18/07/2014 - 18:58

“L'isola di Lampedusa sta faticosamente gestendo l'ennesimo sbarco di profughi. Stavolta sono 1278, prevalentemente eritrei, somali, siriani e pachistani”. Lo dichiara Khalid Chaouki, deputato Pd, e coordinatore dell’intergruppo sull’immigrazione.

“Dobbiamo evitare – continua Chaouki - che si giunga di nuovo a un sovraffollamento nel centro di accoglienza, il quale si presenta ancora inadeguato a ricevere un numero così ingente di rifugiati”.

“Chiediamo a tal proposito un intervento urgente e immediato del Governo, si predispongano al più presto trasferimenti verso la terraferma, rinnoviamo la nostra solidarietà al Sindaco di Lampedusa Giusy Nicolini e alla comunità lampedusana che continua a dare all'Europa lezioni di civiltà”, conclude il deputato democratico.

 

09/07/2014 - 18:14

Impegno a ridurre tempi di permanenza segnala nuovo approccio

“Accogliamo con grande favore l'apertura del ministro dell'Interno Angelino Alfano ad una ulteriore riduzione dei tempi di permanenza nei Cie. Il suo impegno segnala un approccio di sano pragmatismo dopo l'evidente inefficacia dell'inasprimento delle misure sotto la bandiera del 'cattivismo' di maroniana memoria. Siamo assolutamente disponibili a una soluzione condivisa volta a ridurre i tempi di permanenza in questi centri rafforzando tuttavia gli strumenti di dialogo e cooperazione con i Paesi di origine degli stranieri detenuti per agevolare la loro identificazione. Serve comunque mantenere alta la vigilanza sulle condizioni di vita all'interno dei Cie a partire dalla garanzia dei servizi fondamentali come l'assistenza sanitaria e legale”.

Così Khalid Chaouki, deputato Pd e coordinatore Intergruppo Immigrazione.

 

30/06/2014 - 15:43

“Le affermazioni di  Matteo Salvini sull'operazione Mare Nostrum sono vergognose e indegne. Al segretario della Lega Nord ricordiamo che l'operazione della Marina Militare italiana ha salvato migliaia di vite in quest'ultimo anno, le vite degli stessi immigrati che, è bene ricordarlo, il suo partito respingeva in mare aperto sino a qualche anno fa verso morte certa o tra le braccia del dittatore Gheddafi. Questa di Salvini è un'operazione di sciacallaggio deplorevole, la Lega ormai dimostra di non avere argomenti, e di cercare un po' di notorietà speculando su tragedie sulle quali serve invece riflessione e ricerca di soluzioni positive. Al Premier Matteo Renzi e al Ministro dell'Interno Angelino Alfano tutta la nostra solidarietà e il nostro appoggio per il lavoro svolto sin qui”.

Lo ha detto Khalid Chaouki, deputato PD e coordinatore Intergruppo parlamentare immigrazione.

 

25/06/2014 - 14:46

Sono deprecabili e gravissime le parole islamofobe del deputato della Lega Nord Gianluca Buonanno, che giungono proprio alle porte del Ramadan, per offendere la comunità islamica italiana avvicinando, con un’operazione ardita e spericolata, l’istituto della Kafala appena approvato alla Camera all’orrenda pratica dell’infibulazione.

Rigettiamo con forza questa analogia, la kafala servirà a tutelare i minori provenienti dai Paesi islamici favorendo la loro adozione in Italia e non c’entra nulla con la violenza della menomazione genitale che è l’infibulazione. A Buonanno, che parla mescolando a caso fantasiose lobby islamiche e fobie di islamizzazione, chiediamo di risparmiarci le sue prove di islamofobia in attesa di fare l'esame di fronte ai suoi maestri in Europa come Le Pen e Farage.

Lo afferma Khalid Chaouki, deputato PD, coordinatore intergruppo immigrazione.

 

24/06/2014 - 13:55

Accogliamo con grande favore le parole del premier Matteo Renzi e il suo impegno per porre la questione dell’immigrazione tra i temi centrali del nuovo semestre europeo che l’Italia si prepara a presiedere.

Il Mediterraneo è un luogo di frontiera e l’Europa tutta deve condividerne la responsabilità. Per noi è importante ottenere, come ha ribadito il premier Renzi, che i rifugiati raggiungano in condizioni di sicurezza l’Europa, attivando corridoi umanitari che consentano loro di fare richiesta di asilo nei paesi di transito, come l’Egitto e la Libia. Solo in questo modo potremo evitare il racket degli scafisti che gestiscono la tratta degli immigrati. Questa è la ricetta per una gestione umana e intelligente dei flussi migratori, alternativa alla propaganda della Lega e alla fallimentare politica dei respingimenti che ci costò la condanna dalla Corte europea dei diritti dell’uomo.

Lo afferma Khalid Chaouki, deputato PD e coordinatore intergruppo immigrazione.

 

19/06/2014 - 14:13

“Chiediamo al governo di intervenire con urgenza per far sì che fatti come quello successo a Danilo non si ripetano più”. Lo afferma il deputato democratico Khalid Chaouki, componente della segreteria del Pd Roma, che ha presentato un’interrogazione parlamentare al ministro del Lavoro e delle politiche sociali a seguito della triste vicenda di Danilo Mantovani, il bambino affetto dalla sindrome di Down che, accompagnato dal padre presso il centro estivo “Ottavia” di Roma, è stato allontanato e invitato a non tornare più.

