Crisi idrica, Minnucci, Acea prosciuga bracciano o toglie acqua ai romani: atteggiamento inaccettabile

  • 26/07/2017

“Nella vicenda del Lago di Bracciano la Regione Lazio ha segnato un passo fondamentale a tutela dell’Ambiente e di quel territorio che sta facendo i conti con un disastro ambientale causato sia dalla scarsità delle piogge che dalla mano violenta di Acea. Un atteggiamento arrogante e supponente che la società di Piazzale Ostiense ha adottato non solo prima ma anche dopo il provvedimento tanto vituperato deliberato dalla Regione Lazio.

Siccità: Braga, questione nota da tempo, ora lavorare per adattamento alle prossime crisi idriche

  • 26/07/2017

“Quanto affermato dal Ministro Gian Luca Galletti in audizione poco fa alla Camera descrive un quadro fortemente critico rispetto alla situazione idrica del nostro Paese.  Si pensi che a causa dell’assenza di precipitazioni, a partire dall'ultimo autunno, è mancato all'appello un volume d'acqua pari all'intero lago di Como; registrando un deficit di pioggia di 20 miliardi di metri cubi sull'intero territorio nazionale.

Crisi Idrica: Carella, quali sono ad oggi gli investimenti fatti da Acea?

  • 26/07/2017

"Non capisco l’arroganza dell'Acea e del suo attuale gruppo dirigente. Una azienda che conosco ma che nel passato non si sarebbe mai comportata come oggi. Quando si crea l’allarmismo, non si risparmia l’acqua ma si consuma di più, perché la gente corre ad accumulare, oppure innaffia durante il periodo di erogazione e poi quell’acqua accumulata nella gran parte delle volte viene sprecata.

Crisi Idrica: Carella, a Ventotene comportamenti irresponsabili dell’Amministrazione Comunale

  • 26/07/2017

"Il Paese è immerso dentro una crisi idrica eccezionale e il sindaco di Ventotene impedisce la realizzazione di un dissalatore che permetta all'isola di avere una autonomia idrica e alla Regione Lazio di risparmiare circa due milioni di euro l’anno per il trasporto dell’acqua potabile con navi cisterna.