Istat: Benamati, su lavoro fatti più forti delle parole

  • 04/04/2018

"Dall'Istat un'altra conferma positiva sul lavoro:  cresce il lavoro e cala la disoccupazione. La chiarezza dei numeri ci dice che la disoccupazione al 10,9% risulta il punto più basso dal 2012. Ancora una conferma del buon lavoro dei Governi del PD a dimostrazione che i fatti sono sempre più forti delle parole”.

Lo dichiara il deputato dem Gianluca Benamati capogruppo pd della commissione Attività produttive, nella XVII legislatura.

Lavoro: Damiano, valorizzare il lavoro di qualità

  • 20/02/2018

" La crescita degli occupati da 22 a 23 milioni di lavoratori, avvenuta lo scorso anno, accompagnata però dalla diminuzione delle ore lavorate, dimostra che l'obiettivo ancora da raggiungere è quello del lavoro di qualità. Se prevale il part time non volontario, il lavoro a termine e a chiamata, significa che torna di nuovo la precarietà nelle assunzioni. La proposta del Partito Democratico, contenuta nel Programma, fa un deciso passo avanti e sceglie di confermare la centralità del lavoro a tempo indeterminato.

Istat: Fregolent, “ereditata un’Italia in grave crisi, l’abbiamo rimessa in marcia”

  • 09/01/2018

“Disoccupazione ai minimi dal settembre 2012, con in particolare quella giovanile che scende di oltre 7 punti in un anno; occupazione a quota 23.183.000, ai massimi dal 1977, con il tasso riferito alle donne che raggiunge il picco del 49,2%, il livello più alto di sempre.

Istat: Di Salvo, Paese cresce con riforme coraggiose

  • 05/12/2017

“Aumenta l’occupazione, diminuiscono i disoccupati e gli inattivi, cresce il Pil e rallenta l’inflazione: è la fotografia di un Paese in ripresa che cresce grazie a riforme coraggiose”.
- così Titti Di Salvo, vicepresidente dei deputati del Partito Democratico, commenta la Nota mensile sull'andamento dell'economia italiana diffusa dall’Istat -

ISTAT: Damiano, incentivi strutturali per i giovani dopo i dati sull'occupazione

  • 31/10/2017

" Oggi dall'ISTAT non arrivano buone notizie sull'occupazione. Quello che colpisce è che le nuove assunzioni a tempo indeterminato sono precipitate, percentualmente, al di sotto del 10% del totale. Numeri più negativi di quelli ante Jobs Act. Finiti gli incentivi, finite le assunzioni stabili. È come dire: 'passata la festa, gabbato lo santo'.Non commettiamo lo stesso errore nella prossima legge di Bilancio". Lo scrive Cesare Damiano, Presidente della Commissione Lavoro sul suo profilo Facebook.

Josb act: Colaninno, parole Draghi confortano e incoraggiano

  • 18/10/2017

"Le parole del presidente Mario Draghi, per autorevolezza e indipendenza, ci confortano molto e ci incoraggiano". Lo dichiara Matteo Colaninno, deputato del Partito democratico, per commentare le parole del governatore della Bce Mario Draghi a proposito del Jobs act.

"Il Jobs Act di Matteo Renzi sta dando un impulso fondamentale per le imprese e per l'occupazione. Andiamo avanti e proseguiamo nel cammino delle riforme", conclude.

 

Pagine