Quasi tutti salvati dalla nostra Marina Militare. Questi numeri da una parte ci riempiono di immenso orgoglio ma dall’altra mostrano l’incessante continuità degli sbarchi e la solitudine del nostro paese nel fronteggiare la situazione. L’Italia non può più rimanere sola, anche nel sostenere gli ingenti costi di questa operazione (circa 300 mila euro al giorno come sottolinea la stessa Amnesty) e noi vogliamo rinnovare l’urgenza che l’Europa si svegli”, lo dichiara Khalid Chaouki responsabile immigrazione del Partito Democratico.

 

26/09/2014 - 19:23

“Oggi vari esponenti della Lega hanno riproposto la loro triste e sterile propaganda contro Mare Nostrum. Noi invece, a quasi un anno dall’ inizio di quest’ operazione, vogliamo rinnovare il nostro orgoglio e la nostra gratitudine verso tutti coloro che ogni giorno sono impegnati nel salvare vite umane. Di fronte a questa grave emergenza umanitaria, servono proposte e non le inutili chiacchiere e le vergognose speculazioni leghiste”.

Lo dichiara il deputato Khalid Chaouki, responsabile immigrazione del Partito Democratico.

 

25/09/2014 - 19:07

Consigliamo al ministro dell’Interno Angelino Alfano di avere più prudenza, anche vista l’emergenza, nell’escludere a priori soluzioni utili nella gestione dei profughi da parte dei comuni. Coinvolgere le famiglie italiane nel percorso di integrazione dei migranti, e in particolare dei minori non accompagnati, è non solo una buona idea ma una pratica di successo già sperimentata in diversi comuni italiani e in diversi Paesi europei. Riteniamo che aprire alle famiglie e coinvolgerle in questa difficile sfida che si presenta rappresenti davvero un valore aggiunto e non opportunità da escludere a priori.

Lo afferma Khalid Chaouki, deputato Pd e coordinatore intergruppo immigrazione.

Pagine