Pd: Braga, di sinistra solo se questione climatica al centro

  • 21/01/2023

O la questione climatica sarà centrale per il Partito Democratico o non potremo dirci di sinistra. La transizione non è neutra, guarda alle nuove generazioni, combatte le disuguaglianze, sostiene uno sviluppo giusto per lavoratori e imprese.

Lo ha scritto su Twitter la deputata Chiara Braga per rilanciare l’intervento all’Assemblea del Pd.

Pd: Boldrini, al congresso verso un nuovo partito progressista che guarda al futuro

  • 21/01/2023

    “Oggi si pongono le basi per un nuovo partito progressista che faccia da argine alla destra e offra una alternativa seria e credibile ai cittadini e alle cittadine, per il bene del Paese. Nella carta dei valori abbiamo scritto parole importanti e belle - uguaglianza, lavoro dignitoso, diritti umani, pace, femminismo, ambiente, Europa federale - che esprimono concetti da tradurre ogni giorno in azioni concrete.

Pd: De Maria, Un errore forzare sulle regole. Molti aspetti negativi nel voto online

  • 06/01/2023

"Credo sia un errore forzare in una discussione pubblica l' impegno che deve unirci nella condivisione delle regole per il Congresso del PD. Non contesto ad esempio la buona fede di chi avanza la proposta del voto online per le primarie, che ad oggi non è previsto dalle nostre regole e dal nostro Statuto. Personalmente però vedo molti aspetti negativi in questa ipotesi.

Pd: Morassut, sostengo Elly Schlein perchè il Pd è in una gabbia che impedisce cambiamenti

  • 12/12/2022

“Il Partito Democratico non si può permettere un congresso normale, tradizionale, dai toni compassati, necessita invece di un congresso di rottura che introduce anche un trauma, una discontinuità forte. Elly Schlein sta tentando di determinare che questo avvenga e per questo la sostengo. Vedremo come andrà nei prossimi mesi”. Così il deputato Roberto Morassut, intervistato da FanPage.

Pd: Morassut, il Pd ha già carta dei valori, è quella del Lingotto

  • 02/12/2022

“Il Comitato nominato dalla Direzione del Pd ha iniziato a riunirsi ieri. Il suo obbiettivo deve essere secondo me quello di indicare la rotta per i prossimi anni su grandi scelte politiche e ideali in un mondo radicalmente mutato dal momento in cui il Pd nacque e immaginare una forma del Partito non centrata su correnti di potere. Io mi sono astenuto al momento della definizione di questo percorso costituente perché non ne ho condiviso il metodo, la forma e gli obbiettivi e non ne ripeto le motivazioni. Ma la prima riunione mi rafforza nelle motivazioni della mia scelta.

Pd: Morassut, costituente continui anche dopo le primarie

  • 30/11/2022

“Sarebbe molto importante se tra i candidati della segreteria del Pd, prima delle primarie, vi fosse un accordo affinché la “costituente” del Pd prosegua per un tempo congruo. Per avere quella profondità che non ha potuto sviluppare prima dei “gazebo”. Il manifesto dei valori, del resto, noi lo abbiamo già. Per me è inciso nella ‘Carta dei valori’ del Lingotto.

Pd: Morassut, si riconvochi assemblea in presenza

  • 14/11/2022

“L’assemblea nazionale per l’avvio del percorso costituente non può essere un adempimento burocratico, peraltro online. Mi sembra giusto e rispettoso per tutti convocarlo almeno una settimana dopo e in presenza. Dobbiamo essere padroni del nostro tempo e dare lo spazio che merita al dibattito e alla partecipazione. Altrimenti non parliamo ne di congresso ne tantomeno di costituente”. Così in una nota il deputato Roberto Morassut della Presidenza del gruppo Pd alla Camera.

Pagine