Fascismo: Morani , inaccettabile reazione Forza Nuova contro Fiano

  • 10/11/2017

“Sono molti i fatti recenti che dimostrano come ci sia bisogno del provvedimento contro l’apologia di fascismo, di cui Emanuele Fiano è firmatario, che stiamo portando avanti in Parlamento. La reazione inaccettabile di Forza Nuova alla semplice presenza di Emanuele Fiano a Sant’Angelo Lodigiano, ne è un’ulteriore prova”. Lo dichiara Alessia Morani, vice-presidente del gruppo Pd alla Camera, per commentare l’azione di disturbo organizzata da Forza Nuova a Sant’Angelo Lodigiano, per protestare contro il deputato del Partito democratico Emanuele Fiano.

Legge Fiano: Rosato, colpisce propaganda e odio

  • 12/09/2017

"La rievocazione della 'Marcia su Roma, la torta dedicata ad Adolf Hitler. Non è folklore. Le ideologie che promuovono violenza ed intolleranza possono rinascere, nel terreno fertile della crisi economica, nelle pieghe delle disuguaglianze sociali. E’ più che mai necessaria ed attuale una legge che impedisca il risorgere di queste idee. Senza introdurre un reato di opinione, con questo provvedimento intendiamo colpire la propaganda d'odio, a difesa dei principi democratici e di libertà che non posso essere oggetto di revisionismo storico.

Fascismo: Fiano, difendiamo la libertà condannando l’apologia

  • 12/09/2017

“Il principio di libertà è alla base della legge che noi abbiamo fortemente voluto. Perché a 65 anni dalla Legge Scelba non è affatto scolorito il compito di combattere l’ideologia nazi-fascista, la carica di violenza razzista e di odio che essa comporta. Di quelle idee non si può fare apologia o propaganda, questa è il concetto che sta alla base della nuova norma che riguarda l’oggi non il passato. L’estrema destra è un fenomeno di oggi, che si va radicando dove crescere il disagio e la rabbia: è un pericolo enorme.

Fascismo: Iori, legge contro apologia protegge democrazia da derive inaccettabili

  • 12/09/2017

"La legge contro l'apologia del fascismo, approvata oggi dall'aula della Camera, rappresenta uno strumento importante per contrastare la propaganda di un regime che ha fatto della ideologia e anche dell'iconografia uno strumento per veicolare valori contrari alla democrazia".