Governo: Borghi, da M5S-Lega schizofrenia su formazione commissioni

  • 07/06/2018

“Se dovessimo titolare le prime ore di questa maggioranza in termine giornalistici, potremmo riassumerli così: ‘Pronti, via… stop!”. Lo ha dichiarato Enrico Borghi, della presidenza del gruppo Pd alla Camera, nell’Aula della Camera, a proposito del ritardo nella formazione delle commissioni permanenti.

Governo: Fregolent, M5S e Lega coerenti solo su limitata presenza donne

  • 01/06/2018

“Il nuovo governo nasce dalle menzogne. Per la prima volta leader politici hanno mentito non solo in campagna elettorale ma anche durante le consultazioni: nonostante le promesse M5S e Lega hanno infatti scelto numerosi ministri tecnici oltre a personaggi senza competenze e con falsi curriculum. Di Maio e Salvini hanno minacciato il Presidente Mattarella per poi scusarsi in tutta fretta per paura di spread ed elezioni anticipate.

Torino: Fregolent, Appendino rispetti vittime rimanendo in silenzio

  • 01/06/2018

“Il 3 giugno chiediamo al sindaco Chiara Appendino di rimanere in silenzio per rispettare la vittima ed i feriti di Piazza San Carlo ad un anno dal tragico episodio che ha sconvolto Torino”. Lo dichiara Silvia Fregolent, deputata del Pd sulla proiezione su maxi schermo della finale di Champions League del 2017.

Governo. Fregolent: scelta elettori è fra decrescita e sviluppo

  • 29/05/2018

“Ormai lo scenario politico è chiaro. La scelta degli elettori sarà fra lo sviluppo economico e sociale assicurato in questi anni, pur con limiti e difficoltà ma con competenza ed affidabilità, dai governi a guida Pd e la decrescita già definita nel contratto di programma di Lega e M5S. Fra chi vuole quindi l'Italia protagonista in Europa e chi il nostro Paese fuori dall'euro; fra chi vuole infrastrutture moderne efficaci concordate con le comunità locali e compatibili con benessere ed ambiente e chi vuole bloccare tutto in nome di niente.

Governo: Di Maio, svelato che obiettivo Lega-M5s è uscita dall'Euro

  • 29/05/2018

"Ecco qua. Svelato il vero obiettivo del governo Lega e M5S portare l’Italia fuori dall’Euro e dall’Europa. Risultato: svalutazione di stipendi, immobili, patrimonio degli italiani. No, grazie. #salvinitax". Lo scrive su Twitter Marco Di Maio, deputato del Partito democratico, in risposta a un tweet del responsabile economico della Lega Claudio Borghi a proposito della volontà di Lega e M5S di uscire dall'Euro.

Governo: Rotta, Salvini vuole le urne e mette a rischio la democrazia

  • 28/05/2018

“Salvini ha ottenuto quello che ha sempre voluto: un rapido ritorno alle urne per capitalizzare i consensi frutto di una campagna elettorale permanente. Per realizzare il suo obiettivo sta mettendo a rischio la tenuta democratica del Paese, esasperando e aggravando un clima già teso” Lo dichiara Alessia Rotta, vicepresidente vicaria del gruppo Pd alla Camera.

Mattarella: Verini, Costituzione e Quirinale garanzia per tutti. Di Battista scherza col fuoco

  • 23/05/2018

"La Costituzione italiana consente anche ai Di Battista di poter esprimere opinioni. Anche quando sono strampalate, istituzionalmente volgari, irresponsabili. Qui sta la superiorità del sistema democratico e costituzionale rispetto a incendiari e  arruffapopolo di ogni specie. La figura e la persona del Presidente della Repubblica, le sue prerogative - tutelate dalla Costituzione - sono per fortuna dell'Italia molto più forti di qualsiasi Di Battista. Perché consentono a tutti, e anche a quelli come lui, di parlare in libertà.

Governo: Borghi, nasce esecutivo di destra sociale. Il PD lotti contro di esso, non contro se stesso

  • 21/05/2018

"Sta nascendo il primo governo di destra sociale dai tempi di Salò. Il Pd sopravviverà solo se lotterà. Contro le politiche del grillolehismo. Non contro sé stesso". Lo ha scritto l'on. Enrico Borghi, deputato segretario d'aula del Partito Democratico, sul proprio profilo Facebook, commentando la nascita del governo e la situazione interna al Pd.

Governo: Benamati, opposizione alle destre per lotta alle disuguaglianze e lavoro

  • 21/05/2018

Oggi nascerà il Governo giallo-verde. Sarà l'esecutivo più di destra dall'intera storia repubblicana. Non lo sarà, con buona pace di tanti amici e compagni, nella narrazione da cui tanti rimangono ammaliati di "attenzione agli esclusi" o di fantomatiche "costole della sinistra". Sarà di destra dura, sovranista e anti europea, con i fatti che sono sempre più forti delle parole.

Pagine