16/06/2020 - 14:04

Stasera intergruppo donne vede Bonafede su csm

“Stasera alle venti una delegazione dell’Intergruppo della Camera per le donne, i diritti e le pari opportunità, composta da Laura Boldrini, Enza Bruno Bossio, Emanuela Rossini e Maria Edera Spadoni, incontrerà il Ministro Alfonso Bonafede. Questo incontro è stato richiesto con una lettera sottoscritta da 32 deputate di vari gruppi politici, di maggioranza e di opposizione. “Vogliamo chiedere al Ministro” ha dichiarato Laura Boldrini che coordina l’intergruppo, “una cosa semplice e chiara e cioè che la riforma del sistema elettorale del Csm, alla quale il governo e le forze politiche stanno lavorando, sia finalizzata non soltanto a contenere le degenerazioni correntizie, ma anche ad assicurare pari rappresentanza di donne e di uomini nell’organo di autogoverno dei giudici giacché tra i magistrati italiani le donne sono il 53,8 per cento. Senza parità non c’è cambiamento”.

15/06/2020 - 13:58

“Messaggio a Villa Pamphilj: non dimenticate che in Italia solo il 49% delle donne lavora – a fronte del 62% della media europea – e oggi sono loro a pagare più degli uomini gli effetti sociali del Covid. Con questa diseguaglianza non c’è ripresa. Agli Stati Generali dell’economia si sta discutendo di lanciare un piano straordinario per l’occupazione e l’imprenditoria femminile? Sono state invitate le associazioni che rappresentano le donne italiane? O ancora una volta ci si dimentica di oltre la metà della popolazione?” Lo scrive su Facebook la deputata dem Laura Boldrini.

10/06/2020 - 15:58

“I decreti Sicurezza vanno modificati ed in fretta. A beneficiare delle norme introdotte dal precedente governo sono soltanto le organizzazioni criminali che stanno sfruttando migliaia di cittadini extracomunitari che non possono più essere regolarizzati”.

E’ quanto chiedono in un'interrogazione parlamentare alla ministra dell'Interno le deputate del Partito Democratico Lucia Ciampi e Laura Boldrini.

Firmata anche dai seguenti deputati Pd: Susanna Cenni, Carla Cantone, Paolo Siani, Romina Mura, Lia Quartapelle, Rosa Maria Di Giorgi, Antonella Incerti, Elena Carnevali, Enza Bruno Bossio, Andrea Romano, Andrea Frailis, Antonio Viscomi, Filippo Sensi, Debora Serracchiani e Chiara Gribaudo.

“Queste leggi hanno abrogato il permesso di soggiorno per motivi umanitari, hanno radicalmente trasformato il sistema Sprar e ridotto i servizi essenziali garantiti ai migranti in difficoltà. Con l'unica conseguenza di incrementare le situazioni di esclusione sociale e di vulnerabilità a scapito dei migranti e favorendo chi li sfrutta. Questo vuoto normativo sta infatti promuovendo una filiera criminale di illegalità e di violenza difficilmente contrastabile che parte dai paesi di origine delle vittime ed arriva fino in Italia. Chi prima cercava di sottrarsi ai soprusi adesso non può più farlo perché non ha tutele e possibilità di uscire dalla clandestinità. I decreti sicurezza hanno già causato oltre 26mila cittadini irregolari: spesso costretti a prostituirsi, a commettere reati e addirittura ad essere utilizzati per il commercio di organi. Il Partito Democratico - concludono Lucia Ciampi e Laura Boldrini - ha l'obbligo morale di cambiare queste leggi”.

10/06/2020 - 15:32

“La legge contro l’omotransfobia – che si sta discutendo in commissione Giustizia alla Camera – ha per obiettivo non le opinioni e la libertà di espressione, come afferma erroneamente la nota della Cei, ma gli atti discriminatori o violenti e l’istigazione a commettere questi reati come condotte motivate dal genere, dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere.” Lo dice in una nota la deputata dem Laura Boldrini.

