Rai: Anzaldi (Pd), da M5S propaganda, Tg1 corretto su Nogarin

  • 17/01/2018

“Può un presunto abuso d’ufficio su un appalto per l’acquisto di alberi essere messo sullo stesso piano con un’indagine per omicidio colposo con 8 morti? Può cioè l’inchiesta su Sala pesare come quella su Nogarin? Per M5S, che fa propaganda, sì. Per il Tg1, che fa informazione, no”. Lo scrive su Twitter Michele Anzaldi, deputato del Pd e segretario della Commissione Vigilanza Rai, per rispondere alle parole del senatore Cinquestelle Lelio Campolillo sul Tg1.

Rai: Boccadutri, per Liuzzi pluralismo è ripetere stessa tesi?

  • 15/12/2017

“Mirella Liuzzi entri nel merito su Radio1Rai e ci dica se, da Commissaria in Vigilanza Rai, ritiene corretto invitare per due puntate di seguito ospiti che ribadiscono la stessa tesi. Questo per lei è pluralismo? E visto che parla di ‘giornalisti piazzati’, faccia i nomi”. Lo scrive su Twitter Sergio Boccadutri, deputato del Partito democratico e componente in Commissione Vigilanza Rai, in risposta al tweet della deputata di M5S Mirella Liuzzi a proposito di Radio 1 Rai.

Tags: 

Rai: Anzaldi, da Grasso rovinosa caduta di stile

  • 11/12/2017

“E’ stata una rovinosa caduta di stile da parte di un uomo che rappresenta un’altissima carica istituzionale e che, alla sua prima uscita da politico, è inciampato in una violazione di legge”. Lo ha dichiarato al Tg5 Michele Anzaldi, deputato del Partito democratico e segretario della Commissione Vigilanza Rai, per commentare l’intervista a Piero Grasso di ieri sera a “Che tempo che fa”.

Tags: 

Rai: Anzaldi, quanti sono i giornalisti che lavorano come programmisti?

  • 21/11/2017

“Presenterò un’interrogazione parlamentare per chiedere quanti sono i giornalisti impiegati in trasmissioni Rai come programmisti-registi, in quali redazioni lavorano e quanti sono gli appalti esterni per le trasmissione che si occupano di informazione”. Lo annuncia Michele Anzaldi, deputato del Partito democratico e segretario della Commissione Vigilanza Rai.

Rai: Anzaldi, Piervicenzi non giornalista Rai ma precario

  • 17/11/2017

Stop a pratica contratti da programmisti per giornalisti

“Nel corso delle udizioni di oggi in Commissione Vigilanza Rai è emerso che Daniele Piervicenzi, giornalista colpito a Ostia da Roberto Spada, non solo non ha un contratto con la Rai, bensì con la Fremantle, ma anche che lavora come programmista-regista e non come giornalista”. Lo dichiara Michele Anzaldi, deputato del Partito democratico e segretario della Commissione Vigilanza Rai.

Pagine