Covid: Borghi, leale collaborazione tra istituzioni per evitare collasso Ssn

  • 02/11/2020

"Stiamo vivendo un momento di emergenza nazionale. Se vogliamo evitare le scene di marzo, e il collasso del sistema sanitario nazionale, è il momento delle scelte, che devono essere improntate alla leale collaborazione tra istituzioni, perché il nostro sistema istituzionale impone la cooperazione tra Stato, Regioni ed Enti locali, e devono vedere il confronto tra le forze politiche dentro uno sforzo di ricerca della coesione”. Lo ha dichiarato stamattina, intervenendo in diretta a La 7 Gold, il deputato dem Enrico Borghi, della presidenza Pd a Montecitorio.

Covid: Ceccanti, serve organismo parlamentare ristretto

  • 31/10/2020

“Mentre nella fase precedente è stato importante prevedere una parlamentarizzazione dei dpcm attraverso i lavori d'aula, in quella nuova che si apre è  necessario un salto di qualità, come suggerito anche dal Presidente del Consiglio. E' tempo di istituire anche un organismo parlamentare ristretto di indirizzo e di controllo per i difficili mesi che ci attendono. Potrà cosi essere adeguatamente  assicurato anche il ruolo dei gruppi di opposizione senza confusione di ruoli”.
Lo dichiara il capogruppo dem in commissione Affari costituzionali Stefano Ceccanti.

Covid: Delrio, tempestività e lungimiranza perché non venga meno fiducia del Paese

  • 23/10/2020

"La grave situazione che stiamo vivendo chiede che prevalga uno spirito di unità e di responsabilità collettiva e che in alcun modo si sottovalutino l’angoscia e persino la rabbia diffuse nel Paese. Tutela della salute e tutela dell’economia devono camminare insieme e, per questo, c’è bisogno di provvedimenti sempre più efficaci per affrontare l’emergenza sanitaria ma allo stesso modo per sostenere e aiutare lavoratori, imprenditori, commercianti e tutti coloro che di nuovo si trovano in grandi difficoltà.

Inps: Soverini, aiuti per chi ha bisogno, i 5 deputati ci hanno pensato?

  • 09/08/2020

“Penso che meno dell’uno per cento del numero dei deputati, per precisione nel numero di 5, come nel caso di quelli che hanno usufruito del bonus per detentori di partite iva, possano fare molto male alla reputazione del restante 99% degli eletti. Inoltre penso alle tante persone che hanno aperto una partita Iva per provare la strada del lavoro autonomo, oppure perché costretti dalla precarietà. Mi fa tristezza pensare a quei deputati che non hanno preso in considerazione di avere anche solo un briciolo di solidarietà verso tutte queste persone.

Inps: Fiano, vicenda inquietante, rispettivi partiti facciano chiarezza

  • 09/08/2020

“Non ci possono essere scusanti per atti così squallidi. Si può discutere, ed è giusto farlo, sulla natura degli interventi a pioggia durante l’emergenza. Ma i responsabili di una simile azione devono uscire allo scoperto e pagarne le conseguenze, e tocca prima di tutto ai loro partiti fare chiarezza su una vicenda che giudicare inquietante è poco”.

Lo dichiara Emanuele Fiano, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

Inps: De Maria, richiesta dei 5 deputati avvilente per le istituzioni

  • 09/08/2020

"È davvero avvilente per le istituzioni che 5 deputati abbiano richiesto il bonus, destinato ad autonomi e partite IVA per l'emergenza covid. Ha ragione il Presidente Fico: devono chiedere scusa e restituire quanto ricevuto.

Questa però è solo la punta di in iceberg. Nella emergenza della pandemia tanti che non ne avevano bisogno e hanno redditi anche molto alti hanno chiesto il bonus. Occorre valutare di limitare l'uso di questo tipo di bonus in relazione al reddito e alla effettiva necessità".

Così Andrea De Maria, deputato PD e Segretario di Presidenza della Camera.

Governo: Rosato, Restituire rispetto alle istituzioni

  • 09/09/2019

Ha iniziato dal linguaggio, ha promesso che sarà diverso (“mite”) a cominciare dal tono. E ci stava tutto, perché fuori cori da stadio e saluti romani di Salvini e Meloni facevano da patetico contraltare.

Ora si riparta, salvaguardando famiglie e imprese, sostenendo i giovani, creando lavoro e restituendo alle istituzioni il rispetto e il prestigio che meritano.

Lo ha scritto su Facebook il Vice Presidente della Camera, Ettore Rosato.

Camera: Ungaro, da M5s azioni irresponsabili perché impauriti

  • 14/02/2019

“Una maggioranza divisa su ogni tema in agenda e ormai anche impaurita per quegli equilibri interni saltati che minacciano la stessa tenuta del governo, arriva a gesti che nulla hanno a che fare con il decoro di un’Aula istituzionale. Il comportamento indecente del deputato M5s, Giuseppe D’Ambrosio, per giunta avvenuto in occasione di un dibattito particolarmente rilevante sulla riforma della Costituzione repubblicana, non è soltanto indice di uno scadimento di quel senso dello Stato già ampiamente registrato, è il segnale inequivocabile che M5s sta perdendo la testa.