“Si tratta - prosegue Boldrini - di misure che puntano a tutelare i diritti delle persone seguendo il principio di uguaglianza sancito dall’articolo 3 della Costituzione e le indicazioni del Parlamento europeo su questa materia, che risalgono al 2006 ma sono rimaste finora fuori dal nostro ordinamento.Inoltre, con l’introduzione della tutela da discriminazioni e condotte violente basate sul genere, si vuole porre un argine alla dilagante diffusione di odio nei confronti delle donne che, soprattutto ma non solo sui social media, sono da tempo bersaglio della più aggressiva e volgare misoginia.”

“La fattispecie di «genere» - conclude la deputata dem - viene così introdotta soltanto per i crimini d’odio, e non per le politiche di protezione e sociali. Sarà una legge per i diritti di tutte e di tutti. E quando si diffondono diritti è l’intera società a crescere e aprirsi al futuro.”

 

09/06/2020 - 18:04

Tutta la mia solidarietà alla famiglia Regeni

“Voglio esprimere la mia profonda contrarietà alla vendita di armi da guerra all'Egitto, un Paese retto da un governo che ostacola la ricerca della verità sull'omicidio Regeni e che da quattro mesi trattiene in prigione Patrick Zaki”.

Lo dichiara Laura Boldrini, deputata del Partito democratico.

“Considero questa scelta un errore politico - prosegue l’esponente dem - perché è sbagliato fare accordi di fornitura di materiale bellico con Paesi che violano sistematicamente i diritti umani di coloro che esprimono apertamente il proprio dissenso. Comprendo l’amarezza della famiglia Regeni alla quale va tutta la mia solidarietà”.

“Chiedo che il governo riconsideri questa decisione per una questione di giustizia verso un giovane italiano torturato e ucciso - conclude Boldrini - e per la dignità del nostro Paese”.

07/06/2020 - 18:03

“Dopo la violenza dei fascisti di ieri al Circo Massimo, oggi a Roma va decisamente meglio. A Piazza del Popolo tante persone hanno sentito il bisogno di distanziarsi dal razzismo e da ogni forma di discriminazione nel ricordo di George Floyd”.

Lo scrive su Twitter la deputata dem Laura Boldrini.

06/06/2020 - 18:49

“Cori fascisti, giornalisti picchiati, telecamere rotte, minacce antisemite a Emanuele Fiano (a cui va tutta la mia solidarietà). Tutto come previsto. Ecco perché la manifestazione al Circo Massimo andava vietata”.

Lo scrive su Twitter la deputata dem Laura Boldrini.

05/06/2020 - 17:29

Alla c. a. del Ministro della Giustizia

On. Avv. Alfonso BONAFEDE

Roma

Gentile signor Ministro,

siamo 32 deputate di diversi gruppi parlamentari e facciamo parte dell’Intergruppo per le Donne, i Diritti e le Pari opportunità, nato alla Camera per porre le questioni di genere al centro del dibattito politico-legislativo e per lavorare insieme su provvedimenti ed emendamenti a sostegno delle donne italiane.

Ciò che accade nel nostro paese – e che l’emergenza sanitaria ha acuito in maniera allarmante – dimostra ogni giorno di più quanto sia gravemente estesa la sottorappresentazione delle donne in ogni campo: le posizioni apicali continuano a essere appannaggio quasi esclusivo degli uomini, e non sono rappresentative dell’intera platea professionale di cui le donne fanno parte a pieno titolo.

A questo proposito, abbiamo da più parti raccolto preoccupazioni circa il persistere di un assetto sostanzialmente declinato al maschile anche nei luoghi dell’Autogoverno e nelle posizioni di vertice della Magistratura, malgrado essa sia composta per il 53,8 per cento da donne.

Sono in discussione in questo periodo proposte di riforma del sistema elettorale del Csm, e avremmo pertanto piacere di incontrarLa, signor Ministro, per capire quali prospettive di soluzione sono attualmente sul tavolo, che possano recuperare una non più sostenibile situazione di squilibrio nella rappresentanza di genere all’interno dell’organo di Autogoverno della Magistratura.

La ringraziamo per l'attenzione prestata alla nostra istanza.

