Manovra: Serracchiani, passi avanti per tutelare lavoro donne e parità salariale

  • 08/11/2021

E’ certamente un passo avanti la riduzione del cinquanta per cento, per un anno, del versamento dei contributi previdenziali per le lavoratrici che rientrano dopo il congedo obbligatorio di maternità previsto dalla legge di bilancio. Ed è una buona notizia anche il carattere strutturale della durata di dieci giorni del congedo di paternità come pure l’aumento di 50 milioni di euro delle risorse per il Fondo di sostegno alla parità salariale. Si tratta di misure importanti.

Manovra, Gribaudo: bene congedo papà e fondo parità salariale

  • 20/12/2020

“L’approvazione degli emendamenti riformulati per l’istituzione di un Fondo per la parità salariale e per l’estensione a 10 giorni del congedo di paternità sono risultati importanti per le donne e per le madri lavoratrici italiane. Raggiungiamo finalmente la soglia europea per i congedi dei padri e iniziamo a dare gambe alla legge che stiamo discutendo alla Camera per la parità salariale e le pari opportunità sul luogo di lavoro, che dopo la manovra dovrà essere approvata rapidamente.