Lavoro: Gribaudo, per Di Maio i lavoratori si meritano gli incidenti?

  • 05/04/2019

“Il ministro del Lavoro ha affermato che le imprese meritavano il taglio dei premi Inail perché hanno investito in sicurezza. Per Di Maio i lavoratori invece si meritano gli incidenti? Quel taglio dei costi è stato realizzato in legge di bilancio abbassando i risarcimenti alle vittime di infortunio e le togliendo risorse ai progetti per la sicurezza sul lavoro. E’ certamente vero che alcune imprese hanno investito in sicurezza, ma non si può far pagare meno le aziende togliendo risorse agli oltre 1.100 morti e 640mila infortunati sul lavoro all’anno in Italia.

Quota 100: Serracchiani donne penalizzate. Rispettare ruolo sociale

  • 08/03/2019

“Purtroppo Quota 100 è un abito disegnato su misura per un lavoratore maschio di una grande impresa del Nord o inserito nel pubblico impiego. Sono queste le due categorie, le due figure tipo, evidentemente in grado di accumulare 38 anni di contributi, in continuità, fino al raggiungimento dei 62 anni di età. Mentre ad essere penalizzate e tagliate fuori dalle nuove regole restano invece le donne, vittime di carriere più accidentate, proprio in virtù del ruolo sociale svolto come madri o nel lavoro di cura in famiglia.

Zara, Gribaudo: gravissima aggressione ai lavoratori, solidarietà

  • 06/03/2019

“Solidarietà ai lavoratori della Faro aggrediti questa mattina con pistole elettriche e bastoni mentre scioperavano per chiedere gli straordinari non pagati, si tratta di un fatto gravissimo che ci riporta all’800. I ministri Salvini e Di Maio si sveglino e intervengano subito.” Lo dichiara la vice capogruppo dem alla Camera, Chiara Gribaudo, che prosegue “Come può una grande azienda come Zara permettere questa brutalità negli appalti dei suoi negozi?

Salario minimo: Serracchiani a Di Maio, c’è proposta Pd precisa e dettagliata

  • 04/03/2019

“Vorremmo segnalare al vice presidente del Consiglio, Luigi Di Maio, che sul salario minimo orario esiste una proposta di legge del Partito democratico, già depositata fin dallo scorso luglio, molto precisa e dettagliata. Si tratta di una misura che verrebbe incontro ai circa due milioni di lavoratori che in Italia non hanno un contratto collettivo di riferimento e agli oltre 2,5 milioni che possono essere considerati lavoratori poveri proprio per gli stipendi.

Valtur: Morani -Moretto, Mise fa politica dello struzzo

  • 27/02/2019

“Sulla vicenda Valtur non basta certo l’annuncio di una generica disponibilità del Mise ad avviare un confronto tra le parti a rassicurare i lavoratori licenziati. Il ministro Di Maio deve riconvocare subito il tavolo di crisi a supporto di una reindustrializzazione dello storico marchio italiano anche in un’ottica di riavvio dei villaggi rimasti chiusi e della rioccupazione degli ex dipendenti. Le organizzazioni sindacali Filcams, Fisascat e Uiltucs, hanno chiesto reiteratamente l’aggiornamento del tavolo di crisi, dopo che lo stesso è andato deserto il 26 luglio scorso.

Amazon: Gribaudo: contratti vanno rispettati, solidarietà a lavoratori

  • 26/02/2019

“Se Amazon ci dice che chiede ai fornitori di rispettare contratti e compensi equi, ma i driver scioperano lo stesso, allora significa che non lo chiede abbastanza. Solidarietà a chi oggi sta manifestando. Siamo al fianco dei lavoratori della logistica in questa rivendicazione”.

Lo dichiara la vice capogruppo del Pd alla Camera, Chiara Gribaudo.

Rai: Cantone, azienda si faccia carico lavoratori “il Paradiso delle signore”

  • 13/02/2019

“A prescindere dalle decisioni dell’azienda sulla prosecuzione del programma, la Rai si faccia carico del destino delle circa 500 persone che lavorano alla produzione della fiction ‘Il paradiso delle signore’”. Lo dichiara Carla Cantone, componente Pd in Commissione Vigilanza Rai, a proposito delle parole della direttrice di Rai 1 Teresa De Santis su “Il paradiso delle signore”.

Treofan: De Luca, dopo passerella natalizia, Di Maio assente

  • 08/01/2019

“Oggi c’è stata la prima riunione al Mise per la vertenza relativa all’azienda Treofan. Centinaia di lavoratori rischiano il posto a causa di un’acquisizione da parte del gruppo Jindal che appare fortemente speculativa. All’incontro, cui ho partecipato per il Pd, erano presenti le parti sociali e il nuovo management. Il ministro Di Maio era ovviamente assente. Dopo la passerella natalizia in azienda, quando si tratta di difendere l’occupazione, il ministro scompare.

Pernigotti: Gribaudo, governo tuteli lavoratori e made in Italy

  • 08/01/2019

“Il comportamento della proprietà di Pernigotti conferma le peggiori aspettative. Toksoz vuole portare tutta la produzione in Turchia e tenersi il marchio per ingannare i consumatori e vendere un falso made in Italy: che non avrà nocciole italiane e non avrà più niente a che vedere con la città dove la Pernigotti è nata e alla quale appartiene, la città di Novi Ligure. Che il suo marchio finisca sui cioccolatini prodotti in Turchia è inaccettabile”.

Così Chiara Gribaudo, vice capogruppo del Pd alla Camera.

Autostrada A24-A25: Pezzopane, interrogazione su mancata firma Toninelli

  • 25/10/2018

“Per colpa dell’incapacità, della superficialità, dell’incompetenza, del ministro dei Trasporti Toninelli, centinaia di lavoratori che operano nei cantieri per la messa in sicurezza dell’autostrada A24-A25 rischiano di perdere il posto di lavoro. Sulla vicenda della mancata firma da parte di Toninelli dei decreti attuativi, gli unici documenti che potrebbero far partire realmente gli interventi per le opere necessarie, sto presentando una interrogazione parlamentare. Solo con i decreti firmati, si potrà garantire a questi lavoratori posti di lavoro e stipendi.

Pagine