• 16/11/2016

“La decisione assunta all’unanimità dalla Commissione Affari costituzionali sulla Proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio sui meccanismi di determinazione dello Stato Ue competente per  l’esame delle domande di asilo non è importante solo nel merito, ma anche per il messaggio che questo voto rappresenta: un forte richiamo dell’intero Parlamento italiano alle Istituzioni europee affinché sul tema dei migranti si cambi registro, con un’assunzione collettiva di responsabilità”.

Così il deputato Dem Francesco Sanna, componente della Commissione Affari costituzionali. “Continuare a prevedere - aggiunge Francesco Sanna - la centralità della responsabilità in carico allo Stato dove è stata presentata la domanda di asilo è un colpo mortale a quello spirito di condivisione e coordinamento delle politiche di immigrazione che chiediamo con forza all’Unione europea. Non c’è più tempo da perdere: o si inverte la rotta o questa Ue è condannata al tradimento degli stessi valori in nome dei quali è nata”.