Di Maio: Morani, usa malati terminali per misera disputa politica

  • 06/03/2017

“La facilità con cui Di Maio usa le parole, incurante o incosciente del loro significato è preoccupante. Si scusi pubblicamente con chi porta su di sé il destino di essere un malato terminale, con i suoi affetti e i suoi cari. Le associazioni dei malati di cancro sono per di Maio delle lobbies, con tutta la carica negativa che ha per Di Maio questa parola e ora la ciliegina: i malati terminali diventano lessico per la sua quotidiana misera disputa politica. Vengono i conati a ripensare a questo individuo che intona onestà onestà ad un funerale.

Graziano: Covello, bene scuse Di Maio, rifletta su giustizialismo

  • 27/02/2017

“Bene le scuse di Luigi Di Maio per lo sciacallaggio da compiuto da M5s nei confronti di Stefano Graziano, presidente del Pd campano, dopo il proscioglimento da ogni accusa. Ma il vicepresidente della Camera lasci perdere ogni parallelo sulla opaca vicenda di Quarto. La questione del giustizialismo è questione delicata su cui riflettere e che spesso i 5 stelle cavalcano facendo male alle persone, alla democrazia, all’Italia tutta”.

Così la deputata Dem Stefania Covello.

Pagine