Boldrini: Persone LGBTQIA+ a rischio in Russia, il governo si attivi per tutelarle

  • 21/02/2024

"Due  giorni fa a Roma in Campidoglio, abbiamo condannato unitariamente le autorità russe  per quanto accaduto ad Aleksej Navalny. E sono tanti coloro che rischiano la libertà e la vita solo perché contrari a Putin, non solo gli avversari politici. Lo sanno bene le persone LGBTQIA+ contro cui si è scagliata, qualche settimana fa, una sentenza della Corte Suprema che dichiara "illegale" il "movimento lgbtqia+ internazionale" aprendo di fatto alla persecuzione di tutte le persone LGBTQIA+, non solo russe, e a tutti coloro che ne promuovono i diritti.

Boldrini, movimento LGBT illegale in Russia: il governo condanni e garantisca protezione a chi fugge dalle persecuzioni

  • 10/01/2024

“Ho partecipato questa mattina al presidio organizzato dalle associazioni LGBTQIA+ per protestare contro l'ennesima stretta del regime di Putin contro la comunità queer. Una sentenza della Corte Suprema, infatti, dichiara fuorilegge il "movimento LGBT internazionale" aprendo, di fatto alla persecuzione di tutte le persone LGBTQIA+, non solo russe.

Difesa: Zan, Vannacci maschera per libertà espressione incitamento all'odio verso persone lgbtqia+

  • 20/09/2023

"Ieri sera Vannacci, che ricordo essere ancora un generale dell’Esercito in servizio, in diretta tv nazionale ha paragonato le persone lgbtqia+ ai 'delinquenti e agli 'occupatori abusivi di case'. Mi chiedo quanto questo tentativo di criminalizzazione di una parte delle cittadine e dei cittadini italiani debba proseguire, ormai nel più totale silenzio del governo e dei vertici militari. Quella che Vannacci vuole mascherare per libertà di espressione è incitamento all’odio e alla violenza verso le persone lgbtqia+, sempre inaccettabile, tanto più se arriva da chi veste una divisa.

Diritti: Zan, per FdI i diritti delle persone lgbtqia+ sono ‘porcherie’

  • 19/09/2023

“Fratelli d’Italia risolve così la questione dei diritti delle persone lgbtqia+: non ci si deve occupare di queste ‘porcherie’ semplicemente perché ‘qui’ non esistono. L’ossessione della destra sta degenerando in follia, lo stesso negazionismo vissuto nel nostro passato più buio”. Lo scrive su X il deputato dem Alessandro Zan, responsabile Diritti della segreteria nazionale del Partito Democratico, postando una foto con la seguente didascalia: Nota shock del consigliere di FdI: “La piazza arcobaleno in questo ‘paesello’ è una porcheria, inneggia ai gay che a Cantalice non ci sono”.

Diritti: Pd, governo aderisca a dichiarazione Consiglio Ue o Italia definitivamente posizionata tra i Paesi Visegrad

  • 07/07/2023

“È preoccupante che il governo italiano non abbia ancora sottoscritto la dichiarazione del Consiglio dell’Unione Europea sull’avanzamento dei diritti lgbtqia+ nell’Unione promossa dalla Presidenza di turno spagnola.

Pride: Scarpa, sindaco Treviso non si nasconda

  • 18/06/2023

“Oggi sono a Treviso, nella mia città, per partecipare al pride che, come ogni anno, è il più grande momento di visibilità, di orgoglio ma anche di lotta e rivendicazione per la comunità LGBTQIA+. Sono qui anche nel mio ruolo istituzionale di deputata, perché le istituzioni di questa città, l'amministrazione comunale non ha aderito alla Carta d'intenti di questo Pride e in particolare il sindaco Conte non ha voluto dare il patrocinio, dimostrando che la sua solidarietà ai diritti civili funziona a giorni alterni, ovvero solo quando a lui fa comodo.