“La sua storia ci ha commosso e indignato, - prosegue Chaouki - impedire a Danilo di stare con gli altri bambini si traduce in un atto di discriminazione basata sul suo stato di persona con disabilità e, oltre a violare l’art. 5, l’art. 7 e l’art. 9 della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità, costituisce un fatto gravissimo e indegno di un paese civile. L’Italia deve invece impegnarsi per rimuovere tutte le barriere e promuovere l’inserimento delle persone con disabilità, soprattutto se bambini. Tutta la nostra vicinanza a Danilo e alla sua famiglia che, con coraggio e determinazione, ha portato all’opinione pubblica una storia individuale che trova purtroppo riscontri in tante città italiane e sulla quale non possiamo più rimanere in silenzio”.

 

11/06/2014 - 15:29

“Accogliamo e rilanciamo con forza l'appello della testata giornalistica online siciliaonpress con il quale si chiede al governo di decretare immediatamente lo stato di emergenza in Sicilia. Nonostante gli evidenti sforzi del governo, la Regione Sicilia vive da mesi un momento di grave difficoltà i cui effetti ricadono soprattutto sugli amministratori locali, chiamati a gestire con pochi mezzi e scarsissime risorse le conseguenze dell'esodo di massa di profughi e migranti. In questi casi la buona volontà non basta; le strutture ricettive sono al collasso e la grandezza del fenomeno migratorio richiede un interessamento concreto e immediato dell'Europa. Le coste italiane, lo ripetiamo da tempo con forza, sono innanzitutto coste europee; la Sicilia è la porta dell'Europa e questo ruolo lo rivendica con fierezza. Proprio per questo non può e non deve essere lasciata sola, perciò è importante agire subito con una politica di accoglienza condivisa ed europea”.

 

Lo ha detto Khalid Chaouki, deputato PD, coordinatore intergruppo immigrazione.

28/05/2014 - 01:00

Siamo felici e soddisfatti per l'arrivo in Italia dei 31 bambini congolesi adottati da famiglie italiane a lungo bloccati nel Paese africano. La nostra riconoscenza a chi, in questi mesi, ha lavorato duramente per arrivare a questo risultato a partire dal presidente del Consiglio Matteo Renzi e dal ministro degli Esteri Federica Mogherini. Questa vicenda, che si è conclusa fortunatamente in modo positivo, deve però spronarci ora a rivedere complessivamente le norme che regolano le adozioni nel nostro Paese mettendo al centro i diritti dei bambini ad avere una famiglia. Occorre un'azione radicale di semplificazione delle procedure, un abbattimento dei costi e un percorso di assistenza concreta alle famiglie che desiderano adottare.

Crediamo sia giunto il momento per un percorso di riforma condiviso in Parlamento, insieme a tutte le associazioni e le famiglie italiane che da anni ci rendono orgogliosi di essere tra i Paesi più generosi, con il maggior numero di bambini adottati.

Lo afferma Khalid Chaouki, deputato del Pd e componente della commissione Esteri della Camera.

16/05/2014 - 15:19

talia deve essere orgogliosa dell’Operazione Mare Nostrum

 

“Nel Parlamento italiano l’unico clandestino è il razzismo propagandato dalla Lega Nord. Sono vergognose le parole del deputato della Lega Nord Nicola Molteni che, scagliandosi indistintamente contro gli immigrati, non è in grado di distinguere i richiedenti asilo dagli immigrati cosiddetti “economici”, bollandoli tutti con l’orrenda parola “clandestini”. Ancora una volta la Lega dimostra di voler costruire la propria propaganda sulla pelle dei più deboli raccontando bugie e alimentando il virus del razzismo nel nostro Paese. Dobbiamo essere orgogliosi dell’operazione Mare Nostrum che ha consentito di soccorrere, da ottobre ad oggi, quasi 30 mila persone in mare, salvandole da morte sicura e di assicurare alla giustizia centinaia di criminali trafficanti di persone. Per Molteni l’esempio da seguire sarebbe l’ex Ministro dell’Interno Roberto Maroni che, con il famigerato pacchetto sicurezza e la gestione “cattivista” dell’immigrazione, ha procurato all’Italia una sanzione da parte della Corte Europea di Giustizia e la bocciatura del reato di clandestinità da parte della Corte Costituzionale”.

Così il deputato del Pd Kalib Chaouki, e coordinatore dell'Intergruppo sulla cittadinanza.

12/05/2014 - 11:31

 “Il nuovo naufragio a largo delle coste di Lampedusa è una tragedia che ci obbliga di nuovo a contare le vittime nel Mediterraneo. Non vogliamo e non possiamo più assistere impotenti a questi luttuosi eventi. Serve con urgenza un’iniziativa dell’Unione europea che preveda l’apertura di campi di raccolta dei profughi in Libia gestiti direttamente dalle Nazioni Unite”. Lo dichiara Khalid Chaouki, deputato del Partito Democratico e coordinatore dell’Intergruppo sulla cittadinanza.

 

“L’instabilità politica in Libia – spiega Chaouki - espone molti profughi alle angherie e violenze delle bande criminali che speculano sulla loro necessità di fuga verso l’Europa. Sono ancora moltissimi i rifugiati che cadono vittime del contrabbando e si trovano costretti a pagare per intraprendere questi orribili viaggi della speranza che, troppo spesso, si sono trasformati in tragedie”.

“Ribadiamo – conclude il deputato democratico - il nostro sostegno al lavoro di soccorso delle unità navali dell’operazione Mare Nostrum impegnate in queste ore nel salvataggio dei naufraghi”.

Pagine