12/04/2021 - 16:25

<Congratulazioni e un forte augurio di buon lavoro a Maria Chiara Carrozza. La scelta di affidarle la guida del Cnr premia un percorso professionale di sicura eccellenza e riconosciuta competenza nel mondo accademico, della ricerca e delle istituzioni. Prima donna a guidare il Cnr. E’ davvero una bella notizia per la comunità scientifica e per l’intero Paese>.
Così Debora Serracchiani, capogruppo Pd alla Camera

10/04/2021 - 12:41

"Nel trentesimo anniversario della tragedia del traghetto Moby Prince desidero rinnovare il cordoglio delle deputate e dei deputati democratici per le 140 vittime e la nostra vicinanza ai loro familiari che ancora si battono per conoscere la verità su quanto accaduto e ottenere giustizia. Il nostro contributo per questo obiettivo continua ad essere determinato, anche attraverso una nuova commissione d'inchiesta. L'accertamento della verità sul Moby Prince è una questione che riguarda, non solo i cittadini coinvolti, ma tutto il Paese e la sua coscienza civile". Lo dichiara la capogruppo democratica alla Camera, Debora Serracchiani.

08/04/2021 - 11:15

Disparità di trattamento tra le compagnie da parte della Commissione europea non sono accettabili. Garantiamo la massima attenzione del Pd e chiediamo al governo un deciso impegno per assicurare la partenza della nuova società nei tempi previsti.

Così Debora Serracchiani, capogruppo Pd alla Camera che insieme ai capigruppo in Commissione Trasporti Davide Gariglio, Commissione Lavoro Antonio Viscomi, Commissione Attività produttive Gianluca Benamati e a Paola De Micheli ha incontrato stamane i segretari nazionali di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo. Al centro del confronto le criticità delle trattative tra il governo italiano e la Commissione UE sul piano di sostegno per la nuova compagnia Ita, il piano industriale della stessa e le questioni legate al mantenimento dei livelli occupazionali in Alitalia. "Chiediamo che si attivi un tavolo permanente – continua Serracchiani – sul trasporto aereo che riguardi tutte le compagnie aeree nazionali. Chiediamo anche la definizione di un accordo quadro che garantisca la salvaguardia del brand Alitalia e consenta alla nuova compagnia, a partire dal nuovo piano industriale e alla velocità delle prossime decisioni che consentirebbe di intercettare la ripresa del settore prevista per la stagione estiva, di stare sul mercato sia nel settore passeggeri che nel cargo e tutelare i livelli occupazionali".

07/04/2021 - 19:11

Semplicemente vergognoso. La sedia negata da Erdogan alla presidente della Commissione Ue Ursula Von der Leyen è un’offesa  alle istituzioni e ai valori dell’Europa democratica e un gesto contro le donne che arriva a qualche settimana di distanza dall’abbandono della Turchia della Convenzione di Instanbul.

Così Debora Serracchiani, capogruppo Pd alla Camera

02/04/2021 - 12:40

“Solidarietà a Roberto Speranza per le odiose minacce rivolte a lui e alla sua famiglia. Il ministro della Salute sta svolgendo un ruolo fondamentale nella lotta al Covid e i deputati democratici gli sono vicini in questo impegno e nel respingere qualsiasi tentativo di intimidazione”.

Lo dichiara la capogruppo democratica alla Camera Debora Serracchiani.

24/03/2021 - 13:18

“La sottoscrizione odierna del protocollo sperimentale tra le organizzazioni sindacali e AssoDelivery conferma che il miglior metodo per governare un mercato del lavoro in profonda, rapida e radicale transizione è valorizzare il ruolo e la funzione delle parti sociali. E ciò vale, in particolare, per quelle filiere dei servizi in cui l’innovazione digitale può trasformarsi in una trappola professionale, dando veste nuova a vecchie prassi di sfruttamento. Accompagnare e rafforzare questi processi è compito essenziale di chi esercita, ad ogni livello, funzioni di governo. Perciò va apprezzata la decisione del ministro del Lavoro, Andrea Orlando, di presenziare oggi alla firma del protocollo insieme agli assessori al Lavoro di Bologna, Milano, Modena e della Regione Lazio che hanno fatto da apripista degli accordi tra le parti in questa materia”.

Così i deputati dem Debora Serracchiani, presidente della commissione Lavoro della Camera, e Antonio Viscomi, capogruppo  PD nella medesima commissione.

22/03/2021 - 12:27

Dichiarazione dei deputati Pd Debora Serracchiani, presidente Commissione lavoro della Camera, e Antonio Viscomi capogruppo nella stessa Commissione. 

