Lavoro: Fregolent, occupazione in crescita, riforme fanno bene

  • 23/03/2017

“Oltre 350mila posti di lavoro creati tra gennaio 2016 e gennaio 2017. Oltre 30mila occupati in più nel solo gennaio di quest’anno, un mese ritenuto ‘a rischio’ poiché il primo senza sgravi contributivi su tutto il territorio nazionale. Dunque, un nuovo buon risultato quello diffuso oggi dall’Inps e che scaturisce dalla positiva crescita tendenziale dei contratti a tempo indeterminato (+49mila), dei contratti di apprendistato (+29mila) e dei contratti a tempo determinato (+268mila).

Jobs Act: Damiano, le modifiche non siano un tabù

  • 11/03/2017

" Il 'lavoro di cittadinanza' per i giovani, al quale pensiamo, non può essere separato dalla 'pensione di cittadinanza'. Noi sosteniamo quello che avevamo inutilmente proposto a Renzi al tempo della discussione sul Jobs Act: di prevedere per i nuovi assunti un periodo di prova di durata massima di 3 anni, terminato il quale il lavoratore, se assunto stabilmente, porta in dote all'azienda gli sgravi fiscali sul costo del lavoro. In caso di mancata assunzione a tempo indeterminato, il lavoratore si tiene la dote da utilizzare per un nuovo impiego".

Lavoro: Fregolent, positivo 968mila posti in più biennio 2015-16

  • 23/02/2017

“Quasi un milione di posti di lavoro creati nel biennio 2015-2016 (+968.000): è questo il dato che oggi segnala l’Inps. Un saldo tra assunzioni e cessazioni, quindi, molto positivo e che chiude definitivamente la porta ad ogni interpretazione polemica o giravolta strumentale. Un risultato ancor più importante se confrontato con i saldi negativi registrati nel biennio precedente: -34mila unità nel 2014 e -101mila nel 2013. Ancora una conferma, dunque, della bontà del percorso riformatore intrapreso dal Partito democratico.

Pagine