Un saluto cordiale.

DEPUTATE

Laura BOLDRINI, Stefania PEZZOPANE, Stefania ASCARI, Enza BRUNO BOSSIO, Doriana SARLI, Vittoria CASA, Antonella PAPIRO, Flora FRATE, Vita MARTINCIGLIO, Susanna CENNI, Fabiola BOLOGNA, Elena CARNEVALI, Lucia ANNIBALI, Maria Teresa BALDINI, Paola DEIANA, Lucia CIAMPI, Nadia APRILE, Rosa Maria DI GIORGI, Debora SERRACCHIANI, Virginia VILLANI, Rossella MURONI, Angela SCHIRÒ, Giuseppina OCCHIONERO, Celeste D’ARRANDO, Rina DE LORENZO, Chiara GRIBAUDO, Elisa TRIPODI, Azzurra CANCELLERI, Veronica GIANNONE, Yana EHM, Lia QUARTAPELLE, Tiziana CIPRINI.

05/06/2020 - 12:13

“La scienza ha spiegato più volte come la crisi sanitaria sia legata alla cura per l’ambiente. La nostra salute dipenderà dall’attenzione che riserveremo alla sfida ambientale e ai cambiamenti climatici. Un pianeta B non esiste, avanti con il Green New Deal.” Lo scrive su Twitter la deputata dem Laura Boldrini.

04/06/2020 - 15:42

“Gruppi di estrema destra, dichiaratamente fascisti e nazisti, attivi nelle curve di diversi stadi italiani, si sono dati appuntamento per sabato prossimo a Roma al Circo Massimo con il proposito esplicito di scatenare violenze nella città e contro le forze dell’ordine. Un raduno così aggressivo e provocatorio non va autorizzato. Lo dicono la Costituzione e le leggi della Repubblica”. Lo scrive su twitter Laura Boldrini del Pd.

03/06/2020 - 17:18

“Ieri si è tenuta a Roma una manifestazione organizzata da Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia che si è svolta con assembramenti e assenza di protezioni totalmente in spregio alle norme di contenimento del Covid 19. Questo comportamento rappresenta un’offesa alle tante persone che hanno dimostrato di essere rispettose della salute pubblica, al personale sanitario che ha contrastato con grandi sacrifici la diffusione della pandemia e alle tante vittime del coronavirus. Su quanto avvenuto ieri presenteró un’interrogazione parlamentare al governo. Non si scherza con la salute delle persone”.

Così la deputata dem, Laura Boldrini.

02/06/2020 - 11:39

Buon 2 giugno a tutti e tutte!

Un grazie particolare alle 21 Costituenti e alla madri della Repubblica troppo spesso dimenticate. A loro nel 2016 ho dedicato una sala di Montecitorio. Perché non c’è futuro senza memoria.

 Così su Twitter la deputata democratica Laura Boldrini

29/05/2020 - 16:07

“Le istituzioni non dovrebbero mai usare metodi violenti e discriminatori. Farlo vuol dire mettere in pericolo l'intera  comunità. Adesso la risposta non sia ulteriore violenza o repressione ma giustizia per l'assurda morte di George Floyd”.

Così l’ex presidente della Camera e deputata dem, Laura Boldrini, su Twitter.

27/05/2020 - 15:06

“L’Europa volta pagina. 750 miliardi per la ripresa e l’Italia è il Paese che riceverà la parte più consistente.

Una svolta senza precedenti per restituire speranza ai cittadini.

Ora bisogna spenderli bene:sanità, istruzione, ambiente, lavoro. In una parola, futuro”. Lo scrive su twitter Laura Boldrini del Pd.

23/05/2020 - 13:17

“Quella contro le mafie è una battaglia culturale. Da condurre, come diceva Giovanni Falcone, impegnando le forze migliori delle istituzioni. Ricordare oggi la Strage di Capaci non è solo esercizio di memoria ma dovere per chi difende i valori di legalità, giustizia e senso dello Stato.” Lo scrive su Twitter la deputata dem Laura Boldrini.

Pagine