Energia: Pezzopane, aumenti bollette inaccettabili, governo intervenga

  • 15/09/2021

“Gli aumenti delle bollette di luce e gas sono assolutamente insopportabili, qualunque siano le ragioni globali che li hanno provocati. I rincari ci inducono ad accelerare nella transizione energetica ma anche a prendere misure di sostegno con un intervento del governo per ridurre gli oneri di sistema e così limitare un impatto che è un’autentica mazzata per famiglie e imprese in ripresa”.  Lo afferma la deputata dem Stefania Pezzopane, della presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

Energia: Benamati, intervenire su oneri di sistema

  • 14/09/2021

“L’esplosione dei costi dell’energia rischia di tradursi in una stangata di cui non si ha molta memoria. Il prezzo record di 175 € per MWh per energia elettrica di queste ore ci dice che la situazione è critica. Tutto questo può tradursi, senza nessun intervento, per l'ultimo trimestre del 2021 in aumenti anche dell'ordine del 30 per cento. Per questo è opportuno un intervento eccezionale sulle componenti parafiscali e fiscali del costo dell'energia elettrica.

Energia: Benamati, rischiamo aumenti record, governo intervenga anche in sede Ue

  • 30/08/2021

“Ho depositato oggi un’interrogazione per chiedere al ministro dello Sviluppo economico, e al governo, quali azioni intenda intraprendere per limitare gli aumenti di gas ed energia elettrica per cittadini e imprese. E per sapere se intenda sollevare la questione di tali aumenti anche in sede di Commissione Europea, per cercare di governare la questione in maniera organica”.

Lo dichiara Gianluca Benamati, capogruppo Pd in commissione Attività produttive della Camera.

Energia: Rotta, Bene contenere aumento bollette ma non a scapito dei fondi per i parchi

  • 07/07/2021

"Bene l'intervento del Governo per contenere l'eccessivo aumento delle bollette energetiche, in rialzo fino al 20%, ma esso non può essere realizzato con le risorse destinate al programma "Parchi per il Clima". Lo dichiara la Presidente della Commissione Ambiente e Lavori Pubblici, onorevole Alessia Rotta.

Energia: Rotta, accelerare su rinnovabili ma dati dicono Ue su strada giusta

  • 29/06/2021

“Bisogna accelerare il processo di transizione verso la produzione da fonti rinnovabili ma i dati odierni indicano che siamo sulla buona strada e che l'Unione europea può essere leader e guida di questa trasformazione". Così la presidente della commissione Ambiente della Camera, Alessia Rotta, commenta i dati forniti da Eurostat secondo cui, in Ue nel 2020, per la prima volta, la produzione di elettricità da fonti rinnovabili ha superato quella da combustibili fossili.

Tags: 

Giornata della Terra: Rotta, Energia e clima siano priorità per futuro del Paese.

  • 22/04/2021

"L'Italia dovrà eliminare oltre 300 milioni di tonnellate di CO2 entro il 2050. E nel 2030 le rinnovabili dovranno coprire il 72% del fabbisogno di energia elettrica, come definito dai piani dell'Unione Europea. Ma a livello climatico l'ultimo decennio è stato il più caldo mai registrato per l'Italia, con una temperatura superficiale media superiore di 1,56 gradi (nel 2019) rispetto al periodo dal 1961 al 1990. E da diversi anni l’efficienza energetica del sistema economico ha smesso di crescere, oscillando attorno a 93 tep/M€.

Energia: Benamati, deleghe al ministero della Transizione Ecologica sfida cruciale

  • 25/02/2021
“L’Istituzione del ministero per la Transizione Ecologica è certamente un punto qualificante del nuovo esecutivo del prof. Draghi. Il passaggio dell’energia dal Ministero dello Sviluppo economico al nuovo dicastero è, però, qualcosa che richiede estrema attenzione.
I temi dell’energia non contemplano solamente politiche energetiche nel settore dei sistemi di generazione, siano essi rinnovabili o convenzionali, ma includono anche i temi vitali degli approvvigionamenti, delle infrastrutture,  della competitività, del mercato  unico e della concorrenza. 
Tags: 

Energia, Benamati: deleghe al ministero della Transizione Ecologica sfida cruciale

  • 25/02/2021

“L’Istituzione del ministero per la Transizione Ecologica è certamente un punto qualificante del nuovo esecutivo del prof. Draghi. Il passaggio dell’energia dal Ministero dello Sviluppo economico al nuovo dicastero è, però, qualcosa che richiede estrema attenzione.
I temi dell’energia non contemplano solamente politiche energetiche nel settore dei sistemi di generazione, siano essi rinnovabili o convenzionali, ma includono anche i temi vitali degli approvvigionamenti, delle infrastrutture,  della competitività, del mercato  unico e della concorrenza.

Energia: Benamati, riordino servizi energetici, ricerca energetica, tesi di Arrigoni inesistente

  • 11/06/2020
“Leggo con stupita attenzione le dichiarazioni del senatore Arrigoni - resposanbile Energia della Lega - in merito ad un presunto conflitto di interessi relativo alla proposta emendativa, da me firmata assieme ai colleghi del Partito Democratico, della commissione Attività produttive della Camera che da’ al Governo la delega per il riordino del sistema della ricerca tecnologica avanzata in campo energetico e dei servizi energetici al pubblico e al privato (incluso il settore produttivo) di cui il gruppo GSE e ENEA sono i principali attori italiani per dimensione e per capacità economica.
Tags: 

Pagine