Dl Aiuti: Serracchiani-Pellicani, su locazioni turistiche buona notizia per Venezia

  • 07/07/2022
“Esprimiamo soddisfazione per la fiducia ottenuta dal governo sul decreto Aiuti che contiene l’emendamento presentato dal Gruppo del Partito Democratico alla Camera che mira a disciplinare le locazioni turistiche a Venezia. Il testo, non più emendabile, verrà approvato lunedì prossimo. Il nostro obiettivo è di trovare un giusto equilibrio tra il diritto alla residenza e il diritto a svolgere l’attività di locazione breve.

Dl Aiuti: Pellicani, stretta sulle locazioni turistiche a Venezia

  • 01/07/2022

“Finalmente approvato l’emendamento di cui sono primo firmatario che punta a disciplinare gli affitti brevi a Venezia. Una battaglia, questa del Gruppo del Partito Democratico alla Camera, che ha dovuto superare una vera e propria corsa ad ostacoli e che alla fine ha visto anche altre forze politiche sostenerci e convergere sulla nostra proposta.

Venezia: Pellicani, da lunedì indagine conoscitiva, politica torni protagonista in città

  • 28/05/2022

“Inizia lunedì prossimo 30 maggio alla Camera l’indagine conoscitiva sui problemi di Venezia, da me promossa, con l’audizione, in commissione Ambiente/Territorio/Lavori Pubblici, del Prefetto di Venezia Vittorio Zappalorto. L’indagine conoscitiva sarà anzitutto l’occasione per aprire un confronto trasparente sul futuro della città, ma fornirà anche gli strumenti utili per avviare l’esame della riforma della Legge Speciale di cui sono relatore.

Ambiente: Pellicani, sbloccato Protocollo Fanghi per laguna Venezia

  • 18/05/2022

“Con la sospirata firma del ministero della Salute è stato finalmente sbloccato il Protocollo Fanghi. La conferma del governo è giunta nel corso del Question time che ho promosso alla Camera per chiedere lumi sullo stato di attuazione del Protocollo Fanghi e del Piano Morfologico, entrambi attesi da troppo tempo: erano andati a vuoto infatti sia il governo Conte 1, che il Conte 2.

Lavoro: Pellicani, Speedline, delocalizza, dramma per 600 operai. Governo intervenga

  • 07/12/2021

“La storica azienda veneziana Speedline di Santa Maria di Sala chiuderà i battenti entro la fine del 2022 per delocalizzare la produzione all’estero. Un dramma occupazionale per gli oltre 600 dipendenti, che hanno bloccato la produzione in segno di protesta. L’azienda è un’eccellenza nazionale e internazionale per la produzione di cerchi in lega per marchi come Ferrari e Porsche.

Dl Grandi navi: Pellicani, punto di partenza per ripensare Venezia

  • 15/09/2021

“L'estromissione da agosto delle Grandi Navi dal Bacino di San Marco e dal Canale della Giudecca è un passaggio fondamentale per iniziare a ripensare Venezia nel segno del lavoro e della sostenibilità. Ci sono voluti quasi 10 anni per raggiungere questo obiettivo. Il decreto individua un percorso per difendere il traffico crocieristico e l’home port in attesa dell'esito del concorso internazionale di idee per realizzare se sarà fattibile un terminal off-shore fuori dalla laguna.

Venezia: Pellicani, bene governo ma emergenza grandi navi non più sopportabile

  • 23/06/2021

“Venezia ritrova davanti a sé tutti i problemi che aveva lasciato prima della pandemia, a cominciare dal transito delle grandi navi. È di pochi giorni fa l'ultimatum dell’Unesco per allontanare le grandi navi dal Bacino di San Marco e dal Canale della Giudecca, per non iscrivere Venezia nella ‘lista del Patrimonio in pericolo’. Finalmente, però, lo scorso maggio il Parlamento ha approvato il disegno di legge con cui è stato dato il via a un concorso di idee per una soluzione che faccia attraccare le navi da crociera fuori dalla laguna in un porto off-shore.

Venezia: Pd, domani Giovannini al question time su grandi navi

  • 22/06/2021

Sono trascorsi quasi dieci anni dal decreto Clini-Passera del 2012, che aveva previsto l'estromissione dal bacino di San Marco delle navi con stazza superiore alle 40 mila tonnellate, ma le Grandi navi continuano a transitare. L'Unesco ha rinnovato, solo qualche giorno fa, l’ultimatum ad allontanare le Grandi navi dal Bacino di San Marco e dal canale della Giudecca, per non iscrivere Venezia nella 'lista del Patrimonio in pericolo’.

Pagine