“Oggi come ieri, il lavoro non è una merce e neppure una condanna. La dignità di chi lavora è un valore da tutelare e difendere anche di fronte alla grande trasformazione digitale in atto e alla riorganizzazione radicale delle filiere produttive. Per questo è necessario governare i processi e non subirli, e per farlo occorre promuovere un effettivo dialogo tra le parti sociali capace di tradursi in un ordinato sistema di relazioni sindacali a livello aziendale: turni, carichi di lavoro, orario, retribuzione non possono che essere oggetto di contrattazione. Non vi può essere qualità dell’impresa senza qualità del lavoro, ma non vi può essere lavoro di qualità senza il rispetto della dignità di chi lavora".

19/03/2021 - 10:49

“Marco Biagi, giuslavorista e studioso di diritto del lavoro, venne ucciso il 19 marzo del 2002 a Bologna da un commando di terroristi delle Nuove Brigate Rosse. Per non dimenticare”.

Così la deputata dem e presidente della commissione Lavoro della Camera, Debora Serracchiani, su Twitter.

17/03/2021 - 16:22

“Domani viene incardinato nelle commissioni Lavoro e Affari sociali il decreto sui congedi: per il Pd i congedi parentali e i bonus babysitting devono essere previsti anche per chi si trova in smart working, ossia lavoratori a tutti gli effetti e non di serie B. Ci impegniamo a modificare il dl Covid affinché alcune categorie di lavoratori non siano escluse dai sostegni e possano fronteggiare i gravi danni causati dalla pandemia”. Lo dichiarano in una nota congiunta le deputate del Pd, Debora Serracchiani, presidente della commissione Lavoro di Montecitorio ed Elena Carnevali, capogruppo dem in commissione Affari sociali di Montecitorio.
“A tutti gli effetti - spiega Debora Serracchiani - con la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, chi si trova in smart working deve assolvere a un duplice o triplice compito, svolgendo in casa il lavoro ordinario assieme all'accudimento dei figli. Ed è evidente che a trovarsi in questa situazione siano soprattutto le donne, che non possono avvalersi di servizi esterni. In questo senso si pone una questione di equità che va affrontata e risolta da subito nel dl Covid”.
“Non è ammissibile che categorie professionali sanitarie e socio-sanitarie, soprattutto nelle zone rosse, possano essere escluse dai benefici del bonus babysitting - aggiunge Elena Carnevali -. Non aver incluso nel dl Covid assistenti sociali, biologi, chimici e fisici, farmacisti, ostetriche, psicologi, veterinari e altri operatori del Ssn o degli enti locali, è stato un errore al quale occorre porre al più presto rimedio”.
“Il Partito Democratico proporrà  nelle commissioni competenti la modifica del decreto inserendo lavoratori e lavoratrici in smart working e tutte le professioni socio-sanitarie che sono state escluse. Ora è arrivato il momento di apportare subito tali modifiche”, concludono le deputate dem.

16/03/2021 - 15:01

Alle 16.30 Debora Serracchiani, presidente della commissione Lavoro, Emanuele Fiano ed Enrico Borghi, dell'ufficio di presidenza del Gruppo Pd alla Camera, si recheranno in via Fani a Roma, in occasione dell'anniversario del rapimento di Aldo Moro e dell'uccisione degli uomini della sua scorta Raffaele Iozzino, Oreste Leonardi, Domenico Ricci, Giulio Rivera e Francesco Zizzi.

15/03/2021 - 15:56

“Abbiamo presentato un'interrogazione al ministro del Lavoro per chiedere se non sia opportuno, in occasione dell’auspicato intervento di aggiornamento sulla disciplina del Reddito di cittadinanza, prevedere una maggiore tutela per le madri con minori a carico che rischiano di essere escluse da questa forma di sostegno perché nel conteggio 'ISEE minori' viene calcolato anche il reddito del coniuge separato che però spesso contribuisce economicamente ai bisogni del minore soltanto sulla carta”.

Lo dichiarano in una nota congiunta Debora Serracchiani, presidente della commissione Lavoro, e Alessia Rotta, presidente della commissione Ambiente.

“Con la normativa vigente - proseguono le due esponenti dem - rischiamo dunque di penalizzare proprio le donne sole con figli minori a carico, ossia tra quelle figure che in questo momento di pandemia più hanno subito la crisi e avrebbero maggiormente bisogno di un contributo da parte dello Stato. Far rientrare nel conteggio 'ISEE minori' il reddito del padre che purtroppo a volte è soltanto teorico penalizza in maniera doppia le donne, le quali non solo non riescono ad ottenere quanto spetterebbe loro di diritto, ma a causa di un contributo che non ricevono vengono escluse anche dal Reddito di cittadinanza. Sarebbe un'ingiustizia intollerabile”.

“I numeri ci dicono che la crisi generata dal covid sta colpendo più di altri le madri lavoratrici. Il Reddito di cittadinanza - concludono Serracchiani e Rotta - si è dimostrato una misura di grande portata sociale, lavoriamo dunque per renderlo il più efficace possibile, risolvendo storture e ingiustizie, e potenziamolo in favore di chi in questo anno ha visto fortemente peggiorare la propria condizione sociale”.

