Green pass: Serracchiani, Lega vota con Fdi? Decida se in maggioranza o all’opposizione

  • 07/09/2021

"L’intenzione della Lega di votare a favore di alcuni emendamenti di  Fdi e di astenersi su quello che chiede l’abolizione del Green pass è un atto irresponsabile. Deve finire l’ambiguità di Salvini che in Consiglio dei ministri condivide le scelte del governo e poi in Parlamento lavora per cancellarli in accordo con Fratelli d’Italia. Salvini decida da quale parte stare, se in maggioranza o all’opposizione del governo Draghi. Giochini per convenienze di partito sono inaccettabili".

Così Debora Serracchiani, capogruppo Pd alla Camera.

Dl Green pass: Romano, no ambiguità e doppio gioco della Lega, ma senso di responsabilità

  • 06/09/2021

“È stato fatto un grande lavoro sul dl Green Pass, un lavoro pragmatico, aperto a modifiche e miglioramenti, con l’obiettivo di farci uscire definitivamente dall’emergenza sanitaria, economica e sociale e che impedisca il ritorno a chiusure e sacrifici economici.
Per questi motivi non è tollerabile che vi siano manifestazioni di ambiguità e doppio gioco sui criteri che hanno ispirato l’introduzione del green pass da parte di forze di maggioranza come la Lega.

Green pass: Serracchiani, linea del governo chiara. Lega prenda atto

  • 02/09/2021

L’indirizzo del governo è chiaro. Il green pass è lo strumento che, insieme alla campagna vaccinale, sta consentendo al paese di procedere in sicurezza. Non ci possono essere né dubbi né esitazioni sulla sua applicazione. Occorre fare di tutto perché i cittadini, a cominciare dai più fragili, possano andare avanti con tranquillità e senza temere per la propria salute e quindi è giusto prevedere il ricorso all’obbligo vaccinale. La linea del governo ribadita oggi dal presidente Draghi non consente scappatoie né furbizie. La Lega ne prenda atto.

Green Pass: Lacarra, Voto contrario Lega irresponsabilità senza precedenti

  • 02/09/2021

“Nella fase più decisiva di contrasto al covid in cui servirebbe un invito unanime a vaccinarsi da parte della politica, Salvini e la Lega decidono di inseguire le sirene NoVax per racimolare qualche voto in più. La contrarietà al Green Pass in Commissione è un gesto di un’irresponsabilità senza precedenti, che va contro il bene degli italiani ed è utile solo ad alimentare pericolosi equivoci. Salvini chiarisca da che parte sta e smetta di alternare i giorni al governo con altri all’opposizione. Non si gioca con la vita delle persone.”

Milano: Fiano, inaccettabile che Lega chieda voti dell'ultradestra neofascista

  • 02/09/2021

"A Milano succede che il candidato della Lega alle prossime elezioni amministrative Massimiliano Bastoni dichiari pubblicamente e candidamente che per essere eletto voglia ottenere i voti dell'ultradestra neofascista. Bastoni sostiene anche, come d'altra parte aveva già fatto il candidato sindaco Luca Bernardo, che non c'è differenza tra fascismo e antifascismo; insiste anche sul fatto che la scelta di non concedere spazi pubblici elettorali a formazioni che non rispettano i valori costituzionali sia sbagliata".

Covid: Borghi, grave che la Lega colpisca azione Draghi in questa fase

  • 02/09/2021

“La Lega ha scelto di rivolgersi ad una minoranza urlante e chiassosa, pettinando la tigre della protesta per il verso del pelo. Noi del Pd stiamo dalla parte dei milioni di italiani che si sono vaccinati, hanno scaricato il green pass e chiedono che i loro diritti non vengano conculcati. È grave che vi sia una forza di governo che dà legittimità politica alle proteste no-vax. Questa azione ambigua della Lega che sta con un piede al governo e con un altro all’opposizione colpisce direttamente il Presidente del Consiglio.

Dl Green pass: Carnevali, Lega conferma No Borghi, incompatibile con governo

  • 01/09/2021

“Che fosse la linea del partito non avevamo certo bisogno di conferme. Ma la posizione assunta dalla Lega alla Camera è incompatibile per una forza politica che sta in questa maggioranza. Tutti i partiti hanno presentato emendamenti al Dl Green pass, ma nessuno dei quali può essere demolitivo delle scelte assunte dal governo. La Lega ponga fine a questa sceneggiata. I cittadini italiani pretendono serietà e responsabilità da chi li rappresenta in Parlamento e coerenza con coloro che siedono al Governo”.

Covid: Fiano, dopo Lega contro governo, serve chiarimento

  • 01/09/2021

“Il voto contrario al GreenPass della Lega oggi in commissione alla Camera, nella giornata in cui il movimento NoVax aveva annunciato blocchi ferroviari, poi falliti miseramente, ma dopo giorni di violenze e minacce contro giornalisti, medici e politici, partoriti proprio in seno a quel movimento contrario al GreenPass, mostra il preciso disegno politico della Lega Di Salvini di porsi fuori dalle decisioni del Consiglio dei Ministri dove ha approvato esattamente questo decreto, quando può essere più lucroso politicamente fare da sponda populista del facile consenso di piazza.

Green Pass: Serracchiani, il no della Lega alla Camera atto contro il governo

  • 01/09/2021

"Il voto della Lega in Commissione contro il Green pass è un atto di inaudita gravità contro il governo. Non è ammissibile che una forza della maggioranza e del governo voti a favore in Consiglio dei ministri e, successivamente, in Parlamento agisca per cancellare quelle stesse misure. Ci vuole responsabilità e senso delle istituzioni. Inoltre è inconcepibile, proprio in queste ore, mandare segnali di ambiguità sulle misure di contrasto al Covid. Se Salvini intende fiaccare il governo sappia che il Pd non lo consentirà".

Così Debora Serracchiani, capogruppo Pd alla Camera.

Covid: P. De Luca, dalla Lega incoerenza intollerabile. Così indebolisce governo

  • 01/09/2021

“Con il voto in commissione, annunciato e sostenuto a nome del suo partito, dal Deputato leghista Claudio Borghi per la soppressione del Green Pass, si conferma la solita incoerenza e ambiguità della Lega sui vaccini e sulle misure di contrasto al Covid. Votare a favore con i propri ministri in Cdm e opporsi alla Camera è l’atteggiamento intollerabile di chi vuole tenere i piedi in due staffe e così facendo indebolisce il governo Draghi in una delle sue iniziative prioritarie per la tutela della salute e il supporto alla ripresa economica.

Pagine