Sanità: Gelli, bene nomina componenti Osservatorio buone pratiche e Sicurezza

  • 17/01/2018

"Bene la nomina da parte di Lorenzin dei componenti dell'Osservatorio nazionale delle buone pratiche e sulla sicurezza in sanità, già istituito presso l'Agenas. Un altro tassello della legge sulla responsabilità professionale e sicurezza delle cure trova ora il suo posto. L'auspicio è quello di veder emanati entro il prossimo febbraio tutti i decreti attuativi ancora mancanti in modo da rendere pienamente operativa la legge in tempi rapidi". Questo il commento del responsabile Sanità del PD, Federico Gelli. 

Tags: 

L.Bilancio: Gelli, su Sanità tante novità positive

  • 22/12/2017

 “Sono molto soddisfatto dei cambiamenti apportati durante il passaggio del provvedimento alla Camera. Siamo riusciti a inserire diverse e importanti norme di interesse sanitario”. Così Federico Gelli, responsabile sanità Pd dopo il via libera alla Camera della Legge di Bilancio che aggiunge : “Dopo molti anni abbiamo sbloccato la parte accessoria del contratto per la dirigenza medica sanitaria e veterinaria, finanziando la RIA (Retribuzione individuale di anzianità) con stanziamenti crescenti fino al 2026.

Tags: 

Sanità: Lenzi, soddisfazione per riforma sperimentazione clinica e ordini professionali

  • 22/12/2017

“Esprimo soddisfazione per l’ approvazione dopo due legislature della riforma delle regole della sperimentazione clinica e degli ordini professionali in Sanità. Riconoscimento delle professioni, regole nuove e aggiornate nel senso della responsabilità, della partecipazione  e della trasparenza per tutti gli ordini.

“Si aggiunge alle legge sulla responsabilità professionale e a quella sul testamento biologico anche  questa, attesa da più legislature, e ci permette di dire che abbiamo raggiunto importanti obiettivi “. Così Donata Lenzi, capogruppo Pd in commissione Affari Sociali.

Ddl Lorenzin: Gelli, dopo 10 anni riforma Ordini, Pd consegna a Paese sanità migliore

  • 22/12/2017

“Dopo 10 anni di attesa, abbiamo mantenuto anche questo impegno portando a termine la non più prorogabile riforma degli Ordini professionali. Con questo provvedimento vengono finalmente istituite e riconosciute nuove professioni sanitarie, il cui percorso formativo verrà ora incardinato ufficialmente attraverso il coinvolgimento dei ministeri Salute e Istruzione, e del Consiglio Superiore Sanità.

Sanità. Pd, domani Lorenzin alla Camera su uso plasmoferesi per rimozione sostanze contaminanti

  • 12/12/2017

“Se esistano specifiche Linee Guida o evidenze medico-scientifiche circa l’efficacia della plasmaferesi sulla rimozione delle sostanze contaminanti come il Pfas (acido perfluoro-ottanoico)  nonché se vi sia un protocollo scientifico clinicamente validato ed una autorizzazione o almeno parere positivo di un Comitato Etico per l’adozione della plasmaferesi su larga scala con il coinvolgimento anche di minori di anni 14 così come avviene nella regione Veneto”.

Sanità: Lodolini, il confronto con i cittadini disegna l'agenda Delle priorità

  • 09/12/2017

Il Ridotto del Teatro delle Muse ospita lunedì 11 dicembre dalle ore 17 un confronto tra istituzioni e cittadini sul tema sempre caldo legato al servizio sanitario. L’incontro organizzato dal circolo tematico Pd Sanità il cui Segretario Andrea Vecchi coordinerà gli interventi, prevede la partecipazione del sindaco di Ancona Valeria Mancinelli, del deputato anconetano Emanuele Lodolini, di Fabrizio Volpini, presidente della Commissione regionale Sanità e del governatore Luca Ceriscioli.

Epatite C: Gelli, fare di più per eliminare divario regioni

  • 25/11/2017

“Uno dei grandi mali del nostro sistema sanitario è certamente quello relativo alla quasi totale assenza di uniformità fra le Regioni nei trattamenti di virus come ad esempio l'Epatite C". Lo dichiara Federico Gelli, deputato e responsabile Sanitá del Partito democratico, in merito alla dichiarazioni di Ivan Gardini, presidente di Epac onlus (associazione di malati di epatite C), in occasione della presentazione della web serie Epatite C Zero.

Sanità: Amato, risolvere contenzioso tra Guardia medica e Corte dei conti

  • 15/11/2017

A rischio servizio fondamentale per alcune zone del Paese

“Individuare un percorso istituzionale con l’obiettivo di scongiurare un grave pregiudizio nella tutela della salute per i cittadini più fragili e per consentire alle guardie mediche di svolgere il proprio importante lavoro dopo il contenzioso in corso tra medici della Guardia medica e la Corte dei Conti”. Lo dice la deputata dem Maria Amato, componente della commissione Affari sociali della Camera, che ha presentato una interrogazione su questo tema insieme ai colleghi Giovanni Burtone e Maria Antezza.

Pagine