Ue: Bordo, Bocciatura liste transnazionali scelta al ribasso

  • 07/02/2018

"Con la bocciatura delle liste transnazionali, da noi sempre sostenute, a Strasburgo ha prevalso un'idea paludata e conservatrice d'Europa. Invece di promuovere un vero dibattito europeo, ampliando il potere di scelta dei cittadini, si è fatta ancora una volta una scelta al ribasso". Lo scrive, su Twitter, il presidente della Commissione per le Politiche Ue della Camera Michele Bordo, del Pd.

Albania: Chaouki, sosteniamo con convenzione ingresso in Europa

  • 26/05/2017

"L'Italia sostiene con convinzione il processo di adesione dell'Albania all'Unione Europea. Dobbiamo moltiplicare le occasioni di collaborazione e scambio soprattutto tra i nostri studenti e i principali attori della società civile. Grazie al Presidente del Parlamento albanese Illir Meta per la sua accoglienza e ai colleghi parlamentari albanesi per la loro amicizia e sentimento di vicinanza all'Italia."

Targhe straniere, Minnucci: bene modifica codice della strada

  • 28/04/2017

“Apprendo con soddisfazione che il Governo è in procinto di modificare il Codice della Strada in merito alla circolazione delle auto con targhe straniere. La modifica al CdS, come sottolineato ieri nella risposta al mio Question Time presentato in Commissione Trasporti, vieterà a chiunque sia residente in Italia da più di sessanta giorni di circolare con veicoli immatricolati all'estero.

Ue: Berlinghieri, bene Gentiloni, serve svolta per coraggioso rilancio

  • 08/03/2017

“Il prossimo Consiglio Europeo costituisce una straordinaria occasione per il nostro Paese di riaffermare una visione dell’Europa e per tracciare la rotta da percorrere per far si che i problemi della contemporaneità possano essere affrontati, così come possano esserne colte le potenzialità.

Migranti: Gelli, lavoro encomiabile forze dell'ordine contro scafisti, ma Europa non può restare a guardare

  • 07/03/2017

"L'attività quotidiana svolta dalle nostre forze dell'ordine contro i trafficanti di esseri umani è encomiabile. Nonostante questo, il lavoro richiesto per fermare un fenomeno criminale in forte ascesa non può essere sufficiente se non attraverso un impegno serio e concreto da parte di tutti i Paesi dell'Ue.”

E' quanto dichiarato da Federico Gelli, presidente della Commissione d'inchiesta migranti al termine dell'audizione in Commissione del capo della polizia Franco Gabrielli.