Legge Ue: Bordo, quinta della legislatura, Italia fuori da immobilismo

  • 08/11/2017

"Cinque Leggi europee approvate dall'inizio della legislatura. Un traguardo importante che ci riempie di orgoglio perché consente all'Italia di mettersi al passo con l'Europa e assicurare ai cittadini un risparmio enorme strappando definitivamente il nostro Paese dal pantano dell'immobilismo nel quale era finito nelle scorse legislature quando il Parlamento non riusciva a chiudere, o lo faceva molto lentamente, le vecchie Comunitarie. Così le procedure di infrazione lievitavano e, di pari passo, affidabilità e peso dell'Italia a Bruxelles diminuivano.

Legge Ue: Berlighieri, tutelati cittadini ed imprese. Italia paese virtuoso

  • 08/11/2017

“La Legge europea 2017 contiene norme che riguardano ambiti rilevanti: dalla libera circolazione delle merci, ai settori giustizia, sicurezza, fiscalità, lavoro, energia e tutela della salute e dell’ambiente. Testimonia ancora una volta l’impegno del Pd per i cittadini, le imprese e l’Italia, anche grazie al buon lavoro di governo e Parlamento.

L. Europea: Benamati, fare presto per riparare scelta irresponsabile Mdp

  • 13/10/2017

“Il Pd si assume l’impegno a far calendarizzare ed approvare alla Camera il più rapidamente possibile la Legge Europea. Si tratta del testo modificato in maniera sconsiderata da Mdp al Senato che, votando con le destre e i Cinque stelle per miopi ragioni di propaganda politica, mette a rischio l’attività  di migliaia di aziende e il posto di lavoro di decine di migliaia di lavoratori che aspettavano la tempestiva entrata in vigore della nuova normativa in materia energetica.

Legge Europea: Scuvera, nessuno stop a emendamenti su rinnovabili e energivori

  • 05/07/2017

"Circa la notizia che sta circolando in queste ore su alcune agenzie di stampa riguardo ad alcuni emendamenti alla Legge europea 2017 a prima firma del collega PD Francesco Sanna sugli importanti temi di imprese energivore e fonti rinnovabili, voglio chiarire che non è stato espresso alcun parere nel merito, perché i suddetti emendamenti sono stati ritirati. Come gruppo PD stiamo continuando a lavorare su tali importanti questioni dai molti risvolti anche in queste ore".