Donazione sangue: Carnevali, contro calo rafforzare strutture

  • 14/06/2018

"Apprezzo l'impegno della Ministra Grillo nel voler adoperarsi per promuovere l'istituto della donazione soprattutto tra i giovani e approfitto per ricordarle che sulla diminuzione dei donatori pesano anche le difficoltà che si osservano in alcune strutture ospedaliere, anche a causa della carenza del personale, considerando che una buona parte della quantità di raccolta avviene nelle strutture sanitarie”. Lo dichiara Elena Carnevali, della presidenza del gruppo Pd alla Camera,   a proposito delle parole dei ministro Giulia Grillo sulla giornata mondiale del donatore di sangue.

Vaccini: Gelli, intollerabile ambiguità M5s

  • 15/01/2018

“Ci risiamo. Con le dichiarazioni di oggi sui vaccini Luigi Di Maio conferma che, nei fatti, esiste già un asse del populismo e dell'irresponsabilità tra M5S e Lega. Questa ambiguità del M5S sui vaccini è intollerabile. Forse a Di Maio sfugge il fatto che l'estensione dell'obbligo votata dal Parlamento si è resa necessaria a causa di quel calo delle vaccinazioni favorito non solo dalle fake news circolanti in rete, ma anche da quelle tante dichiarazioni più che discutibili del Movimento 5 stelle su questo tema.

Legge 194: Fregolent - Di Salvo, strumento di tutela della salute delle donne e non di propaganda elettorale

  • 20/11/2017

 "La Legge 194 rappresenta uno strumento di tutela della salute delle donne. Chi la strumentalizza per fini elettorali o propagandistici è in malafede. Si tratta di un provvedimento di civiltà e democrazia che nel 2018 compirà  40 anni: per questo motivo è oggi necessaria una riflessione sul suo stato di attuazione e sugli ostacoli che impediscono ancora oggi di poter ricorrere legalmente e consapevolmente all'interruzione volontaria della gravidanza ". E’ quanto dichiarano Silvia Fregolent e Titti di Salvo, vicepresidenti dei deputati Pd.

Glifosato: Fiorio, scelta sia basata su dati scientifici ed indagini rigorose

  • 26/09/2017

“La vicenda dell’utilizzo del glifosato è un argomento molto delicato che tocca la salute di lavoratori e consumatori. In vista della decisione che prenderà l’Europa il prossimo 6 ottobre è necessario anche in Italia un ampio e diversificato confronto basato su ricerche e dati inequivocabili ed indagini scientifiche rigorose.

Digitalizzazione, Coppola: ministero Salute ha buon livello, ma alcune norme disapplicate

  • 19/07/2017

“Il grosso della spesa digitale per la salute è in capo alle regioni e la commissione approfondirà quell'aspetto a settembre. Il Ministero della Salute ha comunque un buon livello di digitalizzazione: i risultati si vedono grazie anche alla presenza, dal 2014, di un responsabile per la trasformazione digitale”.

Pagine