Sisma: Realacci, campagna del Mibact 8x1000 ai Beni Culturali colpiti dal sisma. Difendere l'identità per costruire il futuro

  • 06/06/2017

“Con la dichiarazione dei redditi di quest’anno tutti i cittadini possono contribuire al ripristino dei beni culturali colpiti dal sisma. Il Mibact, con un efficace spot, ha avviato la campagna informativa sulla quota dello Stato dell’ 8x1000 che sarà destinata, per la parte riguardante i Beni culturali, alla ricostruzione e al restauro dei tesori storico-artistici danneggiati dal terremoto nel centro Italia. Una battaglia a cui tengo molto, per difendere l’identità e l’economia di quelle zone.

Terremoto: Ascani, bene impegno del governo per tutelare i beni culturali danneggiati

  • 09/05/2017

Due ordini del giorno a prima firma on. Ascani accolti dal Governo sono stati segnalati al MIBACT per l’attuazione. Gli impegni cui si darà seguito riguardano l’intervento diretto sulla tutela in loco dei beni culturali danneggiati dal terremoto e la promozione del territorio, al fine di stimolare la ripresa turistica.

Dl terremoto: Realacci, 2 miliardi in 10 anni dall'otto per mille per i beni culturali

  • 17/03/2017

“È terminato nella notte in Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici della Camera l’esame del decreto terremoto, il provvedimento è stato  molto rafforzato grazie anche all’impegno di tutti i gruppi politici,  della relatrice Chiara Braga e della sottosegretaria Paola De Micheli. Molte le misure per favorire la ricostruzione e il futuro, anche se c’è molto da fare. E’ stato approvato il mio emendamento che prevede che tutta la quota dello Stato dell’8x1000 sarà destinata, per 10 anni, alla ricostruzione e al restauro dei beni culturali distrutti o danneggiati  dal sisma.

Terremoto: Manzi, con emendamento Realacci, otto per mille a recupero beni culturali

  • 17/03/2017

"Con l'emendamento Realacci, approvato questa notte in Commissione, il Governo riconosce l'importanza del recupero dei beni culturali nelle aree colpite dal sisma come fattore di sviluppo e ripresa di quelle comunità". Così la deputata Pd Irene Manzi commenta l'approvazione dell'emendamento al decreto terremoto che destina tutte le risorse della quota a gestione statale dell'otto per mille, dal 2017 al 2026, al recupero dei beni culturali colpiti dal terremoto.