Recovery: Delrio, Veto miope e dannoso ma non rinunceremo a democrazia

  • 17/11/2020

Abbiamo bisogno di un’Europa solidale ed efficiente. Bloccare Next generation Eu, come stanno facendo Ungheria e Polonia, per interessi nazionali è miope e inutile: purtroppo perderemo tempo prezioso, ma non rinunceremo al sostegno europeo  e neanche ai principi di democrazia e libertà che ci hanno garantito decenni di pace e sviluppo.

dLo ha scritto su Facebook Graziano Delrio, Capogruppo Pd alla Camera dei Deputati.

Ue: De Luca, veto sovranisti irresponsabile e produce danni a cittadini

  • 16/11/2020

“Polonia e Ungheria hanno posto il veto in Consiglio sull'accordo raggiunto in merito al Quadro finanziario pluriennale 2021-2027 e al Next Generation EU. Non accettano il principio assolutamente condivisibile, e frutto della mediazione della presidenza tedesca, di legare la distribuzione delle risorse Ue al rispetto dello Stato di diritto, ossia all'osservanza di principi di legalità, democrazia e libertà fondamentali. Tale azione blocca e rallenta gravemente l'iter di approvazione di un Bilancio Ue 2021-2027 che era stato ampliato di ulteriori 16 miliardi per supportare al meglio i c.d.

Recovery Fund: De Luca, bene Danimarca, che dicono nostri sovranisti di Orban?

  • 10/06/2020

“L’Ungheria di Orban dichiara che il Recovery Fund è ingiusto perché fatto per i Paesi del Sud, maggiormente colpiti dall'epidemia. Le parole del ministro delle Finanze ungherese sono intollerabili. Cosa dicono i nostri sovranisti dei loro alleati storici, che continuano a essere a Bruxelles i peggiori nemici degli interessi dell’Italia? Nulla. Solo silenzi assordanti. Chiariamolo ancora una volta. L'Europa ha un senso se fonda la propria Unione su principi di equità e solidarietà.

UE: Deputati Pd scrivono a Conte e Di Maio, avviare procedura europea contro Orban

  • 01/04/2020

Vari deputati del Partito Democratico hanno presentato un’interrogazione al Presidente del Consiglio Conte e al Ministro degli Esteri Di Maio per chiedere che l’Italia contribuisca in sede europea a prendere un’iniziativa contro la deriva illiberale del Governo Orban.
I primi aderenti sono i deputati: Ceccanti, Quartapelle, Fiano, Romano, La Marca, Raciti, Berlinghieri, Pellicani, Bruno Bossio, Pini, Frailis, Boldrini, Lacarra, Serracchiani, De Luca, Cenni, Gribaudo, Cantone, Incerti e Rizzo Nervo.

Coronavirus, Benamati: Ue difenda democrazia. Pieni poteri a Orban pericoloso

  • 30/03/2020

“Il coronavirus è pericoloso per la salute e per l’economia. Ma lo è anche per la libertà e la democrazia. I pieni poteri a Orban in Ungheria lo dimostrano. La risposta sia ferma e comune: la Ue non può esitare. Solidarietà e difesa della democrazia: senza questo non è Europa”.

Lo scrive su twitter il deputato Gianluca Benamati, dopo la notizia dei pieni poteri da parte del parlamento ungherese al premier Orban per la gestione del coronavirus. 

Ungheria: Raciti, Ue non resti a guardare

  • 30/03/2020

"Questa cosa dei pieni poteri devo averla già sentita da qualche parte. Oggi usando a pretesto l'emergenza del Coronavirus riesce ad ottenerli Orban in Ungheria. Pieni poteri significa cose come: decidere arbitrariamente i termini per la fine di una emergenza, decidere di mettere il coprifuoco, decidere quali sono le fonti ufficiali di informazione e punire e sbattere in galera tutti gli altri. Pieni poteri insomma significa fine della democrazia. E inizio di qualcosa di molto simile alla dittatura.

Coronavirus: Quartapelle (Pd), Orban fuori da comunità democratica, Ue agisca

  • 30/03/2020

“Orban in Ungheria assume i pieni poteri. L’Europa agisca per difendere la democrazia. Siamo una comunità che si riconosce nello stato di diritto e nella libertà. Con questa decisione Orban si chiama fuori. No ad aiuti europei all’Ungheria contro il coronavirus”.

Lo scrive su twitter Lia Quartapelle, capogruppo Pd in commissione Esteri.

Coronavirus: Fassino, Orban contro la democrazia, Ue reagisca

  • 30/03/2020

“Da oggi in Ungheria il Premier Orban potrà, a sua assoluta discrezione, senza controlli e limiti di tempo, chiudere il Parlamento, sospendere leggi esistenti, rinviare elezioni, governare per decreti. Si usa coronavirus contro la democrazia. Non stiamo a guardare. L’Unione Europea reagisca”.

Lo scrive su twitter Piero Fassino, vicepresidente della Commissione Esteri della Camera e membro  della Presidenza del PSE.

Migranti: Fassino, deplorevole l'egoismo dell'Ungheria

  • 16/09/2019

"La vera cosa "deplorevole" è che il governo ungherese rifiuti qualsiasi redistribuzione di migranti, come se i flussi migratori riguardassero solo l'Italia e non l'Europa intera". Così il vicepresidente della Commissione Esteri della Camera, Piero Fassino, ha replicato al ministro degli Esteri ungherese che ha definito "deplorevole" che l'Italia abbia accolto i migranti raccolti in mare.

Ungheria: Rosato, M5s cambia idea, Governo sta con Orban

  • 27/09/2018

“Il governo ha deciso di stare dalla parte di Orban. Di chi in questi anni in Ungheria ha ripetutamente limitato la libertà di espressione, religione, stampa, ha minato l'indipendenza della magistratura, compresso i diritti delle minoranze. E non ha mai rispettato gli accordi europei (come, ad esempio, quello sul ricollocamento dei migranti arrivati in Italia)”. Lo scrive su Facebook Ettore Rosato, vice-presidente della Camera, a proposito della mozione M5S-Lega che impegna il Governo italiano a bloccare le sanzioni a Viktor Orban.

Pagine