Migranti: Bordo, problemi dell'Africa sono problemi dell'Europa

  • 06/12/2017

"Sui migranti in questi anni l'Unione europea non ha dato grande prova di sé, un po' perché non era attrezzata e un po' per mancanza di volontà. È mancata anche una vera e propria politica strutturale sul controllo dei flussi che deve andare di pari passo all'accoglienza. Proprio questa emergenza continua ha contribuito ad alimentare la paura dei cittadini. Fortunatamente ora, grazie anche all'impulso dato dall'Italia dopo le stragi nel Mediterraneo, stiamo assistendo a un cambiamento di prospettiva.

Migranti: Gelli, M5S vuole che Italia se ne occupi da sola

  • 16/11/2017

"Anche oggi i grillini, nello specifico gli eurodeputati a Strasburgo, hanno dato prova della loro completa inadeguatezza a stare nei luoghi di rappresentanza, incapaci di comprendere come affrontare un tema cruciale come quello dell'accoglienza migranti”. Lo dichiara Federico Gelli, presidente della Commissione d’inchiesta sui migranti.

Legge Ue: Bordo, quinta della legislatura, Italia fuori da immobilismo

  • 08/11/2017

"Cinque Leggi europee approvate dall'inizio della legislatura. Un traguardo importante che ci riempie di orgoglio perché consente all'Italia di mettersi al passo con l'Europa e assicurare ai cittadini un risparmio enorme strappando definitivamente il nostro Paese dal pantano dell'immobilismo nel quale era finito nelle scorse legislature quando il Parlamento non riusciva a chiudere, o lo faceva molto lentamente, le vecchie Comunitarie. Così le procedure di infrazione lievitavano e, di pari passo, affidabilità e peso dell'Italia a Bruxelles diminuivano.

Legge Ue: Berlighieri, tutelati cittadini ed imprese. Italia paese virtuoso

  • 08/11/2017

“La Legge europea 2017 contiene norme che riguardano ambiti rilevanti: dalla libera circolazione delle merci, ai settori giustizia, sicurezza, fiscalità, lavoro, energia e tutela della salute e dell’ambiente. Testimonia ancora una volta l’impegno del Pd per i cittadini, le imprese e l’Italia, anche grazie al buon lavoro di governo e Parlamento.

Europa: Tacconi, maggiore tutela consolare dei cittadini Ue non rappresentati nei Paesi terzi

  • 08/11/2017

“Si stima che circa 7 milioni di cittadini europei si trovino a viaggiare o a vivere in paesi terzi nei quali il loro Stato di appartenenza non è in grado di fornire assistenza consolare”.  Lo afferma Alessio Tacconi che oggi è stato relatore in Commissione affari esteri e comunitari  di uno schema di decreto legislativo che il Governo ha predisposto per dare attuazione ad una specifica direttiva dell’Unione Europea intesa a facilitare la tutela consolare dei cittadini dell’Unione non rappresentati nei paesi terzi.

Tratta: Iori, numeri drammatici, potenziare strumenti a sostegno vittime

  • 18/10/2017

"Le vittime della tratta, in Italia e nel mondo, sono in aumento e i numeri ufficiali sono purtroppo sempre inferiori a quelli reali perché molti percorsi che attengono a questo universo di violenza e sopraffazione, dalla prostituzione al lavoro nero, sono spesso avvolti nel silenzio e nel buio: gli ultimi dati di Save the children parlano di 1.172 vittime di tratta censite in Italia nel 2016, di cui 954 donne e 111 bambini e adolescenti, l’84% dei quali di genere femminile. Sono numeri inaccettabili".

Procura Ue: Rossomando, Da Italia contributo importante

  • 12/10/2017

“L'adozione del regolamento che istituisce il Procuratore Europeo, che sarà inizialmente incaricato di perseguire le frodi al bilancio comunitario, è un passo decisivo verso il rafforzamento della cooperazione in materia di giustizia tra i paesi membri dell'Ue», così Anna Rossomando, deputata del Partito Democratico in Commissione Giustizia alla Camera. Che aggiunge: «L'Italia, con il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, ha sempre sostenuto la necessità di un maggiore coordinamento e ha avuto un ruolo importante nel percorso che ha portato oggi all'approvazione del regolamento”.

Pagine