Scuola: Ciampi, se bozze confermate, montagna ha partorito un topolino

  • 24/06/2020

“Non sono abituata a commentare indiscrezioni ma, se venissero confermate le bozze sulle linee guida per lo svolgimento dell’anno scolastico 2020-21 rese note oggi da alcuni media, si potrebbe dire che ‘la montagna ha partorito un topolino’. Spero che il documento ufficiale venga migliorato prima di essere approvato definitivamente”.

Così Lucia Ciampi, deputata Pd della commissione Cultura.

Paritarie: Delrio, impegno in Parlamento per assicurare sostegno adeguato

  • 23/06/2020

Le scuole paritarie sono una parte importante del sistema scolastico. Rappresentano un patrimonio formativo e culturale dell’intera comunità nazionale e un’opzione di scelta educativa che va assolutamente tutelata. In più, la rete di questi istituti, con i suoi 900mila alunni, garantisce anche un risparmio di diversi miliardi allo Stato e l’eventuale impossibilità di riaprire a settembre per un numero che cresce settimana dopo settimana oltre a lasciare senza presidio alcuni territori, soprattutto nella fascia 0 – 6 anni, rappresenterebbe un sensibile aggravio per la collettività.

Fase 3: Rizzo Nervo, scuola e sanità, puntare su due pilastri universalistici

  • 11/06/2020

“Oggi possiamo dire che la decisione di chiudere del Paese, la radicalità di quella scelta complessa, la sua tempestività rispetto a tanti altri Paesi che ne hanno pagato le conseguenze, ha prodotto gli effetti sperati. Senza questo sforzo, senza questa collaborazione silenziosa fra le radicali scelte delle istituzioni e la resistenza dei cittadini, avremmo, senza tema di smentita, pagato un prezzo ancora più alto e doloroso.

Covid: Verini , interrogazione su opaca vicenda test in Umbria

  • 06/06/2020

“Questa mattina ho presentato alla Camera un’interrogazione rivolta al ministro della Salute sulla opaca vicenda dell’acquisto da parte della Regione Umbria - senza procedure di gara e di evidenza pubblica - di migliaia di cosiddetti “pungidito” per screen Test Covid, per importi di spesa pubblica rilevanti, poi inutilizzati. Sulla vicenda, come è noto, anche la magistratura contabile si è attivata per le attività di propria competenza e per accertare eventuali profili di reato.

Scuola: Ciampi, plexiglass inutile, impiegare risorse per nuovi spazi didattica

  • 05/06/2020

"Occorre fare il possibile per riaprire le scuole a settembre, ma è necessario avere un progetto a lungo termine. Se pensiamo che dovremmo convivere con il coronavirus per anni le barriere nei banchi in plexiglass potrebbero essere utili, ma se l'emergenza è destinata come sembra, seppur lentamente, a rallentare, ritengo che le risorse economiche disponibili vadano impiegate diversamente. Rischiamo in caso contrario di alimentare polemiche populiste e strumentali.

Dl scuola, Piccoli Nardelli: occasione storica per voltare pagina nel mondo della scuola

  • 04/06/2020

“Questo è un decreto necessario per consentire di far concludere e far ripartire il nuovo anno scolastico a milioni di studenti. È un provvedimento che ha un senso all’interno di un percorso di norme articolato che prevede risorse, stanziate già nel prossimo provvedimento, necessarie per iniziare il nuovo anno scolastico garantendo il diritto allo studio e la sicurezza dei ragazzi.
Si parla, dunque, della riapertura delle scuole. Oggi per la prima volta, davvero all’ordine del giorno.

Scuola. Delrio. Nidi riaprano subito. Per fascia 0-6 sostegno urgente

  • 04/06/2020

Dopo il parere favorevole del Comitato tecnico scientifico all’estensione delle linee guida per le attività estive ai bambini da zero e tre anni occorre che a questi bambini sia consentito subito tornare a vivere gli spazi di comunità. A questo scopo vanno superate le restrizioni contenute nell’ultimo Dpcm per i servizi educativi ma soprattutto deve essere favorita la riapertura dei nidi che costituiscono molto più di un centro estivo per il servizio pedagogico offerto ai bambini e aiuto ai genitori.

Scuola: Ciampi, misurare temperatura a chi entra in classe

  • 29/05/2020

"Le misure per il ritorno a scuola a settebre, stabilite dal ministero, sono ampiamente condivisibili. L'unica criticità riguarda a mio parere il controllo della temperatura corporea all'ingresso, che non può essere demandato solamente alle famiglie. Per tutelare con efficacia la salute degli studenti, degli insegnanti e del personale tecnico ed amministrativo e per garantire la sicurezza sui luoghi di lavoro sarà necessario che anche gli istituti si dotino di adeguati termometri tecnologici per misurare la temperatura di chi entra.

Pagine