Tv: Morani, perché la Rai accetta diktat M5s?

  • 30/03/2017

"Ho letto con interesse l’articolo di Sebastiano Messina su ‘Repubblica’ in cui denuncia ‘Il diktat M5s sui talk show’.  Credo che la vigilanza debba occuparsene subito e dare risposta a questa domanda: perché le trasmissioni Rai accettano il format imposto dai Cinquestelle? La circostanza poi desta ancora più preoccupazione se si pensa che i Cinquestelle hanno la presidenza della commissione di Vigilanza e un loro consigliere in Cda, spesso ospite di quelle stesse trasmissioni”.

Rai: Boccadutri e Bonaccorsi, perché a Cartabianca solo opposizione?

  • 29/03/2017

“Chiarire perché, nella puntata di 28 marzo, la trasmissione #Cartabianca erano presenti solo esponenti dell’opposizione e nessuno del governo e della maggioranza”. Lo chiedono con un’interrogazione parlamentare Sergio Boccadutri e Lorenza Bonaccorsi, deputati del Partito democratico e componenti della Commissione Vigilanza Rai.

Rai: Anzaldi, su Raggi ennesima bufala grillina

  • 25/03/2017

"Bastava vedere la messa in onda di Raiuno per accorgersi che il saluto Virginia Raggi, in rappresentanza della città di Roma, alla celebrazione per i 60 anni dei Trattati di Roma, è stato regolarmente trasmesso dallo Speciale Tg1". Lo scrive su Facebook Michele Anzaldi, deputato Pd e componente in Commissione Vigilanza Rai, postando un video che contraddice le accuse di M5S sullo spazio dedicato da Rai Uno al discorso di Virginia Raggi.

Rai: Peluffo, da M5S su Raggi solita polemica pretestuosa

  • 25/03/2017

Vuole farne vittima per riabilitarla  "La polemica dei 5 Stelle sulla presunta censura a Virginia Raggi è del tutto pretestuosa e ha un chiaro obiettivo: rilanciare la disastrosa immagine della sindaca facendola passare per vittima del solito fantomatico complotto". Lo dichiara Vinicio Peluffo, capogruppo Pd in Commissione Vigilanza Rai. "Sostenere che la Raggi - spiega - è stata censurata equivale ad andare contro l'evidenza dei fatti. Prima che la linea tornasse in studio, la sindaca ha infatti potuto parlare in diretta per due minuti e trenta.

Rai/Parliamone sabato: Peluffo, caso grave. Dopo verifiche responsabili lascino

  • 20/03/2017

"Le scuse della presidente Rai Monica Maggioni e del direttore di Rai 1 Andrea Fabiani danno il senso della gravità di quanto è accaduto durante la trasmissione 'Parliamone sabato'. Di fronte a un episodio in cui il servizio pubblico offre una prova di livello culturale inqualificabile, queste non possono bastare. Mi auguro che dopo le annunciate verifiche, i responsabili lascino un ruolo così importante per l'azienda". Lo dichiara il capogruppo Pd in commissione di Vigilanza Rai Vinicio Peluffo.        

Rai: Peluffo, trattazione tema mafie non sia saltuaria

  • 14/03/2017

“Il proposito della Rai di rafforzare la programmazione finalizzata a diffondere la cultura della legalità e contrastare il fenomeno delle mafie, è una buona notizia. Come è importante che in occasione della XXII Giornata della Memoria e dell’Impegno, martedì 21 marzo, la tv pubblica abbia deciso di dedicare un’adeguata copertura informativa all’iniziativa per l’occasione dell’associazione Libera, che si terrà a Locri, e previsto svariati spazi e iniziative editoriali ad hoc su tutte le reti.

Tags: 

Rai: Boccadutri, da Fico su manager goffo autogoal

  • 03/03/2017

“La parole di Fico sugli agenti Rai hanno tutto l’aspetto del più goffo degli autogoal”. Lo dichiara Sergio Boccadutri, deputato del Partito democratico e componente in Commissione Vigilanza Rai.

“Come mai Fico – spiega – che in tre anni passati da presidente della Vigilanza non ha mai raggiunto un risultato concreto, si ricorda solo ora del problema? In fondo, nella sua stessa nota, conferma di non aver raggiunto alcun risultato. Anzi no, un risultato lo ha ottenuto: aver piazzato una loro persona nel Cda, secondo la migliore tradizione lottizzatoria”.

Tags: 

Pagine