Lavoro: D’Ottavio e Boccuzzi, su licenziamento a Torino Carrefour ci ripensi

  • 15/03/2017

“Ancora un caso di licenziamento senza pietà.  Questa volta è la società Carrefour  che non ha esitato a inviare una lettera di esclusione dal lavoro a Cosimo Lomuscio di Torino che da 27 anni lavora presso il supermercato di Corso Turati 75 inquadrato al 4°livello. L'accusa è quella di avere superato i sei mesi consecutivi di assenza per malattia.  Peccato che Cosimo Lomuscio sia ancora ricoverato per una grave depressione che non gli ha consentito di provvedere alle sue tutele”.

Lavoro: Venittelli, proroga contratto chi ha lavorato in centri impiego in 2016

  • 14/03/2017

“Estendere a tutti coloro che hanno operato nel 2016 la proroga contrattuale, non solo a chi avesse il contratto in scadenza a fine 2016, con particolare riferimento alla questione del Centro per l’impiego di Campobasso”. Lo chiede Laura Venittelli, deputata del Partito democratico, e co-firmataria di una mozione presentata da Carlo Dell’Aringa sulle iniziative in materia di politiche attive del lavoro, con particolare riferimento al potenziamento dei centri per l'impiego”.

Voucher: Baruffi-Boccuzzi, approvare subito una buona legge

  • 14/03/2017

“Bene che il Governo abbia fissato per il prossimo 28 maggio la data per lo svolgimento dei due referendum promossi dalla Cgil. Il problema non è però quello di accorpare la data di questa consultazione con quella delle prossime elezioni amministrative, ma casomai di fare una buona legge in tempi rapidi su voucher e appalti, evitando così i referendum stessi.

Lavoro: Damiano - Boccuzzi, tenere alta attenzione su Consulmarketing

  • 13/03/2017

"Giovedì scorso, a seguito del loro incontro con la vice ministro allo Sviluppo Economico Teresa Bellanova, abbiamo incontrato i lavoratori della Consulmarketing. Dal colloquio con loro, abbiamo riscontrato una grave lacuna: l'assenza della Nielsen, unico committente dell'azienda legato a questa fase,  che ha visto il licenziamento collettivo di 465 lavoratori.

Jobs Act: Damiano, le modifiche non siano un tabù

  • 11/03/2017

" Il 'lavoro di cittadinanza' per i giovani, al quale pensiamo, non può essere separato dalla 'pensione di cittadinanza'. Noi sosteniamo quello che avevamo inutilmente proposto a Renzi al tempo della discussione sul Jobs Act: di prevedere per i nuovi assunti un periodo di prova di durata massima di 3 anni, terminato il quale il lavoratore, se assunto stabilmente, porta in dote all'azienda gli sgravi fiscali sul costo del lavoro. In caso di mancata assunzione a tempo indeterminato, il lavoratore si tiene la dote da utilizzare per un nuovo impiego".

Voucher: Maestri, testo aperto, no a fraintendimenti

  • 10/03/2017

“L’ho detto e lo ripeto: il testo base che abbiamo presentato è aperto al contributo e alle proposte di tutti ma vorrei non ci fossero fraintendimenti sulle nostre reali intenzioni e sulla proposta che abbiamo depositato ieri”. Così la deputata Pd Patrizia Maestri, relatrice in Commissione Lavoro della proposta di riforma del lavoro occasionale e accessorio.

Lavoro: Fregolent, da Istat ancora conferme su bontà riforme

  • 10/03/2017

“Numero di occupati al massimo dal 2009, tasso di disoccupazione più basso dal 2013, consistente riduzione del numero degli inattivi. Basterebbero queste tre informazioni per esprimere un giudizio serio, non polemico o strumentale, sulle politiche riformatrici volute e avviate dal Pd. Inoltre, dice l’Istat, l’aumento degli occupati coinvolge finalmente oltre agli over 50 anche i giovani tra i 15 e i 34 anni.

Istat: Di Maio, bene crescita occupazione e calo inattivi nel 2016, avanti con impegno riformista

  • 10/03/2017

“L'impegno per contrastare gli effetti della grave crisi economica che ci ha colpito per anni comincia ad essere premiato da risultati concreti e ci stimola a continuare sulla strada delle riforme. Questo ci dicono i dati  forniti dall'Istat con il livello di occupazione del 2016, il migliore dal 2009. Incrementi su tutte le fasce età e forte diminuzione degli inattivi sono elementi che confortano la nostra iniziativa riformista con la consapevolezza di chi sa guardare la realtà e non risparmierà energie per contrastare tutte le difficoltà ancora presenti nella nostra società”.

Pagine