Casa madre Taverna: Nobili, M5S la protegge, è nuova casta

  • 18/10/2018

“La famiglia di Paola Taverna occupa abusivamente una casa popolare a cui non ha diritto, sottratta a chi ha bisogno. Eppure la Raggi non firma l’ordinanza di sfratto. Il M5S sgombera i disperati ma protegge la vice-presidente del Senato. Altro che uno vale uno, sono la nuova casta”. Lo scrive su Twitter Luciano Nobili, deputato del Partito democratico, a proposito della vicenda dalla casa popolare in cui abita la madre della senatrice 5 Stelle Paola Taverna.

Latte: Gadda, da Lega legge “ad sindacam” Raggi

  • 02/10/2018

“I frutti dell’alleanza di governo tra Lega e M5S non si limitano al reciproco sostegno in una manovra che scardina i conti dello Stato e mette a serio rischio il futuro delle giovani generazioni. Con la proposta di legge Molinari sulle partecipazioni pubbliche nelle aziende casearie, la Lega cerca anche di evitare alla sindaca Raggi l’ennesima figuraccia per manifesta incapacità”. Lo dichiara Maria Chiara Gadda, capogruppo Pd in Commissione Agricoltura, a proposito della pdl Molinari sulle partecipazioni societarie delle amministrazioni pubbliche nelle aziende lattario-casearie.

Ostia: Nobili, Raggi blocchi subito spot con ‘capocciata’

  • 08/08/2018

E’ schifo senza precedenti

“La Raggi e il M5S non hanno mai combattuto la mafia a Ostia. Ma ora hanno davvero toccato il fondo”. Lo scrive su Facebook Luciano Nobili, deputato del Partito democratico, a proposito dello spot radiofonico in cui si fa riferimento all’aggressione di esponente del clan Spada contro un giornalista avvenuta lo scorso novembre a Ostia.

Camping River: Anzaldi, si avvii indagine su operato Giunta Raggi

  • 12/07/2018

“Chiediamo al Ministro Salvini e al Ministro Toninelli di avviare immediatamente un’indagine per verificare le modalità con le quali la Giunta Raggi ha proceduto alla distruzione dei moduli abitativi di proprietà dello stesso Comune, durante lo sgombero del campo nomadi Camping River, in via Tenuta Piccirilli, dove vivevano 65 famiglie. Moduli abitativi che, tra l’altro, potevano essere utilizzati anche per altre emergenze e la cui distruzione ha causato un danno erariale notevole”. Lo dichiara Michele Anzaldi, presentando un’interrogazione ai Ministri competenti.

Rom: Morassut, modalità sgombero campo River indegne comunità civile

  • 11/07/2018

“Le modalità con le quali il Comune di Roma ha proceduto allo sgombero del campo rom River sono indegne di una comunità civile e di una amministrazione che opera pur sempre nella capitale d’Italia e sede della Chiesa Cattolica. In questi mesi la Giunta Raggi non ha fatto nulla per sviluppare una seria politica per affrontare l’emergenza rom e contrastare i fenomeni di illegalità che si determinano negli insediamenti, come i roghi tossici. Adesso la Raggi insegue scelleratamente Salvini in una rincorsa folle che non distingue criminali e poveri disgraziati. Lasciano i bambini poveri nel fang

Stadio Roma: Vazio, M5S faccia chiarezza su ruolo Lanzalone

  • 19/06/2018

Bonafede, Di Maio e Fraccaro in Parlamento per spiegare

"Più passano i giorni, anche per la tendenza delle persone coinvolte a scaricare sugli altri le responsabilità, e più cresce la confusione sul ruolo di Lanzalone all'interno del Movimente 5 Stelle". Lo dichiara Franco Vazio, deputato del Partito democratico, a proposito dell'inchiesta sullo stadio della Roma.

Stadio Roma: Nobili, niente da spiegare? Bonafede in malafede

  • 19/06/2018

"Il braccio destro del Sindaco di Roma Lanzalone viene arrestato per corruzione. La Raggi dichiara: mi è stato messo accanto da Bonafede.

Il Partito Democratico chiede formalmente spiegazioni in Aula, il ministro dice di no". Lo scrive su Facebook Luciano Nobili, deputato del Partito democratico,  proposito dell'inchiesta sullo stadio della Roma.

"‪La domanda è: in quale democrazia al mondo davanti ad un’accusa pubblica così infamante il ministro della Giustizia si rifiuta di riferire in Parlamento?

‪Evidentemente è un ministro in #Malafede", conclude.

Almirante: Di Giorgi, Raggi ci ripensa. Ma vergogna M5s resta come su migranti

  • 15/06/2018

“La sindaca Raggi ci ripensa, anche se ancora ieri, intervistata da Vespa su Rai1, invece di indignarsi, risponde che vuole rispettare la decisione del Consiglio comunale e quindi della sua maggioranza a 5 Stelle di intitolare una strada a Giorgio Almirante. Una vergogna, questo atto di indirizzo votato in Campidoglio, che si aggiunge alle altre ‘vergogne’ di questi giorni contro i diritti umani calpestati in mezzo al mare da Salvini e dalla sua Lega e da Toninelli, ministro pentastellato delle Infrastrutture e dei porti”.

Pagine