04/03/2021 - 16:15
Con l’avanzare del contagio e la chiusura precauzionale delle scuole, da domani resteranno a casa più di un milione di alunni in tutti gli istituti di ogni ordine e grado in Lombardia e da lunedì più di 600mila studenti in Piemonte. Servono misure immediate per aiutare le famiglie a conciliare il lavoro con la cura dei figli. Sono necessari congedi parentali automatici e retroattivi e serve rinnovare i congedi per la quarantena Covid dei figli. Occorre riattivare il bonus baby sitter, per sostenere i genitori che stanno lavorando come dipendenti in smart working o come lavoratori autonomi. È fondamentale chiarire le modalità per accedere alla didattica in presenza per i figli dei lavoratori essenziali.
Il governo approvi subito il decreto Sostegno con queste misure. Per prevenire il contagio è essenziale che le misure sanitarie siano rapide. Ma è altrettanto essenziale che siano automatici e immediati gli strumenti per sostenere i cittadini.
 
Lo affermano in una nota le deputate del Pd Quartapelle, Gribaudo, Madia, Cenni, Serracchiani, Mura, Ciampi, Incerti, Bonomo, Pezzopane, Carnevali, Pini, Rotta, Boldrini, Bruno Bossio, Cantini, Piccoli Nardelli, Pollastrini, Morani, Berlinghieri.
03/03/2021 - 16:03

“Nell’augurare buon lavoro al nuovo segretario generale della Cisl, Luigi Sbarra, rivolgiamo un ringraziamento non formale ma sentito ad Annamaria Furlan. I suoi quasi sette anni alla guida del sindacato si sono contraddistinti per il forte impegno sui temi del lavoro, della tutela dei lavoratori e delle persone, della solidarietà verso chi si trova in difficoltà e della giustizia sociale. Siamo certi che Luigi Sbarra, che abbiamo avuto al nostro fianco da segretario della Fai Cisl nella battaglia politica per l’approvazione della storica legge 199 contro il caporalato, saprà fare altrettanto bene”.

Così la deputata dem e presidente della commissione Lavoro della Camera, Debora Serracchiani.

03/03/2021 - 12:00

“Sui congedi parentali si gioca una partita decisiva per il presente e il futuro di migliaia di famiglie italiane, anche in riferimento alla possibile nuova stretta sulla didattica in presenza a seguito dell'aumentare dei contagi.” Lo afferma la presidente della commissione Lavoro della Camera dei Deputati, Debora Serracchiani.

“Stiamo lavorando per garantire il diritto delle mamme e dei papà di poter seguire i propri figli a casa costretti alla Dad - spiega Serracchiani - Abbiamo già elaborato proposte importanti che il ministro al Lavoro, Andrea Orlando, ha dimostrato di voler recepire e tradurre in atti concreti.”

“Abbiamo soprattutto chiesto che sia sanata la situazione che oggi danneggia tanti genitori che non possono usufruire dei congedi parentali straordinari scaduti a dicembre 2020. Per eliminare questa incongruenza - aggiunge Serracchiani - è indispensabile che il congedo parentale diventi un diritto usufruibile in automatico da parte almeno di tutti i genitori di alunni under 14 che si trovano in quarantena o non possono seguire la didattica in presenza. Ovviamente deve essere concretamente esercitabile e quindi prevedere che il salario venga comunque garantito almeno al 50%. Un segnale importante in tale direzione sono le risorse che il Governo ha intenzione di mettere a disposizione nel dl Sostegno. Un impegno che va onorato al più presto dato che l’andamento della pandemia costringerà, probabilmente, a aumentare la Dad in molte scuole”.

24/02/2021 - 16:21

“I provvedimenti assunti dalla procura di Milano nei confronti delle aziende del settore del food delivery, al di là ed oltre la specifica vicenda processuale, confermano oggi quanto giusta fosse stata la nostra intuizione di proporre in commissione Lavoro, già all’inizio della legislatura, un più ampio ragionamento in ordine all’impatto della transizione digitale sulle regole del lavoro. Piattaforme, gigeconomy, intelligenza artificiale, machine e deep learning, co/bot, human+: a fronte di tali trasformazioni abbiamo bisogno di parole nuove e nuove regole per comprendere e tutelare il lavoro nella transizione digitale. Costruirle insieme, queste regole, secondo il metodo del dialogo sociale indicato ancora recentemente dall’OIL, è un’opportunità - anzi una necessità - per la modernizzazione del Paese”. È quanto hanno dichiarato Debora Serracchiani, presidente della Commissione Lavoro di Montecitorio e Antonio Viscomi, capogruppo del Partito Democratico nella stessa Commissione.

Pagine